• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Pietro

Pietro

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

  • Primo articolo mercoledì 01 Gennaio 2021
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 2 2 0
1 mese 0 1 0
5 giorni 0 0 0




Ultimi commenti

  • Di Pietro (---.---.---.223) 24 febbraio 22:41
    Pietro

    E’ una vergogna non solo per quel paese, l’India, ma per il mondo intero. La tanto decantata scienza, i potenti del mondo, i cosiddetti "cervelli" che mostrano con orgoglio nuovi robot, grandi navi da guerra e...di recente Marte, lo sbarco. E poi la Ferrari da un milione e mezzo di euro del calciatore. Ma in che mani è l umanità questi sono scellerati, non hanno un briciolo di umanità, di pietà. Se tutte queste risorse si mettessero a disposizione del bene certe immagini, che scioccano le persone che amano la giustizia, non si dovrebbero piu vedere

  • Di Pietro (---.---.---.153) 10 gennaio 21:02
    Pietro

    Io di anni ne ho trascorsi di meno in prigione, ma nè ho visto di orrori. Anche se ce la fai ad uscire non sei piu lo stesso. Nel Suo libro " carcere e comunità" Germano Greganti scrisse: " Un individuo, dopo che è stato 15  20 anni in carcere, è diventato un vegetale, perchè si è completato il processo di depersonalizzazione. Il detenuto viene isolato completamente dalla famiglia, viene sradicato dal suo contesto sociale, gli si taglia ogni linfa che serve a renderlo e a farlo sentire individuo. Come è strutturato il carcere attualmente è un carcere che porta all annullamento dell’individuo". E’ una vergogna per un paese che si definisce civile. Un politico ha detto che se sarebbe stato eletto avrebbe costruito piu carceri. Ma è questa la soluzione. Non sarebbe meglio dare piu opportunità alle persone ? Non sarebbe meglio piu giustizia sociale ?

TEMATICHE DELL'AUTORE

Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità