• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > Il silenzio di Renzi, ovvero l’arte della manutenzione dell’arroganza

Il silenzio di Renzi, ovvero l’arte della manutenzione dell’arroganza

Renzi non twitta dal 3 luglio e c’è una rete wireless triste a Palazzo Chigi! Aveva preparato un sentito: “Benvenuto IWatch e grazie … non ho mai saputo leggere le lancette #bastaticchettio”, ma appena ha subodorato il dissenso di Marchionne ha prontamente desistito. 

Domenica sera il crollo verticale! Ciondola con lo sguardo perso nel vuoto e la boccuccia semiaperta in cerca delle parole giuste, non ricarica più lo smartphone e appena sente nominare Tsipras va ad accarezzare la foto della Merkel con addosso la maglietta di Gomez. E che magone gli parte quando legge la dedica: “Ein Volk,ein Reich,ein Führer … Ich! Dein Angela”.

All’inizio avevano tutti pensato ad un problema articolare, tanto che la Lorenzin aveva dirottato tutti i fondi della sanità sulla ricerca della “Sindrome del tunnel carpale da digitazione touchscreen” ma la raschiata di barile si è rivelata inutile!

In seguito hanno pensato ad una depressione e, per sicurezza, hanno cercato in tutti i modi di evitargli la vista di cose brutte: lo specchio, i conti pubblici, il testo della buonascuola, l’Italicum, Sallusti, Alfano, Dudù e Brunetta (tutti gli animali di compagnia di Berlusconi insomma!) ma nessun miglioramento.

Delrio per tirarlo sù aveva comprato tutte le auto blu ancora a mollo su Ebay ma niente! Ora o gli rimborsano la spesa o è costretto ad allargare il garage!

Nessuno comprende la psiche del premier, nessuno sa cosa si cela dietro a quell’atavica scioperataggine, a quella cronica inefficienza!  Nessuno se ne accorge ma ora lui ora sta pensando! E’ questa novità che lo sta consumando!

In queste ore ripete di continuo come un mantra: Ora cosa cazzo twitto? Che hashtag mi invento? #OchìNograzieNonHoMaldiTesta? #EuVsGreeceMadeinMoggi? #AbbiamoPersoilDerbyMaAspettiamoilGironeDiRitorno? #TsiprasCelhaPiccolo? #TroikaStaiSerena?

Sì, tutti sono bravi a a fare gli spavaldi con la Troika degli altri, tanto tutte le riforme gli arrivavano su whatsapp nel gruppo “l’EuropaA90” , aveva le spalle coperte e il profilo sponsorizzato: non doveva fare niente, solo rintronarci di facile retorica fino allo svenimento mentre l’Europa lavorava di fino. Ma adesso … adesso appena parla lo fulminano, come può mai competere con quello che Tsipras è riuscito a fare in Grecia, come reagire davanti al vero coraggio e, soprattutto, come gestire questa assoluta novità del voto popolare?

Certo che questa democrazia è proprio impertinente! Ha fatto bene l’Ue a metterla sotto il tappeto mentre Schäuble ci scorrazza sopra. E’ mai possibile che dei semplici cittadini possano opporsi al volere dei poteri forti? E’ inammissibile! 

E poi questo Tsipras che vuole? Come si permette? Non sa che la servile arroganza di facciata paga molto più del coraggio nudo e crudo? Come gli è saltato in testa di fare gli interessi di gente che neanche conosce solo perché sono dei connazionali? 

Il vero volto del riformismo europeo non può essere un ragazzotto senza cravatta che gira con un pezzo marcantonio che gli fa sia da guardia del corpo che da ministro.

Quell’altro poi, quel Varoufakis! Che s’ è dimesso a fare? Vince e si dimette? Non lo sa che dalle nostre parti non si scatramano dalle poltrone neanche gli incriminati? Anzi! fa figo, fa tendenza ed è pure curriculare! Dobbiamo insegnargli tutto? E’ proprio un presuntuoso e uno sfrontato! E se desse anche il cattivo esempio?

No, il vero volto del riformismo deve essere Renzi. Lui e solo lui non certo dei provincialotti mangiayougurt e Tzatziki con deleterie idee democratiche in testa. Stiamo impazzendo?

Ecco a cosa sta pensando adesso il nostro Renzi, queste sono le sue immani fatiche, ecco su cosa si sta arrovellando dal 5 luglio. Ma confidiamo in lui! E’ pieno di inutili risorse. E’ da sempre istericamente gravido di retorici gas intestinali.

Eccolo forse è pronto, forse sgrava l’hagstag giusto! Sì ha la faccia illuminata, è in piena catarsi, sembra quasi Buzzi mentre conta una mazzetta. Sì … sì, eccolo, ecco il capolavoro: #tornosubito! 

 

Foto: thierry ehrmann/Flickr

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità