• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Diana De Caprio

Diana De Caprio

36 anni, giornalista pubblicista , napoletana emigrata per lavoro a Milano.
Sogno nel cassetto: pubblicare il suo libro. Sogno fuori dal cassetto..Libro pubblicato!
"IL VALZER DELL'EMIGRANTE" EDIZIONI TRACCE.
Non è un romanzo è un esperienza di vita in idivenire perché si comprende bene che la storia della protagonista non è finita e che ha ancora molto da dare e scoprire. E' un libro di formazione dei nostri tempi uno specchio delle nuove generazioni,non dimentichiamo che oggi avere trent'anni è come averne venti ieri. Molti potranno vivere soffrire e gioire con la protagonista perché si riconosceranno nelle motivazioni, speranze e nella mancanza di punti fermi, ideali o prospettive di vita. Una vita che oggi sembra senza senso con molte domande e poche risposte. Anche se la protagonista ha dei valori di fondo come la fede e la cultura che permettono alla protagonista del suo libro di sperare sempre perchè prima poi arriverà qualcosa che cambierà in meglio la sua vita senza lasciarsi andare a compromessi o adorare i falsi idoli del successo.

 Occupazione attuale: Mktg e comunicazione in una società assicurativa.
Segni particolari: Donna con un cervello troppo funzionante!
didola74@yahoo.it
Sito: www.dianadecaprio.it

Statistiche

  • Primo articolo venerdì 03 Marzo 2011
  • Moderatore da sabato 03 Marzo 2011
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 19 8 56
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 18 18 0
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Diana De Caprio (---.---.---.47) 18 marzo 2011 10:20
    Diana De Caprio

    Io dico semplicemente una cosa. Nucleare no, e in Italia soprattutto.
    E il motivo è semplice. La gestione della "monnezza" è un esempio di come le cose funzionino da noi. Una gestione affidata alla criminalità che non guarda in faccia nessuno.
    immaginate cosa succederebbe con lo smaltimento delle scorie?
    e per non parlare poi delle aziende che avrebbero l’affidamento dei controlli tecnici dei reattori!
    Io non ho alcuna intenzione di affidare la mia salute e quella dei miei cari a certa gente.

    L’italia non ha bisogno del nucleare. E’ un paese che ha tutto: vento, sole e acqua. e il governo che fa? Disincentiva queste fonti rinnovabili.
    ma non siamo ancora stufi di tutto questo?

  • Di Diana De Caprio (---.---.---.47) 18 marzo 2011 10:11
    Diana De Caprio

     Giuliano Ferrara , il giornalista che con il suo "NO" all’aborto vuole farci tornare al Medioevo,
     il giornalista che da stasera su Raiuno alle ore 20,30 occuperà per 5
     minuti (3.000 euro ogni sera per 5 sere a settimana= 15.000 euro per
     25 minuti di trasmissione settimanale), lo spazio nobilissimo che fu
     di Enzo Biagi (il paragone è d’obbligo).

     Il giornalista promette che "Qui Radio Londra" sarà uno spazio a
     difesa del premier Silvio Berlusconi che durerà per circa due anni,
     insomma, una ulteriore corrente di destra arriverà in televisione e
     non sono certa che ce ne fosse davvero bisogno...

     Proporrei, raccogliendo un’iniziativa che gira nel web, a sostegno
     del pensiero di tanti, non di destra o di sinistra, ma solo nel
     rispetto di quel grand’uomo che fu Enzo Biagi e nel rispetto degli
     ideali di tutti, per dare una voce "silenziosa" al nostro dissenso,
     di qualunque ragione sia, di spegnere la Tv per 5 minuti, tutte le
     sere, a partire da quasta sera, dalle ore 20,30 alle ore 20,35.

     Mi raccomando, non serve cambiare canale, dobbiamo spegnere il
     televisore per 5 minuti....

     Se ne accorgono, credetemi, se ne accorgono....fate girare a quanti
     più potete, non avete idea di quanto valga la "nostra voce", dobbiamo
     solo prenderne coscenza...e invitare tutti a farlo.

  • Di Diana De Caprio (---.---.---.47) 18 marzo 2011 10:07
    Diana De Caprio

    Alfonso...
    meno male che mi hai salvata!smiley
    Cmq io non ce l’ho con questi stupidi della tv...ma con gli stupidi che li gaurdano e fanno salire audience e notorietà.


Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità