• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Sicilia: terra di conquista per Matteo Salvini?

Sicilia: terra di conquista per Matteo Salvini?

La Sicilia dei "terroni" potrebbe presto divenire una riserva di voti per la Lega Nord di Matteo Salvini. Per taluni apparirà paradossale che una fazione politica anti-meridionale per eccellenza, ricerchi adesso il sostegno elettorale proprio nel profondo Sud; eppure c'è un senso logico in tutto questo. Le ultime elezioni siciliane hanno sancito la dissoluzione di Forza Italia, in favore di liste progressiste tendenzialmente radical chic: vedi Rosario Crocetta alla Regione e Renato Accorinti (meno chic) a Messina. 
 
Tuttavia, i risultati politici non sembrano essere incoraggianti anche rispetto alle precedenti amministrazioni: il presunto idealismo dei nuovi amministratori si scontra con una decadente realtà. A questi eventi si aggiunge una politica nazionale che sembra aver definitivamente tagliato i ponti con l'assistenzialismo gratuito. Inoltre, una brezza razzista accarezza pericolosamente la coscienza dei siciliani; anche a seguito dell'effetto boomerang prodotto dell'operazione Mare Nostrum, che ha dato il via a un aumento sproporzionato del flusso migratorio. La paura dei guerriglieri di Isis e del virus Ebola completano il quadro emozionale.
 
A Messina, intanto, si susseguono surreali leggende metropolitane, secondo le quali gli immigrati sarebbero quotidianamente stipendiati e riforniti di sigarette e schede telefoniche dal Comune; circolava addirittura la voce che il sindaco Accorinti fosse pronto a devolvere le case popolari ai nuovi arrivati. Insomma, sembrano configurarsi tutte le componenti per far attecchire il populismo di Salvini.
 
La replica di Giuliano Galletta ilsecoloxix
 
Caro Vinci, è evidente che la nuova strategia di Salvini prevede di ammorbidire molto i toni anti-meridionali, calvalcando il razzismo e la paura degli immigrati. La Lega forse spera così di recuperare voti anche al Sud, ma mi pare improbabile che i siciliani, pur particolarmente provati dall'emergenza profughi, possano all'improvviso dimenticare oltre vent'anni di insulti leghisti.
 
Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità