• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Società > Social People: condivisione e modelli di vita eco-compatibili

Social People: condivisione e modelli di vita eco-compatibili

Dagli orti comuni ai comuni virtuosi, dal sorpasso delle bici sulle auto al crowdsourcing, dai beni comuni al car sharing, dai social network al social people.

Dagli orti comuni oggi sono 1,8 milioni gli ettari coltivati nelle aree cittadine e cresce l’impegno delle amministrazioni comunali. A Roma si registra un aumento del 50 per cento di orti urbani in un anno passando da 100 a 150. Sono sempre di più gli italiani che coltivano zucchine, lattuga e limoni in giardino o sul balcone.

Nell’ultimo anno chi coltiva stabilmente l’orto in terrazzo o su piccoli appezzamenti di terra sono cresciuti del 9 per cento, passando da 4,5 milioni a 4,9 milioni e nella classifica dei prodotti agricoli più gettonati tra i nuovi orti urbani al primo posto ci sono verdure da mangiare a crudo, come insalate e pomodori; seguono le erbe aromatiche, la frutta e infine verdure da cuocere, come zucchine, melanzane e piselli .

Gli orti e i giardini sono diventati anche lo spunto per fare altro, tessere relazioni e fare comunità. Roma come Londra, Barcellona e Berlino, lo spazio pubblico e le aree verdi sono il campo di sperimentazione di nuovi modelli di spazio pubblico a contatto con la natura per aumentare il capitale sociale della città restituendo aree abbandonate a tutta la cittadinanza in forma di spazi di relazioni.

Ai Comuni Virtuosi sono comuni che sentono per primi l'esigenza di scambiarsi esperienze concrete e condividerle con altri sono: Monsano (AN), Colorno (PR), Melpignano (LE) e, appunto, Vezzano Ligure (SP).

Oggi i comuni iscritti formalmente alla rete sono diventati diciotto, sparsi in tutto il territorio italiano, a dimostrazione che le buone prassi sono in corso di realizzazione un pò ovunque, lungo lo stivale.

Il sorpasso delle auto sulle bici: secondo le statistiche si sono venduti 1,6 milioni di biciclette contro 1,4 milioni di macchine. In Italia il nord est detiene la classifica delle biciclette in circolazione mentre in Europa lo è la Germania.

Il crowdsourcing indica la pratica sociale di collaborazione di massa a progetti o processi complessi attraverso internet, statistiche pubblicate da uno dei marketplace principali dicono che i circa duemila residenti italiani allora iscritti avevano presentato 238 soluzioni/proposte, vincendo otto volte, cioè il 3,5% delle proposte italiane erano state riconosciute valide e premiate.

Davanti agli italiani c’erano soltanto russi (7,5%), tedeschi (5%) e francesi (4%). Gli Usa avevano sino ad allora visto premiate solo il 3% delle proposte. Cinesi e indiani erano all’1%.

Beni comuni o risorse comuni sono beni utilizzati da più individui; il più delle volte sono pubbliche ma anche private, volte al riutilizzo e alla riqualificazione, comunque un fenomeno in crescita.

Il car sharing: in Europa ci sono più di 400.000 utenti car sharing.

I social network, che crescono in modo inarrestabile la popolarità dei social network tanto che tutt'ora ad utilizzarli è il 25% della popolazione mondiale, una persona su quattro, secondo le stime contenute nel rapporto di eMarketer.

Il numero degli utenti è passato da 1,47 miliardi a 1,73 miliardi nel corso dell’anno corrente con un incremento percentuale impressionante, pari al 18%, mentre si prevede che l’utenza globale tocchi presto quota 2,55 miliardi. Il massimo sviluppo si verificherà principalmente nei paesi emergenti che rappresenteranno i più importanti fattori di crescita della nuova utenza dei social network anche come effetto dell’espansione più generale nell’uso di Internet in queste aree.

l social people: le società le persone si stanno sempre di più avvicinando a modelli ecocompatibili e a modelli di sviluppo incentrati sul green creando nuove realtà.

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares