• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Il rispetto di una dignità femminile violata

Di paolo (---.---.---.49) 22 aprile 08:55

Sull’autogol nulla da eccepire, concordo. E’ stata una farsa penosa e devastante sia per la sua immagine pubblica che per quella dei valori che lui pretende di rappresentare. Vedi il comportamento della magistratura che lui chiede solerte solo perchè in gioco c’è il suo cocchino; alla faccia della legge uguale per tutti. Idem per i tempi della denuncia, visto il tormento interiore che un fatto del genere produce in una donna e che quindi necessita di tempi anche lunghi per essere metabolizzato. In molti casi le donne non riescono neppure a denunciare lo stupro, autocolpevolizzandosi o per vergogna.

Ma ciò non toglie che in giro per il mondo ci siano anche delle testine camolate tutto l’opposto delle santarelline. O mi sbaglio?. Dopo la serata / nottata al Billionere con tanto di sballo assieme ai quattro imbecillotti viziati, due brave ragazze continuano il party in privato, non gli bastava? Adesso sta a vedere che qualche femminista del cactus mi attacca ! Le donne hanno gli stessi diritti e bla... bla... (Briatore blablano).

Quello che mi riesce però difficile accettare è il manipolo di sciacalli che si è gettato sull’osso, a prescindere dall’accertamento dei fatti (ammesso che si possano accertare). Se Grillo è un rincoglionito questi cosa sono? Domanda retorica visto il parterre dei nomi che si sono particolarmente distinti (dai soliti noti travestiti da giornalisti ai politici tanto al chilo) e che quindi non lascia alcun dubbio in proposito.

saluto


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox