• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca Locale > Napoli, la scuola ecomostro

Napoli, la scuola ecomostro

Ogni giorno dalla mia auto, mentre raggiungo l’ufficio, osservo indignato l’ecomostro e resto sbigottito: una megastruttura incompleta, abbandonata al suo triste destino e mangiata dal degrado galoppante. Un edificio mastodontico tra Fuorigrotta e Bagnoli (due importanti quartieri di Napoli al confine con Agnano) in uno stato d'incuria, icona dello sperpero dei soldi pubblici e del fallimento della politica locale.

Questa mattina non ho resistito e mi sono fermato davanti al "mostro", indignato l’ho fotografato perché assuefarsi a tali visioni è contro la mia natura. Le immagini non credo rendano bene l’idea di cosa sia questa complesso, quanto estesa è la superficie occupata e come sia triste osservare una simile dissipazione di fondi statali, tempo ed energie. Mi avvicino al cartello posto a ciò che un tempo era un ingresso (ora sigillato) e leggo:

“AREA PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE EDILIZIA SCOLASTICA [...] COMPLESSO SITO IN VIA TERRACINA EX CAPALC/2“.

L’altra informazione che mi colpisce “Contratto in data 11/12/2006″.

Guardo per l’ultima volta lo scheletro in putrefazione e fuggo via pensando: "Wow, i lavori sono fermi da sette anni...e che schifo! Con la carenza cronica di scuole sul territorio, si lascia quest’opera così?".

Infine, la vergognosa verità. Basta digitare su Google “CAPALC/2″ e lo scandalo è servito: gli studenti del collettivo del Liceo Labriola di Bagnoli hanno pubblicato l’indecente storia di questa pseudo-costruzione che va avanti dal 1976!

A me resta lo sconforto, a voi le immagini del "mostro" (o di ciò che ne rimane).

Guarda la galleria fotografica

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità