• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

pv21

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 0 2056 0
1 mese 0 7 0
5 giorni 0 0 0

Ultimi commenti

  • Di pv21 (---.---.---.75) 30 giugno 19:14

    VOCIARE > Il “succo” sono degli esseri umani in fuga da guerre, fame e pestilenze. I “gratificatisono gli interpreti di articoli e servizi d’informazione amplificati sul web.

    Nessuno può negare che per le navi Ong il “soccorrererappresenta un vero e proprio business. Al pari dell’impatto (audience) dei generati proclami e slogan d’impronta politica e sociale.


    Le cosiddette “navi fantasma” non fanno il clamore di una comandante che pur di approdare “schiaccia” (per errore!) una motovedetta più piccola contro la banchina.


    L’importante è avere l’occasione per “vociare”: pro e contro.

    Tanta energia spesa nell’auto gratificarsi echeggia lo stile tipico di un Dossier Arroganza

  • Di pv21 (---.---.---.253) 23 giugno 12:37

    Appiglio > Chi governa un paese non deve sbandierare i “desiderata” più forieri di applausi e consensi, ma deve gestire al meglio i problemi reali trovando soluzioni praticabili ed efficaci

    FACILE è promettere a milioni di “diseredati” un minimo di reddito e di lavoro o di anticipare la pensione o, magari, di avere più soldi da spendere pagando meno tasse.

    DIFFICILE è non peggiorare i conti pubblici (uscite) ed insieme rilanciare la crescita. Tant’è che, dopo 1 anno di siffatte variegate proposte, per non avere delle brutte sorprese, si vorrebbe rimodulare il pacchetto con un’apposita manovra.


    Da qui l’ultimo appiglio.

    Come a fine 2011, un Governo alternativo sarebbe chiamato ad adottare da subito delle “cure molto rigorose” per poter poi procedere a eventuali misure espansive.

    Finché RESTA l’attuale Esecutivo in molti “sperano” di non doversi beccare una tale brusca inversione di marcia. E che, frattanto, la situazione generale vada migliorando.


    Ma ormai è solo questione di lasso di tempo “disponibile”.

    A titolo di precedente storico ci sono anche le Crociate Ministeriali che tanto …

  • Di pv21 (---.---.---.221) 16 giugno 19:18

    FLATUS > Per il PIL del 2019 è previsto un +0,1-0,2% e per il Deficit un calo di 8-10 miliardi nell’arco di 2 anni.

    Con questi dati il reddito di cittadinanza e la flat tax vanno a riassorbire (tagliare) una serie di bonus, sconti, sgravi, .. finora in vigore.

    Ossia SI RIMESCOLANO tipo e gruppi di destinatari (beneficiari), ma senza “cambiare” granché i problemi e le disparità reali del sistema paese.

    Lo sanno bene gli operatori dei mercati finanziari, compresi industrie e servizi, che aspettano l’evolversi degli eventi.


    Non solo.

    Dopo 1 anno di Governo gli antidemocratici caminetti/salotti “elitari” di nuovo hanno solo il volto dei partecipanti e gli immigrati restano l’unico ostacolo (minaccia) alla civile e prospera convivenza.

    E’ un po’ come invocare un fato “benevolo”, additando i “nemici” d’oltralpe.


    Quello che di certo esaltano gli “aruspici” portavoce dell’attuale governo è il FLATUS comunicativo (appelli, slogan, ecc). Flatus a cui gli organi di informazione fanno da megafono.

    Fino a quando (entro qualche settimana) ci verrà presentato il “conto”: conto salato.

    Proclamarsi “paladino” dell’onestà o “salvatore” della patria echeggia lo stile tipico di un Dossier Arroganza

  • Di pv21 (---.---.---.170) 12 giugno 20:16

    PAXoria > Ancora 3 settimane per veder “assestati” gli Organi decisori dell’Europa sortita dalle elezioni. Lo sanno bene gli operatori dei mercati finanziari, compresi industrie e servizi, che aspettano l’evolversi degli eventi.


    GIUSTO 1 anno fa, il 13 giugno 2018, l’attuale Governo faceva l’en plein con il giuramento di 6 Vice Ministri e 39 Sottosegretari.

    Eppure il Debito non accenna a calare e la promessa crescita è di là da venire.

    Mentre il Governo “arranca”, fuori si ostentano i muscoli ed i pugni chiusi

    E’ il momento della "PAXoria". Finché ci verrà presentato il “conto”, conto salato.


    Lì si vedrà chi detiene le vere qualità, lo “stile” ed il “coraggio” di varare delle misure affatto popolari. Magari affrontando parecchie proteste che si spera non siano troppo violente

    Stare nella stanza dei bottoni non è giocare a Pantomima e Rimpiattino

  • Di pv21 (---.---.---.178) 6 giugno 20:05

    Fake news > Autorevoli portavoce del Governo in carica addossano ai predecessori il rischio incombente della procedura di infrazione per DEBITO eccessivo.

    Riguarderebbe il Debito prodotto nel 2017 fino al 2018. Mentre la Commissione UE ha chiesto chiarimenti per gli anni 2018 e 2019 e sui numeri dati per il 2020.

    Nei fatti.

    Nell’anno di Governo trascorso il Debito è cresciuto di altri 73 miliardi a fronte di un PIL finito sotto zero (recessione tecnica) nel 3°- 4° trimestre del 2018.

    Il rapporto DEBITO/PIL dal 131,4 del 2017 è salito al 132,2 del 2018. Ora sta puntando al 133,7 per il 2019 ed a quota 135,2 nel 2020.

    C’è di più.

    Si dice anche che l’unico modo per ridurre il Debito (creato in passato) è di tagliare le tasse; aggiungendo che la UE dovrà rispettare questa volontà.

    PECCATO che la crescita stenta a decollare.

    Quesito.

    Sono certi organi di informazione che devono smettere di diffondere delle fake news?

    Una Democrazia “sana” non si giova affatto dei “potentati” di clan di Primi Super Cives interessati a …


Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità