• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Media > Instagram Direct: ora si può condividere con amici e gruppi. Verso la (...)

Instagram Direct: ora si può condividere con amici e gruppi. Verso la messaggistica?

Nei giorni scorsi Instagram ha introdotto una nuova ed interessante novità. Con Direct, il servizio interno all’app che serviva a mandare messaggi privati tra gli utenti, adesso è possibile condividere con amici e gruppi. Una svolta verso la messaggistica che pone Instagram in diretta competizione con Snapchat.

Anche Instagram svolta verso la messaggistica e, come sicuramente vi sarete già accorti, nei giorni scorsi ha aggiornato in maniera rilevante Direct, il servizio lanciato verso la fine del 2013 per mandare vostre foto e video in maniera privata ai vostri amici. Ora con questo aggiornamento Instagram Direct, che conta oggi 85 milioni di utenti (pochi rispetto ai 300 milioni di Instagram), punta decisamente verso la messaggistica, lanciandosi in diretta competizione con Snapchat, l’app molto usata tra i giovanissimi (specie negli Usa).

Mentre prima si poteva condividere foto e video dalla propria gallery con i propri amici, adesso è possibile condividere contenuti direttamente dal proprio feed semplicemente cliccando la freccetta che appare alla destra sotto ogni contenuto. Un incentivo dunque a messaggiare. Cliccata la freccia infatti si accede a Direct e si può condividere il contenuto con gruppi oppure con account singoli. E da lì è poi possibile iniziare una conversazione messaggiando in risposta a quella condivisione.

Una delle novità, infatti, è proprio quella di iniziare una nuova discussione con un gruppo di contatti (fino ad un massimo di 15 persone), al quale è possibile anche assegnare un nome. Immaginiamo un gruppo di amici appassionati di un certo tipo di fotografia, oppure immaginiamo un gruppo di amici/colleghi che condividono tra loro foto e immagini degne di nota per un certo tipo di comunicazione.

Gli utilizzi che se ne possono fare sono tanti e vasti.

E’ chiaro che se un utente ha un profilo privato, le condivisioni attraverso Instagram Direct saranno visibili sono dagli utenti che lo seguono. E con questo nuovo aggiornamento non cambia nulla rispetto alla privacy. Infatti chiunque può mandare un messaggio ad un utente, ma se questo non lo segue lo stesso messaggio sarà impostato come “sospeso” e verrà recapitato come messaggio di richiesta. Il destinatario a quel punto può decidere se accettare o rifiutare il messaggio.

Dalla conversazione in un gruppo è anche possibile disattivare le notifiche: basta cliccare sulla “i” in alto a destra e rendere attivo “Disattiva le notifiche“. Una volta “scrollata” poi la lista degli account coinvolti in un gruppo appare anche la scritta “Abbandona la conversazione”.

Instagram, in un post sul blog ufficiale con cui ha dato notizia dell’aggiornamento di Direct, fa sapere che ad oggi il 40% dei commenti sui contenuti condivisi era costituito da mentions (@), motivo per cui si è reso necessario questo passaggio, svoltando decisamente verso la messaggistica.

Con Instagram Direct oggi è possibile condividere anche schermate di hashtag specifici così come luoghi.

Allora, che ne pensate? La stata già usando? Raccontateci la vostra esperienza.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità