• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Renata Polverini vicina alle dimissioni. Noi la ricordiamo così (...)

Renata Polverini vicina alle dimissioni. Noi la ricordiamo così [FOTOGALLERY]

Renata Polverini è stata negli anni scorsi segretario dell’Ugl, sindacato che secondo alcune inchieste giornalistiche gonfiò il numero degli iscritti, vicina alle posizioni di Gianfranco Fini che la propose alle elezioni regionali del Lazio, poi berlusconiana quando il presidente della Camera lasciò il Pdl, infine è data in rotta di avvicinamento verso l’Udc di Pierferdinando Casini, la storia politica della presidente del Lazio è variegata e complessa.

Si dice sia ad un passo dalle dimissioni dovute allo scandalo che ha lambito lei e la sua giunta a causa delle spese “pazze” che il capogruppo del Pdl in Regione, Franco Fiorito, detto Er Batman, ha sostenuto negli anni scorsi, inspiegabilmente e senza che nessuno se ne accorgesse. Forse lascerà travolta dagli eventi, certo alcune pietre miliari del suo mandato non si potranno mai dimenticare.

Come quando andò da Roma e Rieti in elicottero per partecipare alla sagra del peperoncino, spendendo, come riporta Il Fatto Quotidiano 15000 euro per 60 km di viaggio. Oppure quando il suo Piano casa, scontentò tutti, compreso metà governo del Cavaliere, sulla carta esecutivo non ostile. O quando per il compimento dei suoi 50 anni duettò con Franco Califano in uno dei locali più in della capitale attorniata dal gota berlusconiano, oppure quando partecipò (come testimoniano le foto uscite ieri su La Repubblica) alla festa olimpica del consigliere De Romanis appena eletto. O quando solcava la passerella della festa del cinema di Roma, nello strenuo intento di costruirsi un immagine vincente ed accattivante, che purtroppo gli ultimi accadimenti hanno polverizzato. 

Certo lo scatto cult che rimarrà scolpita negli annali della seconda repubblica è quella che ritrae la Polverini a Piazza Colonna mentre infila un rigatone alla “pajata” nella bocca di Umberto Bossi, ex ministro delle riforme. Storia di altri tempi, quando i berlusconiani ed i leghisti erano ricchi e potenti, adesso che Renata Polverini è quasi vicina alla resa noi vorremmo ricordarla così... nel bene e nel male e per quello che ha fatto in questi difficili anni di "buon" governo.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares