• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Franceschini il mattatore

Franceschini il mattatore

(ANSA) - VENEZIA, 26 APR - Dario Franceschini ha chiesto da Venezia al premier Silvio Berlusconi di non cambiare la Costituzione a colpi di maggioranza.

A Berlusconi - ha detto - chiedo un secondo passo di coerenza dopo quello di ieri’’. Il leader del Pd, da Venezia, ha chiesto al premier di andare in Parlamento per prendere questo impegno: ’’venga in Aula - ha detto - e dica che la Costituzione si puo’ cambiare solo con l’accordo di tutti, maggioranza e opposizione’’.

Ragazzi che grinta quest’uomo!

A questo punto però gli intimi direttamente di recitare l’art. 138 della Costituzione:

Sezione II

Revisione della Costituzione. Leggi costituzionali.

 

 

Art. 138.

Le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione.

Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali. La legge sottoposta a referendum non è promulgata, se non è approvata dalla maggioranza dei voti validi.

Non si fa luogo a referendum se la legge è stata approvata nella seconda votazione da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti.

 

Già che c’è magari gli chieda anche di presentarsi in Parlamento e dire che "È vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista." che a Borghezio piace tanto.

E poi chissà, di volta in volta lo inviti a recitare gli articoli che trattano della separazione dei poteri, dell’obbligatorietà dell’azione penale, dell’uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla legge, ed uno ad uno tutti i singoli articoli che sembrerà sempre più voler mettere in discussione...

Poi magari lo inviti a rinnegare la P2 cui era iscritto, a discutere il proprio conflitto d’interessi e le sue incalcolabili ricadute sulla democrazia del paese, a rimangiarsi gli elogi al mafioso riconosciuto che ha ospitato in casa per anni, ad elogiare pubblicamente il ruolo della magistratura...ne avrebbe di che suggerirgli un siparietto al giorno per tutta l’estate, altro che Bagaglino.

Ma Franceschini ricordi prima di tutto a se stesso come il proprio partito (un anno fa, quando farsi sentire aveva sicuramente più senso) abbia snobbato la manifestazione di Piazza Navona e le migliaia di persone che hanno fatto presenza per difendere la Costituzione. E come mai abbia sostenuto la voce dei pochi giornalisti che continuano a denunciare puntualmente da anni come la Costituzione sia costantemente delegittimata da certa classe politica.

Come può adesso pensare di essere credibile e di non alimentare dubbi di voler solo recuperare un pò di voti dall’IDV, da certa sinistra disillusa o da elettori che ormai non credono più a niente?

A me pare una strategia di una ipocrisia, scontatezza e debolezza disarmanti.

Commenti all'articolo

  • Di hal9000 (---.---.---.185) 30 aprile 2009 12:32

    conoscevo poco franceschini, ed è stato per me una vera sorpresa.
    il Ragazzo ha grinta, strategia, capacità di parlare alla gente.
    Una sola cosa non lo farà vincere alle elezioni: è una persona ONESTA.
    Questa che in molti paesi è una virtù, qui da noi da un po’ di tempo sembra che sia un difetto.
    E allora trasgrediamo votando una persona onesta, facciamo votandolo qualcosa di nuovo.

    • Di cesare lazzini (---.---.---.102) 30 aprile 2009 15:14

      Sono sicuro che Franceschini sia una persona onesta (anche se in realtà il giochino che ha messo in atto per simulare una sorta di "testa a testa" per la nomina alla segreteria del PD, dirottando una novantina di voti su un altro candidato, non mi renda incline a considerarlo un "puro"); in realtà nel mio articolo parlavo di grinta con una certa non velata ironia, il segretario sta facendo propri argomenti portati faticosamente da anni alla ribalta da giornalisti, artisti satirici, politici spesso bistrattati dallo stesso PD, peraltro quasi sempre senza sottolineare la drammaticità di tali argomenti, lanciandoli là come sfide all’acqua di rose: ad ogni modo ogni parere personale è ben accetto

      Grazie
      Cesare

    • Di cesare lazzini (---.---.---.102) 30 aprile 2009 15:18

      ps: inoltre deve stare molto ma molto attento con le parole, ragionando con Berlusconi. Questi non ha infatti tutti i torti a dire che nella Costituzione non c’è scritto niente del genere: la Costituzione non parla di opposizione.
      Quindi letteralmente ha torto. In pratica è chiaro che chi ha scritto la Costituzione non pensava che si sarebbe potuta raggiungere una maggioranza di due terzi in parlamento tutta facente capo a un solo schieramento o coalizione, ma questo è un altro discorso...

  • Di hal9000 (---.---.---.185) 30 aprile 2009 15:37

    Lo avevo capito...
    ma la questione è un altra
    La maggioranza di due terzi si raggiunge con i premi di maggioranza e con le leggi elettorali non con i voti

    meditate gente

  • Di hal9000 (---.---.---.185) 30 aprile 2009 15:39

    ops m’è partito un apostrofo....scusate

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità