• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Morsi ucciso dalla dittatura. Una morte che farà crollare il (...)

Morsi ucciso dalla dittatura. Una morte che farà crollare il regime?

Morto Morsi, l'Egitto si trova in stato d'emergenza.Nessuna novità, visto che questo stato viene prorogato da mesi, con la scusante della minaccia terrorista, ma con il fine di preservare l'attuale sistema di potere. 

Un nuovo durissimo attacco da parte del governo egiziano contro l'organizzazione. Human Rights Watch, prendendo direttamente di mira Sarah Leah Whitson, direttrice della divisione HRW per il Medio Oriente e il Nord Africa, accusata di aver pubblicato una serie di tweet sul suo account riguardanti le circostanze della morte del presidente deposto, Mohamed Morsi."I tweet di Whitson non contenevano altro che false affermazioni che riaffermano la tradizione di "bugie circolanti" di HRW:". Così si legge sul sito governativo egiziano.  
 
Le accuse del governo egiziano
 
"le accuse formulate dai tweet erano le seguenti: 
1 Whitson ha accusato il governo egiziano di aver causato la morte del deposto deposto deceduto attraverso ciò che ha definito una negligenza criminale, non fornendogli un'adeguata assistenza sanitaria. Ha anche usato la morte del presidente defunto deposto per dare credito a tali affermazioni e applicarle ampiamente a tutti i detenuti che scontano sentenze nelle prigioni egiziane. 2. È stupefacente che Whitson abbia pubblicato il suo primo tweet meno di 30 minuti dopo l'annuncio della morte del presidente deposto; e in questo primissimo tweet ha assunto prematuramente che il defunto deposto presidente è deceduto a causa di negligenza medica senza fornire alcuna prova o prova delle sue accuse tenendo presente che l'unica informazione verificata che è stata fornita in merito alla sua morte è stata la Dichiarazione rilasciata dal Pubblico ministero per quanto riguarda la valutazione preliminare della morte del presidente deposto defunto, il procuratore ha aggiunto che fornirà maggiori dettagli dopo che i funzionari forensi hanno terminato l'esame del corpo. 3. L'ultimo rapporto dell'HRW sulle condizioni di salute del deposto deceduto era di 2 anni fa, il 19 giugno 1997, e includeva alcune accuse di violazione del suo diritto ad avere accesso ad un'assistenza sanitaria adeguata. Ciò contraddiceva un rapporto ufficiale rilasciato simultaneamente che affermava che il defunto deposto presidente era in buona salute e soffriva solo di diabete. Da allora nessun rapporto o aggiornamento è stato fornito da HRW sulla salute del presidente deposto deceduto, il che prova che le accuse fatte da Whitson non sono altro che bugie infondate. 4. Il deposto deposto deceduto ha presentato la sua ultima richiesta ufficiale al tribunale in merito alle sue condizioni di salute, il 19 novembre 2017, chiedendo di essere trattato a proprie spese e il tribunale ha approvato la sua richiesta. Ciò dimostra ulteriormente quanto siano false le accuse di Whitson. Le conclusioni che Whitson ha raggiunto nei suoi tweet non sono altro che un tentativo di raggiungere prematuramente i risultati con le intenzioni più politicizzate. Inoltre, HRW ha raggiunto un nuovo minimo tentando di approfittare della morte di un cittadino egiziano per rilasciare dichiarazioni politiche e accuse infondate che non hanno alcun rapporto con il lavoro sui diritti umani."
Questa dichiarazione, questo attacco, e la sussistenza dello stato d'emergenza, dimostra che l'Egitto ha paura della morte di Morsi, di ciò che possa derivarne. 
 
La dichiarazione del Pubblico ministero:
Emblematico è il comunicato fatto dal ministero della giustizia. Dove si legge: "Durante la sessione e in seguito alla difesa del 2 ° e 3 ° imputato, Morsi ha chiesto di parlare. La corte gli ha permesso di farlo e ha parlato per cinque minuti, dopo di che il tribunale è stato aggiornato per la discussione. Mentre Mohammed Morsi Al-Ayyat e gli altri imputati erano sul banco degli imputati, svenne e cadde a terra e fu immediatamente portato in ospedale dove fu dichiarato morto. Il rapporto medico preliminare affermava che l'esame medico superficiale non aveva rilevato pressione sanguigna, polso o respiro, e che le sue pupille erano dilatate e non rispondevano a stimoli leggeri o esterni e che era morto all'arrivo alle 16:50. Non ci sono state lesioni esterne visibili e recenti sul corpo del defunto. Il pubblico ministero Nabil Ahmad Sadiq ha ordinato a una squadra del Pubblico Ministero e all'Ufficio di Procura della Sicurezza Statale e all'Ufficio del Procuratore del Cairo Meridionale di ispezionare il corpo del defunto e di confiscare le telecamere presenti nell'aula di tribunale.La pubblica accusa chiedeva anche il dossier medico relativo al trattamento del defunto e l' istituzione di un comitato di medicina legale guidato dal capo della scientifica e dal direttore del dipartimento di medicina legale per preparare un rapporto sulle cause di morte prima di emettere il certificato del permesso di sepoltura". 
Morsi è stato il primo presidente della storia d'Egitto ad essere eletto democraticamente. E' stato deposto dal suo ministro della difesa, Al Sisi, con un colpo di stato del luglio del 2013 che spianerà la strada alla dittatura di quel regime che ha ammazzato Giulio Regeni. Molti avranno pensato al caffè di Sindona. Morsi aveva già problemi di salute in carcere, cosa denunciata da tempo. A quanto pare non veniva fornita adeguata assistenza medica ed era stato denunciato il rischio di una morte prematura. All'alba del 18 giugno, Morsi, è stato sepolto, in fretta e furia, senza funerali pubblici, al Cairo. Morsi è stato ucciso da un sistema criminale che è al potere, si sono sbarazzati del corpo in fretta e furia, hanno chiuso ogni tipo di canale, vogliono far dimenticare questa storia, in pieno stile egiziano. Ma difficilmente ci riusciranno. Le crepe della dittatura egiziana sono sempre più importanti e la morte di Morsi, per come avvenuta, rischia di segnare la rottura definitiva del vaso d'argilla egiziano.
 
mb
Foto: European External Action/Flickrhttps://www.flickr.com/photos/eeas/7999456275

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità