• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Oltrarno da riprogettare, primo appuntamento di fatto con la (...)

Oltrarno da riprogettare, primo appuntamento di fatto con la partecipazione

Diretta video YouTube, venerdì 16 aprile, alle ore 12.30

 

La cittadinanza attiva presenta al Quartiere 1 “Laboratorio Belvedere”, il percorso di conoscenza e di confronto pubblico sulla nuova destinazione urbanistica prevista per la preziosa area fra Palazzo Pitti, Forte Belvedere, Costa San Giorgio e Via San Leonardo, oggi allo studio degli organi tecnici e delle sedi politiche del Comune.

Primo obiettivo, avvicinare i cittadini e le scuole - nel suo incantevole contesto ambientale - a un imponente bene architettonico sconosciuto ai fiorentini, di grande pregio storico, artistico e paesaggistico: i due ex Conventi di San Giorgio e dello Spirito Santo e di San Girolamo e San Francesco, che hanno ospitato per settanta anni la Scuola di Sanità militare.

A partire da questa esperienza, sarà possibile analizzare, col contributo di tutti i portatori di interessi, gli impatti possibili sull’Oltrarno (positivi o negativi) del grande albergo di lusso ipotizzato in Costa San Giorgio, sotto Forte Belvedere e sopra al giardino di Boboli: con quali conseguenze sulla vivibilità, l’accessibilità, la fruizione sociale e culturale?

I risultati verranno messi a disposizione dell’Amministrazione comunale e della proprietà, perché possano essere responsabilmente vagliati, e perché la determinazione delle scelte progettuali conclusive possa tenerne conto, con soddisfazione di tutti.

L’associazione ecologista fiorentina Idra, che ha promosso l’iniziativa, illustrerà venerdì 16 aprile alle 12.30 alla Commissione Territorio e Ambiente i contenuti del progetto, già accolto dalla Regione Toscana: un’avventura urbana, quella proposta dagli oltre 1000 cittadini che hanno sottoscritto la richiesta di partecipazione, che offre al Quartiere del Centro storico Unesco di Firenze la straordinaria opportunità di affermare e valorizzare il proprio ruolo di istituzione a fianco della popolazione, collaborando alla sua riuscita.

Prende l’avvio domani di fatto, quindi, grazie a questo primo incontro pubblico con la Commissione, “Laboratorio Belvedere”.

Le donne e gli uomini, le ragazze e i ragazzi, le bambine e i bambini che hanno ricette da proporre, sogni da condividere, idee da regalare, scrivano a bobolibelvedere@gmail.com: saranno messe a disposizione dell’incontro in programma venerdì mattina, che potrà essere seguito in diretta all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=yB6DAhqAAVo, e che Idra metterà comunque a disposizione della comunità pubblicandone la registrazione sul sito web e sulla pagina Facebook dell’associazione.

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox


Pubblicità




Pubblicità



Palmares

Pubblicità