• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > E’ nostro interesse aiutare Trump a sfasciare l’UE?

E’ nostro interesse aiutare Trump a sfasciare l’UE?

Salvini è andato negli Usa ha "baciato le pantofole" a Trump, abbracciato il principio "First Usa", attaccato la Ue sfidando le regole di bilancio europee, ma anche la Cina, allentato il legame con Putin, schierandosi contro l’Iran alleato della Russia. Perché?

Dopo la delusione elettorale dei sovranisti, il fallimento, il progetto della federazione nera di "una Lega delle leghe" in Europa, Salvini, per uscire dall'isolamento internazionale in cui si è rinchiuso e ha rinchiuso il nostro Paese. Ha bisogno dell’avallo degli USA. Per questo è andato negli Stati uniti ad offrire il suo aiuito a sfaciare l'Unione europea.

Ma aiutare Trump a sfasciare l'Europa aiuta l'Italia? Giova all'Italia la politica antieuropea del presidente Usa, la sua strategia di "divide et impera" verso i paesi europei?

Una cosa è certa ,i paesi europei non possono affrontare da soli il terrorismo ,il riscaldamento della terra, l'inquinamento dell’aria e del suolo. Non possono competere da soli contro le multinazionali Usa supportate dal nazionalista Trump.

Il progetto la strategia di Salvini aiuta Salvini, non aiuta l'Italia. Non fa i nostri interessi, schierarsi contro Draghi che si é detto pronto ad usare tutti gli strumenti necessari per riportare il tasso d'inflazione al nostro obiettivo", e a favore di Trump, che su Twitter lo ha accusato di aver fatto scivolare il tasso di cambio euro/dollaro avvantaggiando ingiustamente l'export europeo. Non fa i nostri interessi perché abbiamo tratto beneficio e possiamo trarre beneficio dalla posizione del governatore in difesa dell'economia europea.

Lo spread è calato a quota 243 punti base, con il rendimento del Btp decennale benchmark che ha chiuso ai livelli di maggio 2018. Non fa i nostri interessi, perché abbiamo bisogno dell'aiuto della BCE, del quantitative easing per pagare i nostri debiti. 

Non fa i nostri interessi, la politica nazionalistica trumpiana, perché la nostra sopravvivenza di paese esportatore, gravato da un enorme debito pubblico, è legata alla collaborazione tra gli stati, tra i popoli e non al conflitto.

Non fa i nostri interessi, perché una risposta nazionalistica ai problemi del clima, dell'immigrazione, terrorismo, della sicurezza sempre più interconnessi, é destinata a fallire.

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità