• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Europa > Europa: la giornata nera del sovranisti

Europa: la giornata nera del sovranisti

In un giorno qualunque di questa estate afosa, scopriamo il bluff del sovranismo populismo.
In Europa i posti più importanti sono stati decisi da Germania e Francia e l'Italia (che si è schierata con Visegrad) non avrà forse poltrone importanti.

Dovevamo sbattere i pugni in Europa per difendere la manovra, l'aumento del debito legato a quota 100 e reddito di cittadinanza e invece dobbiamo congelare1.5 miliardi per garanzia (per il debito). Oltre a tagli a sanità e alle forme di sostegno.
Dovevamo difendere i sacri confini della patria eppure i barchini continuano a sbarcare e così pure le ONG, perché salvano vite umane (certo ci sono le leggi e i decreti sicurezza, ma anche le leggi che tutelano la vita e la dignità delle persone).

Ora dovrebbe essere più chiaro il poco o nulla che c'è dietro Salvini e questo governo.


Non ci sarà la procedura di infrazione, ma pagheremo tutto lo stesso. Le promesse, la propaganda, le illusioni..
Certo possiamo rallegrarci coi numeri dati dall'Istat sull'occupazione, ma sono i numeri generati con gli stessi criteri di prima che non tengono conto della qualità del lavoro, delle ore di lavoro.

E ora?
Finita la gara di tifo sul capitano della Sea Watch 3 Carola Rackete che posizione prenderemo sulla Libia (anche alla luce dell'attentato a Tripoli)? Continuiamo a delegare alle milizie il controllo dei migranti?
Facciamo finta che la Libia sia un porto sicuro, che ci sia una invasione in corso, che in Italia ci sono le leggi e dobbiamo rispettarle (ma non quando crollano i ponti, non quando si parla di evasione, non quando si parla di far pagare le tasse ai giganti del web..)?

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità