• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Scienza e Tecnologia > Google+: La recensione

Google+: La recensione

Primo impatto con il nuovo Social Network creato da Google. Riuscirà a scalfire il dominio incontrastato di Twitter e Facebook?

Mercoledì è stato lanciato il nuovo Social Network di Google, Google+.

Per entrare ci vuole un invito (per ora, è in fase sperimentale). Più avanti l'accesso sarà a richiesta individuale. Il grande Fred Ferrino Ferrari mi risolve questo problema. Lo accetto. Mi si apre una pagina con il tasto "Join+" e sono già dentro. Ma c'è un po' di traffico devo tentare più tardi.

Al secondo tentativo, inserisco i dati e la foto... E sono dentro.

Schermata iniziale. Sembra un facebook bianco vuoto. Cerco qualcosa per aggiungere amici. Lo trovo. Si chiama Cerchia, ossia gruppi di persone accomunate da qualcosa. Ci sono cerchie predefinite (Amici, Famiglia, Etc.) e la possibilità di creare le proprie cerchie personalizzate.

Si inserisce la email dell'amico (per ora sembra funzionare solo per email tipo nickname@gmail.com), o la si sceglie dalla lista, e la si trascina nelle varie cerchie. In pratica, potete raggruppare liste di amici ed utilizzarle per le comunicazioni.

Provo a scrivere un messaggio. Mi colpisce la possibilità, anzi l'obbligo di decidere a chi lo si invia, sia esso una persona singola o una o più cerchie di amici. Oltre all'opzione di creare un messaggio pubblico. Idea presa sicuramente da Diaspora, che già aveva sperimentato questa modalità di invio dei messaggi. Bello. Mi piace questa cosa. Si può controllare chi può ricevere i messaggi. E' possibile, tra amici, infamare uno sfigato senza che lui ne sappia nulla.

Ma a questo punto mi sorge il dubbio.


E se l'infamato, un giorno, causa matrimoni con sorelle di amici, diventasse un amico?

Test anti figura di merda. Coinvolgo l'amico GPM per il test. Subito. E deduciamo con sommo rammarico che Google+ non supera il test.

L'infamato, se inserito nella cerchia in cui è passato il messaggio contro di lui sarà in grado di visualizzare tutti i messaggi della cerchia, anche in forma retroattiva. E potrebbe scatenare l'Inferno.

Quindi attenzione a cosa scrivete su Google+.

Ultima cosa, necessaria. Vi accorgerete presto che Google+ vi manda email per ogni singola notifica. E la cosa dà parecchio fastidio. Da eliminare subito.
In alto a destra, simbolo della rotella per le impostazioni di Google+ —> Ricezione Notifiche fate pure strage di segni di spunta. E poi ringraziate GPM che mi ha segnalato questa opzione.

Tanto ci starete sempre attaccati a sto Social Network, quindi le notifiche per email non vi servono.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares