• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Rapinata disabile: Cannavaro conosce Casandrino?

Rapinata disabile: Cannavaro conosce Casandrino?

Casandrino dista qualche centinaio di metri da Grumo Nevano, città poco ridente in cui ho avuto i natali e dove vivo da sempre. Nella provincia napoletana i paesi si susseguono senza soluzione di continuità: a volte persino le abitazioni si trovano divise tra i confini di un paesino all’altro. Casandrino è posto nel quadrilatero tra Sant’Antimo, Arzano, Secondigliano e Melito. Poco distante c’è Afragola, Casoria e tutta l’area Nolana; dall’altro versante c’è la provincia casertana, Casal di Principe. Tutti questi comuni hanno una forte penetrazione della camorra o della malavita in genere. Non è che sono tutti delinquenti, sia chiaro, ma la camorra in quelle zone spadroneggia, come peraltro certificato dalla Dia e dalle tristi cronache dei giornali. La camorra di una volta garantiva un qualità di vita migliore, non c’era tutta questa microdelinquenza - che poi è macro perché è un unico corpo con i clan -, i clan controllavano il territorio affinché nessuno potesse permettersi di rapinare un negozio sotto pizzo

20090109_donna

Oggi non è più così, la nuova camorra non riesce più a contenere le incursioni di ragazzi che spesso provengono da zone lontanissime. Magari come quei due che stamattina hanno rapinato una disabile facendola morire di crepacuore. Il bottino era la pensione di invalidità appena ritirata alla posta di Casandrino, poche centinaia di euro e molto pelo sullo stomaco per picchiare una povera disgraziata che ha lottato per non cedere il suo pane. La camorra di una volta avrebbe avuto rispetto di un’anziana per di più sulla sedia a rotelle, ma questi giovani non guardano in faccia a nessuno. Cannavaro adesso sarà contento.

Commenti all'articolo

  • Di .UN ARZANESE DOC. (---.---.---.202) 10 gennaio 2009 15:55

    e’ un atto gravissimo quello che’ e successo caro antonio vergara , ma’ non bisogna criminalizzare tutto il territorio da te’ menzionato . oggi non c’e’ piu’ rispetto della vita degli altri e quindi la moralita’ rispetto verso i propri simili non c’e’ . i giovani di oggi vivono in stato di abbandono culturale ed istruttivo da creare questa anarchia e disprezzo totale delle istituzioni e del vivere civile in un costesto comunitario . piena solidarieta’ al consigliere comunale castaniere per la perdita’ cosi assurda della cara sorella .


  • Di S Casandrinese (---.---.---.33) 10 gennaio 2009 16:32

    Caro Antonio ormai abbiamo perso di vista le cose importanti i veri valori della vita, camuffati sotto quintali di gossip penetrato anche nei media.Tutta sta storiella di Cannavaro, con tutto il rispetto per quest’ultimo ma quanti miliardi di volte dovremo ancora leggerla??Non sarebbe il caso di dare risalto solo al disastro in cui viviamo e di cui siamo vittime e carnefici?Non che tale situazione abbia bisogno di ulteriore risalto, ma pare che ci sia qualcuno (es. il ns."attivissimo"governo locale) che si sveglia solo in occasione di fatti gravi come quest’ultimo, spara moniti a destra e a manca e dopo qualche ora torna nello stato di quiescenza in cui si trovava fino a pochi istanti prima!Abbiamo perso una persona che nonostante le difficoltà di cui la vita le aveva fatto dono, combatteva ogni giorno della sua vita per difendere i diritti di persone che altrimenti sarebbero state schiacciate e dimenticate!Non perdiamo di vista la realtà, lasciamo perdere il gossip.

    • Di S Casandrinese (---.---.---.33) 10 gennaio 2009 16:45

      ...mi spiace occupare ulteriore spazio caro Antonio, ma ho dimenticato di segnalarti probabilmente quella che spero sia una tua leggerezza!!
      A quanto mi risulta la CAMORRA quella di una volta così come quella moderna, non ha mai garantito QUALITA’ DELLA VITA ai cittadini!...neanche a quelli che per poter lavorare onestamente, erano costretti, sempre per quella che tu chiami MIGLIORE QUALITA’ DELLA VITA, a versare i propri sacrifici alla compagnia Assicurativa e di Controllo Qualità della Vita "PIZZO & co"!!!

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares