• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile


Commento di Renzo Riva

su I nuovi siti nucleari


Vedi tutti i commenti di questo articolo

Renzo Riva 8 marzo 2009 10:23
Doc. DISP (79) 7
Scrive
di checco ,
3 gennaio 20:04 I nuovi siti nucleari
Mi sembra ingiusto che solo campania, emilia romagna, lazio e piemonte, tra le grandi regioni debbano ospitarne.

Il tuo dire è parzialmente corretto.
Posso dire che la carta dei siti redatta alla fine degli anni ’70 dallo CNEN (Comitato Nazionale per l’ Energia Nucleare) e che certo l’ENEA originario (Ente Nazionale Energia Atomica) conosceva, tant’è vero che i siti dove l’ENEL costruì le centrali in Italia ne teneva conto, includeva pure Lombardia (parte più a Sud-Est), Veneto (zona Eraclea e estuario del Polesine), Friuli (asta del tagliamento da Dignano fino al mare e fascia litorale da Caorle fino a Monfalcone) ecc.

Le regioni escluse sono: Aosta, Trentino Alto Agige, Liguria, Umbria, Marche, Abruzzo.

Chi desidera ricevere il seguente documento solamente accennato nel titolo scriva o telefoni a:

Renzo Riva
Via Avilla, 12/2
33030 Buja - UD

renzoriva@libero.it

349.3464656

Doc. DISP (79) 7COMITATO NAZIONALE PER L’ENERGIA NUCLEARE

DIREZIONE SICUREZZA NUCLEARE E PROTEZIONE SANITARIA

CARTA DEI SITI

(art. 23, legge 2 agosto 1975, n. 393)

Relazione

Roma, settembre 1979

Edito dall’ENEA, Direzione Centrale Relazioni,

Viale Regina Margherita 25, Roma, Stampa Arti Grafiche S. Marcello, Roma


 


Vedi la discussione






Palmares