• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Media > Facebook ti cambia l’email senza chiedertelo

Facebook ti cambia l’email senza chiedertelo

Migliaia di utenti Facebook, dopo il fine settimana, si sono trovati una bella sorpresa sul loro profilo. La loro indicazione email era cambiata in @facebook.com, nonostante nessuno di loro ne avesse fatto esplicita richiesta. Il fatto è stato notato da alcuni giornalisti statunitensi che, dopo aver posto la domanda ai dirigenti dell'azienda, si sono sentiti rispondere che si tratterebbe di una nuova "funzionalità" del sito.

In pratica, da oggi, si potrà scegliere se utilizzare, sulla TimeLine, l'indirizzo di default che verrà automaticamente generato dal sito o se modificare tale dato direttamente dal pannello. Ma ad un occhio attento non sfugge che questa sia una vera e propria mossa commerciale. Dal 2010 infatti la società si è messa in competizione con gli altri giganti del settore per fornire un servizio di posta elettronica targato FB. La forza di tale scelta doveva essere la totale integrazione del sistema con il social network, ma, a guardare le stime e i dati più recenti, sembra che questo progetto non sia mai decollato.

Perciò, se è vero che la garanzia di libertà di scelta è tutelata, la pigrizia della comunity e la difficoltà che potrebbe incontrare un utente poco esperto nel navigare dentro al proprio pannello di controllo, farà da deterrente, a molti, a rimodificare i dati e incrementerà la visibilità del social network. Sebbene è vero che tale "funzionalità" potrebbe essere utile a nascondere il proprio account, migliorando quindi la privacy in alcuni casi, questa mossa è tutt'altro che disinteressata e ci si chiede come reagiranno i concorrenti di Zuckerberg.

Per ora le uniche dichiarazioni ufficiali, fatte in merito alle richieste di spiegazioni, sono quelle di Chin, dirigente dell'azienda: "E' stata una scelta che abbiamo fatto. Se continuerà ad esserci confusione potremmo aggiungere una notifica di qualche tipo".

Commenti all'articolo

  • Di Mastrotux (---.---.---.54) 26 giugno 2012 14:41

    Ciao Francesco,

    mi permetto di criticare il titolo, perché secondo me è fuorviante.
    • Facebook, infatti, come specifichi nel corpo dell’articolo, non è che "cambia la tua mail", espressione molto generica e che spaventa i lettori; Facebook, più semplicemente, cambia l’indirizzo di posta elettronica da usare come username durante il login.
    • La vecchia casella di posta rimane lì dov’è e, anzi, nemmeno compare più nelle informazioni, aggiungendo ulteriore privacy, come dici tu stesso. Inoltre, le comunicazioni tramite mail da parte di Facebook, anziché sul vecchio indirizzo usato come username, verranno inviate sulla nuova casella. Visto che spesso tali comunicazioni sono di scarso interesse, perché riguardano al massimo le notifiche accumulate (e, come sappiamo, buona parte degli utenti accede a FB a prescindere dal fatto che qualcuno li abbia avvertiti della presenza di notifiche), non si ha alcun effetto significativo sull’uso della posta da parte dell’iscritto. Anzi, al massimo, si riceve qualche messaggio distraente in meno. Se proprio si sente il bisogno di leggere quei messaggi, si configura il download tramite POP3 o IMAP dei messaggi ricevuti sull’account di posta di Facebook e, in 5 minuti, il gioco è fatto.
    • Il resto delle comunicazioni che non riguardano Facebook verranno effettuate sempre e soltanto col vecchio indirizzo e, come sappiamo, sono la stragrande maggioranza del nostro traffico di e-mail. Di conseguenza, è ovvio che questa mossa non arrechi nessun fastidio agli altri provider di posta, proprio perché è strettamente limitata alle comunicazioni che il sito di FB fa ai propri utenti.
    Spero di aver contribuito a far chiarezza.
    Ciao. smiley
  • Di Renzo Riva (---.---.---.244) 27 giugno 2012 07:37
    Renzo Riva

    Mastrotux!
    .

    No e poi no!
    .
    _______________ W A R N I N G ! ________________
    .
    .
    Con quale permesso facebook si è permessa di sostituire il mio indirizzo e-mail principale?
    .
    Il mio indirizzo principale è renzoslabar@yahoo.it e non con @facebook.com
    .
    L’avessero almeno messo sotto il principale!
    .
    No! Hanno nascosto il principale oltretutto.
    .
    Questi sono comportamenti dittatoriali totalitari.
    .
    Chiedo a tutti di elevare alte proteste con interventi in tal senso.
    .
    Altrimenti è da prendere in seria considerazione l’abbandono di questo sito.
    .
    Ora dite la vostra.
    .
    Renzo Riva
    .
  • Di (---.---.---.111) 27 giugno 2012 09:31

    concordo con Renzo: per principio tu non modifichi, togli, metti, nulla che sia MIO. Puoi chiedermi il permesso e solo allora farai quanto ti dico IO.

  • Di Renzo Riva (---.---.---.63) 28 giugno 2012 00:14
    Renzo Riva

    Ho provveduto a bloccare facebook: cancellarsi è impossibile.
    Non dico quanto ho dovuto penare per trovare il sistema che è un percorso di guerra.

    In questo modo risparmierò anche del tempo che impiegherò meglio.


    Mandi,
    Renzo Riva
  • Di Renzo Riva (---.---.---.63) 28 giugno 2012 00:27
    Renzo Riva

    Ecco cosa mi hanno inviato via mail:


    Ciao Renzo,
    Hai disattivato il tuo account Facebook. Puoi riattivarlo in qualsiasi momento accedendo a Facebook con l’e-mail e la password che usavi in precedenza. Una volta riattivatolo, potrai usare il sito come hai fatto finora.
    Grazie,
    Il team di Facebook
    Per riattivarlo, segui questo link:
    http://www.facebook.com/home.php 

    Questo messaggio è stato inviato a renzoslabar@yahoo.it. Se non desideri ricevere e-mail da Facebook in futuro, clicca su: annullare gli aggiornamenti.
    Facebook, Inc. Attention: Department 415 P.O Box 10005 Palo Alto CA 94303 


    Provveduto pure ad annullare gli aggiornamenti che però non rispondono alla richiesta.

    Renzo Riva

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares