• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Toh, guarda! A Como non c’è più il lago

Toh, guarda! A Como non c’è più il lago

C’era una volta il Lago di Como. O meglio: Como non è più la ridente cittadina sul Lario. Come mai?
La risposta è semplice: la vista di quella grande distesa d’acqua dalle sponde abbellite da ville e palazzi sontuosi dava fastidio e così per timore che la stessa, nei momenti di piena, tracimasse, si è ricorsi a misure drastiche. Si sono cioè innalzate sul lungolago paratie talmente alte che chiunque vi passeggi o faccia una sosta al tavolino di un qualsiasi caffè aperto sulla bella piazza, il lago non riesce proprio più a vederlo.
I cittadini si sono in un primo tempo demoralizzati, poi hanno preso coraggio poi si sono contati e all’idea che l’unione fa la forza, ieri hanno organizzato una manifestazione di protesta con raccolta di firme per ottenere l’abbattimento delle paratie e le dimissioni degli amministratori comunali. Si è anche chiesta la convocazione di un consiglio comunale aperto con la possibilità di farvi partecipare il maggior numero di cittadini.
Ma che cosa è accaduto perché l’originario progetto di paratie mobili antiesondazione venisse in quattro e quattr’otto modificato quasi sotto gli occhi dei cittadini? Per ora sembra che nessuno sia in grado di dare una plausibile risposta. S


i sa soltanto che la protesta è arrivata fino in Procura  e ieri l’altro la Forestale ha sequestrato documenti e faldoni nell’intenzione di chiarire l’intera faccenda.
Intanto le frotte di turisti americani ansiosi di vedere il “nido” d’amore di George Clooney, troveranno non veritieri i dépliant dell’hotel che a Como li alloggia. In essi si legge infatti: “Hotel che si affaccia sulla più superba vista del lago di Como”.
 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares