• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Femminicidio | Il dolore ignorato delle donne

Femminicidio | Il dolore ignorato delle donne

Godetevi Mercoledì mattina, quasi le 8. Una ragazzina sta attraversando le viuzze di un paese in provincia di Foggia per andare a scuola. La raggiunge un uomo, le chiede qualcosa, le spara in faccia e se ne va. Più tardi, lui si uccide.

Era l'ex compagno della madre della ragazzina. Lo aveva lasciato perché la perseguitava. Aveva denunciato, ma nessuno le ha creduto.

Una donna tedesca, di quelle che vivono ai margini della nostra società e chiamiamo clochard, è stata violentata e poi legata, nuda, nel mezzo di uno dei più bei parchi di Roma: Villa Borghese.

Una giovane educatrice in un campo di reinserimento profughi salvata in corner da un paio di ospiti, una ragazzina spenta a soli sedici anni dal fidanzatino, "geloso": tante, troppe storie che non vogliamo più sentire.

Già, ma come fare a silenziarle? Come fare in modo che non accadano più?

Storie che, una volta ascoltate, si rimuovono il più velocemente possibile dalle nostre giornate sempre uguali, tutte prese dalle nostre piccole cose.

Eppure sono le storie che ci ricordano il dolore ignorato delle donne

Quello contro cui la nostra società fredda e insensibile non si scaglia più, soggiogata, assente, colpevolmente silente.

Strade in cui incredibilmente non abita o non passa nessuno, luoghi in cui ci dimentichiamo di tendere un orecchio e poi, magari, una mano, direttamente o indirettamente.

Per ritrovare quell'autentico rispetto, quell'amore pulito e caro che i bambini protagonisti del video che vi ho linkato al fondo dell'articolo rappresentano, insegnandoci a vivere da uomini e donne.

Non perdetevelo.

Lo sapevate che

  • Le donne vittime di violenza nella maggior parte dei casi (più del 70%) è minacciata, violentata e uccisa da uomini con cui hanno relazioni familiari o sentimentali?
  • Le donne vittima di violenza nella maggior parte dei casi hanno già denunciato l'aggressore poi trasformatosi in assassino, ma le loro denunce sono rimaste ignorate?
  • Le violenze vengono compiute senza che nessuno, ma proprio nessuno, intervenga, né prima né dopo, né fuori né dentro la famiglia?

Questo mi fa pensare a quel dolore dimenticato delle donne con cui ho voluto intitolare questo mio post.

Perché la donna che denuncia non è protetta e il suo dolore ignorato?

Chi deve intervenire, davvero?

Le proposte di aggravamento delle pene vanno bene (anche se a me basterebbe che fossero interamente applicate quelle già previste), ma forse dovremmo introdurre il "reato sociale" che porta questa società a trascurare, ignorare, omettere ciò che invece si potrebbe fare subito alle prime avvisaglie per difendere l'incolumità delle donne!

La luce emanata dai bambini

A volte bisogna tornare bambini per comprendere a fondo il significato delle parole amore e rispetto.

Grazie a Fanpage per aver concepito un video così bello e così commovente.

Se vi va, ditemi cosa ne pensate e fate girare sui vostri profili social questo post. Una volta tanto, difendiamoci meglio...

Godetevi questo video . Buona visione.

 

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità