• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Società > PsicoRiflessioni e PsicoProvocazioni in attesa della FantaPolitica

PsicoRiflessioni e PsicoProvocazioni in attesa della FantaPolitica

Io ancora mi chiedo,come mai moltissimi italiani si sono fatti fregare i soldi dalle banche (es. Bond argentini e obbligazioni Parmalat) e nonostante tutto moltissime persone hanno continuato a lasciare i propri soldi nelle stesse banche?

 

Come mai tutti i ragazzi laureati alle prime esperienze di lavoro si rassegnano a essere sfruttati con stage e tirocini non retribuiti, dove non imparano quasi nulla, svolgendo mansioni che potrebbero essere fatte da un qualsiasi diplomato?

Come mai molte aziende italiane continuano ancora ad assumere diplomati che costano meno, ma “producono meno”, invece di investire in laureati che costano di più, ma che “producono “di più? Hanno forse paura che si dimostrino più bravi delle mogli e dei figli che lavorano con lui, anche se così continua a perdere molti guadagni futuri?

E come mai molti italiani sembrano desiderare nel loro profondo un’alternativa ai soliti politici al 90% tutti uguali: maschi, avidi, incapaci, vecchi e rincoglioniti dal potere, ma quasi tutti, compresi giovani, donne, e gente intelligente e per bene  continuano a votarli? E come mai molte persone credono ancora che la democrazia si esprima votando quando invece consiste in primo luogo nel poter manifestare le proprie idee e il proprio dissenso anche con manifestazioni di piazza?

 

Siamo in Europa da molti anni, ma l’italianità continua a fregarci?Rimango in attesa delle vostre risposte…  E rispondete per Dio… Se siete esseri umani…

 

P.S. Il limite dell’attuale ”democrazia” è che ti lascia solo due scelte: o prendere un pugno in faccia o prendere un pugno nello stomaco.

 

Commenti all'articolo

  • Di Willy Wonka (---.---.---.91) 7 settembre 2008 10:19
    Willy Wonka

    Sui laureati:
    perchè i genitori si sono fatti espropiare la scuola che oggi non è più garanzia d qualità...perchè un pezzo ci carta ormai non si nega a nessuno...perchè laureato oggi non significa più nulla...perchè, come in finanza, c’è l’inflazione dei titoli accademici...occorre che l’Università ritorni selettiva come come dieci-quindici anni fa avremo meno laureati ma più okkupati.
    Perchè le aziende non operano in un mercato veramente libero ed essendoci poca competizione non hanno bisogno dei migliori, perchè il mercato del lavoro è in stallo sull’articolo 18 disatteso da piccole e medie imprese con gli espedienti più vari e tutela ormai solo di una minoranza...

    Sulle Banche:
    perchè siamo fessi e c’è molta disinformazione...ma ce lo vedi un pensionato ad investire sul mini futures del petrolio??? Io purtroppo l’ho visto!

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares