• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile


Commento di

su L'indelicata difesa dei 426 presidi assunti


Vedi tutti i commenti di questo articolo

18 marzo 2011 18:34

“Questa sentenza dice con semplicità quello che noi
dell’ASASi sosteniamo da due anni: poiché il bando del
concorso è nazionale, poiché la questione investiva
tutte le regioni e non era possibile che i candidati di
Palermo fossero trattati diversamente da quelli di
Roma, la competenza a giudicare non poteva essere del
CGA. Ma la cosa più grave è che un giudice siciliano,
decidendo diversamente dai colleghi “Italiani”, si è
assunto la responsabilità di impedire le mobilità di
colleghi nominati a Noto, Mistretta, Piazza Armerina,
comunque a centinaia di chilometri da casa. Noi, al suo
posto, non dormiremmo.
Né possiamo sottovalutare che questa vittoria è stata
ottenuta dai presidi, e non dall’Amministrazione, che,
con l’Avvocatura, non ha saputo difendere le proprie
scelte”.
"L’ASASi", asasisicilia@alice.it
www.asas.sicilia.it


Vedi la discussione






Palmares