• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

pv21

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 0 2056 0
1 mese 0 7 0
5 giorni 0 0 0

Ultimi commenti

  • Di pv21 (---.---.---.196) 18 maggio 19:01

    Distinguo > Non tiriamo in ballo le sparate di Salvini per “motivare” il gesto eclatante dell’Elemosiniere Vaticano.

    Si veda in proposito mio post titolato “Toc e Tuc” del 14 maggio us ore 18,04.

    Saluti ..

  • Di pv21 (---.---.---.196) 18 maggio 18:47

    Rinvio > Vedasi anche mio post titolato "Toc o Tuc" del 14 maggio us ore 18,04. Saluti ..

  • Di pv21 (---.---.---.80) 14 maggio 18:04

    Toc o Tuc > Premesso che non è dato sapere quanti cittadini hanno subito il blocco della fornitura di luce e/o gas. Di sicuro non sono passati degli anni dal mancato pagamento della bolletta.


    Cronaca.

    Difficile è negare che certi gesti “caritatevoli” (come colti dai media) hanno poca assonanza con il dettato evangelico dell’aiutare il prossimo in modo silenzioso, discreto e riservato,


    Primo. A certe “figure” pubbliche i disagi ed i problemi di un palazzo con centinaia di condomini sono noti ben prima che la situazione precipiti.

    A tali “alti livelli”, attivando i giusti contatti, non servono dei blitz per rompere (dentro un pozzetto!) i sigilli apposti a una linea elettrica.

    Al limite basta che trovino un ragionevole piano di compromesso con l‘azienda erogatrice (creditrice).


    Secondo. Aldilà delle loro dichiarazioni, dei soggetti così “altolocati” non possono non sapere che, per svariate ragioni, non rischiano comunque delle reali/serie conseguenze d’ordine legale.

    E da cotanto ‘boomincassare altri 8xmille non fa certo dispiacere.


    Ergo. Mal si sposa con il dettato evangelico (compresa la storia del buon samaritano) un intervento che appare presuntuoso; se non pretestuoso e un tantino prepotente. Ben più rumoroso del semplice toc-toc.

    Anche nel paese de Il Barbiere e il Lupo non mancano gesti …

  • Di pv21 (---.---.---.7) 11 maggio 16:54

    METTI e cava > Stanziare nel Bilancio delle somme, anche cospicue, destinate a specifici interventi “migliorativisignifica solo assumere l’impegno formale di reperire gli importi “accreditati”.

    NON significa disporre e poter erogare di fatto le cifre indicate e rese pubbliche come “volute”. Di più.


    Durante l’esercizio i suddetti importi possono registrare delle variazioni di consistenza a favore delle tematiche di volta in volta più “bollenti”.

    Queste, dal punto di vista contabile (normativo), sono note come “rimodulazioni” delle disponibilità di Bilancio.

    La quadratura di tale “metti e cava” tra le varie voci di spesa (ossia: detto e sfatto) s’impone solo al momento dei passaggi in Commissione UE e/o della stesura della Legge di Stabilità.


    Intanto ecco delle quotidianetensioni e difformità” tra esponenti di Governo sulla realtà da “cambiare”. Vedi reddito cittadinanza, quota 100, flat tax, lavoro, salari, ecc..

    Con scrosci di “mancette” e slogan altisonanti non si supera La crisi – Atto secondo che da anni …

  • Di pv21 (---.---.---.7) 25 aprile 19:36

    Detto e sfatto > E’ lo slogan rivisto e calibrato sugli esponenti politici più in voga.

    Ossia. DETTO per fare clamore (spettacolo) e SFATTO per dire la novità (bomba!) successiva.

    Così vediamo che il fare informazione sul singolo gesto/espressione si sta riducendo a una continua rincorsa di microfoni e videocamere.

    In sostanza: basta avere fiducia sul dichiarato “impegno” e sul “si vedrà”.

    Intanto “pesano” non poco Debito, spread, disoccupazione …


    Del resto la dottrina insegna (e la storia conferma) che, nel gestire la cosa pubblica, un sistema oligarchico, deciso ed autoritario, ha più chance di una sana e libera democrazia.

    Di sicuro non è Tutta colpa di Carosello se anche in politica piovono …


Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità