• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Rivoluzione

Rivoluzione

Facciamola, e che tra noi trovino spazio solo i giusti.

Via i parassiti.

Via gli evasori e gli sfruttatori del lavoro nero.

Via i paraculati d'ogni colore; chi dalla politica ha avuto, fosse anche solo le briciole.

Via i mangiapane a tradimento, gli assenteisti cronici, gli imboscati e tutti quelli per cui un posto nella pubblica amministrazione ha rappresentato una sinecura, magari ottenuta proprio grazie ai favori dei politicanti.

Via adesso tutti quelli che hanno visto le ingiustizie e non le hanno mai denunciate. Quelli che hanno continuato a votare imperterriti per chi stava portando a fondo il paese come quelli che hanno fatto a metà con il dentista o l’idraulico che non gli ha rilasciato la fattura.

Via, dunque, chi ha preferito il quieto vivere alla lotta e alla protesta; chi ha preferito l’intrallazzo alla correttezza e chi ha accettato che in proprio nome e per proprio conto fossero approvate le leggi più assurde, nella convinzione che tanto non sarebbero mai state applicate e, se per caso, non a lui medesimo.

Ora, via i fancazzisti d'ogni età; via chi è andato in pensione ancora ragazzino o quasi, chi si è finto invalido e tutti quelli che si sono arrogati diritti sapendo benissimo che non sarebbe stato possibile estenderli a chi sarebbe venuto dopo.

Bene, adesso contiamoci.

Acc ... sono rimasto da solo.

Via chi non è neppure rimasto in Patria a soffrire con il resto del popolo.

E me ne vado anche io; anzi, me ne sono già andato. (A dire la verità da ben prima che il popolo cominciasse a soffrire)

E sulla piazza, per fare la rivoluzione, di giusto restò solo il monumento.

Con lui, guardando meglio, tre extracomunitari. Ma perché erano arrivati solo il giorno prima.

 

Foto: Francois Bianco/Flickr

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares