• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > Oroscopo: le conSiderazioni dal 12 al 18 novembre

Oroscopo: le conSiderazioni dal 12 al 18 novembre

ARIETE

 

Da venerdì scorso un plaid ha avvolto il vostro cuore, rendendo più fiducioso e meno paranoico l’approccio verso il Mondo. Non che siate mai stati degli appassionati di tinteggi foschi, ma dalla geometricità lineare del vostro cervello a volte traspaiono ampie macule di anomia cromatica che possono prestarsi facilmente a inquietanti seppur superficiali colorazioni. Per un annetto invece una costante carezza alla testa vi gratificherà mantenendovi nell’alveo del bravo bambino/a: la sospettosità forastica verrà stemperata e la guida dell’auto risulterà meno aggressiva. A partire da venerdì anche l’apparato muscolare scenderà di tono, assecondando l’incontro con gli Altri, non più visti come potenziali nemici da abbattere a priori

 

TORO

 

La paciosità si sta rapidamente riappropriando del vostro corpo, e una bucolica atmosfera si insinua nelle narici trasportandovi idealmente in Beòzia, vostra terra natale. Il ritmo lavorativo decresce in frenesia pur mantenendo alta la produttività, motivo per il quale ciclicamente siete invisi a capiufficio beoti di fatto. I nati alla fine del segno sopporteranno gli ultimi scocciaTori per i quali non vale la pena perdere la vostra pazienza, così innata da ignorarne il significato, motivo per quale quando la perdete andate fuori di senno. A partire da venerdì un rinnovato senso identitario troverà letizia nello spirito gregario

 

GEMELLI

 

La settimana solleciterà tutta la vostra padronanza eolica: non sarà facile mantenere l’eleganza durante certe virate, in particolar modo i nati agli inizi del segno avranno il fine settimana piuttosto burrascoso. La grazia piuttosto che il fascino verrà temporaneamente a mancare: è la volta buona che conquisterete a vostra insaputa, magari durante la profusione di un vorticoso turpiloquio nei confronti di un malcapitato prossimo per una sbadataggine la reità della quale è tutta da dimostrare. Seduzioni settimanali a parte, l’arguzia al momento vi abbandona, lasciandovi ammollo nell’oceano dell’umanità media, goffaggine inclusa. Solo i nati alla fine dell’ultima decade potranno fare appello ad una superiore prontezza di riflessi esistenziali che li solleverà dal volgare contingente per sistemarli dinamicamente nel fluire di un opportuno pragmatismo

 

CANCRO

 

La settimana è da iniziare con poderosi respiri meditativi, così da favorire la più ampia circolazione di idee. La Luna infatti non è storta, ma dialettica: piuttosto che accodarsi peraltro arbitrariamente allo stucchevole frignamento del lunedì (visto che molto probabilmente vi sarete presi un giorno di riposo per allungare il weekend), provate ad uscire dal vostro guscio epistemologico per azzardare una considerazione ontologica dell’ostile altro da voi: conoscere il proprio avversario è il modo migliore per evitarlo

 

LEONE

 

Era solo ieri, ma sono ormai lontane le sgradevoli rifrazioni dell’estate scorsa: rifulgete di nuovo il Sole in tutto il vostro splendore, siete i suoi più fidi emissari sulla terra. Nel weekend se ne andranno a testa bassa anche gli ultimi scocciatori che da questa estate a fasi alterne ma costanti minavano la vostra magnificenza con furbizie di bassa lega ancorché di una certa efficacia; i loro infami strali sfioreranno solo i nati alla fine dell’ultima decade i quali comunque ci faranno caso appena, essendo coinvolti in ben più ampi turbinii logistici che trampolineranno la loro esistenza su assetti più dinamici. I nati agli inizi della prima decade diano credito alle intuizioni della settimana perché sono suggerite da una fortuna tutt’altro che cieca mentre per tutti un elegante formalismo insieme ad una ritrovata chiacchiera connubiano irresistibilmente

 

VERGINE

 

Maretta con terra in vista. I più annaspanti questa settimana sono i nati agli inizi della prima decade, travolti da un senso di profonda indigenza: che sia morale o materiale, un certo sballottamento sarà il comune esito. I 29-30/8 stanno invece dritti sulla strada della perseveranza, mentre ai 12-14/9 al danno della nebbia perenne cui dall’anno scorso sono avvolti (seppur con qualche occasionale sprazzo di lucidità) si aggiunge la beffa della temporanea perdita del senso più misconosciuto, quello dell’equilibrio: se non siete un artista fatevi aiutare, quantomeno per le cose più delicate. Gli 11-12/9 concludono la ristrutturazione fortificante del proprio ego iniziata un annetto fa, mentre per tutti a fine settimana da maretta si passa a piccola mareggiata: nessun tsunami, solo un’intensificazione di scocciatori e scocciature con cui mantenere in esercizio il vostro preciso turpiloquio

 

BILANCIA

 

Da qualche giorno state meglio. E non è la solita frase fatta del medico di corsia ai pazienti in punto di morte. Pian piano una vera e propria linfa morale verrà infusa in ciò che è rimasto di voi per rinvigorirlo. I primi a beneficiarne saranno i nati agli inizi della prima decade, ai quali una riconsiderazione del proprio caso alla luce di inesplorate prospettive filosofiche riproposizionerà In maniera meno drammaturgica i termini della questione. Indipendentemente dall’esito, i 29-30/9 questa settimana concludono il severo tagliando settennale iniziato a febbraio, mentre un altro po’ di tribolazioni scrotali sono previste per i 12-13/10, ma anche loro sono in dirittura d’arrivo. Chi deve fare attenzione a scambiare un oggettivo slancio con un lancio nel vuoto sono i 22-23/10, mentre per tutti lo specchio questo mese non sarà fonte di dubbi

 

SCORPIONE

 

Quei pochi kamikaze che ancora azzardano rompervi le scatole si schianteranno nel weekend, dopodiché ben poco osterà al vostro volere, ragion per cui è il caso di svincolarsi da operette più o meno drammatiche e passare a un’operatività a più ampio respiro. In particolar modo i nati agli inizi della prima decade la notte di giovedì vedranno la loro peraltro congenita crudeltà solleticata da impellenti urgenze: il consiglio è di dormirci (soli) su così da sublimare l’istinto in energia, ottimo carburante che vi accompagnerà sino a fine anno. I 5-6/11 questa settimana riescono a comunicare la grande ispirazione di cui quest’anno sono infusi, mentre per tutti da lunedì si può cominciare a guardare i passati dieci mesi di vacche grasse come un ricco periodo da capitalizzare

 

SAGITTARIO

 

Sicuramente i più fortunati della settimana e già in corsa per la pole position dell’anno prossimo. Sino a giovedì avete audacia e scemenza necessarie per lanciarvi gioiosamente al trotto nelle incombenze quotidiane; venerdì l’audacia vi lascia, lasciandovi ingrovigliati proprio in quelle incombenze che però risulteranno tiepide piccolezze di fronte al calore della fiducia vitale che sta scorrendo nelle vostre vene facendovi scalpitare non poco. In particolar modo i nati agli inizi della prima decade il fine settimana potrebbero spazientirsi, ma il giorno dopo avranno ciò che vorranno. Per tutti si arriverà a fine anno tra scalpitii e inciampi: il galoppo di soddisfazioni comincerà a gennaio

 

CAPRICORNO

 

Tranne per i nati alla fine dell’ultima decade, la settimana si presenta tutta da orchestrare, non essendoci elementi disarmonici né assoli pigliatutto. È da inizio mese che il destino (inteso come assenza di consapevolezza) ha messo l’accento sulla necessità di armonizzare la vostra portentosa struttura (nel vostro caso sinonimo di persona) sia al suo interno sia soprattutto in relazione all’Altro, e a partire dal weekend sino a fine mese avrete il tempo adatto all’occorrenza. I 4-5/1 questa settimana si stupiranno della loro fantasia genialoide, mentre i sopra citati di fine segno stanno ahiloro subendo inaspettati colpi di coda di un forzato cambiamento per il quale più che armonizzare c’è da spalare

 

AQUARIO

 

È dalla scorsa settimana che vi siete riconnessi con la superiore energia coordinatrice cosmica, per cui da venerdì potete tranquillamente disincarnarvi del tutto dalle limitanti piccolezze umane e ritornare a muovervi nell’etere desoggettivato, in cui regnano i princìpi e non i (autoproclamatisi) prìncipi. Il freddo all’orizzonte non fa altro che stimolare la vostra curiosità cerebrale, altrimenti a disagio nel sudore estivo, e anche la vostra pelle è da appeal sino a fine mese, rilucendo di una magnetica compattezza. Per i 2-4/2, sappiate che questa settimana siete il geniale esito di una diatriba planetaria tra intelligenza e fantasia

 

PESCI

 

Allacciatevi le cinture alle code perché da venerdì comincia un certo sballottio: l’entusiasmo infatti è pari agli imprevisti e, nonostante abbiate dalla vostra parte i governatori degli abissi, increspature e mareggiate vi intratterranno sino a dicembre. Quest’anno il mare è stato molto generoso con voi, avete dunque tutta la forza d’animo per non perdere tempo a sbigottirvi e trasformare l’errore in soluzione, arte di cui nello Zodiaco siete gli inveterati maestri. La linea guida sarebbe di cercare di non perdervi nel ragionamento destinato inevitabilmente alla tortuosità e di evitare tortuosi spostamenti destinati alla perdizione, ma se anche uno dei pesci ascolta l’altro è costituzionalmente voltato dall’altra parte: l’unico e vero segno doppio siete voi

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità