• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Moda e tendenze > Moda Vox presenta: La bottega di Zanzu, due sorelle e tanti accessori fatti (...)

Moda Vox presenta: La bottega di Zanzu, due sorelle e tanti accessori fatti a mano

Dalla mia bianchissima e innevatissima Torino spesso è complicato raggiungere tutti i creativi e i progetti di tanti artisti sparsi per l’Italia. Tutto ciò mi addolora molto, ma per una volta non biasimo i social network anzi, rallegriamoci tutti perché sono giunte a me come rondini a primavera le sorelle catanesi Di Natale che lavorano alacremente ne La bottega di Zanzu.
 
Progetto mille volte pregiato questo, perché racchiude tantissimi accessori, oggetti per la casa e gioco creati con stoffe vintage o moderne, pizzi, pietre dure, lacci in cuoio lavorati con amore e dedizione per dare vita ad oggetti unici e personalizzabili.
La bottega nasce da un’idea della sorella più piccola delle due, Valentina, che dieci anni fa si "accessoriava" (come spesso provano a fare le donne) creando il proprio stile; con l’apporto fondamentale della sorella Laura e il supporto caloroso degli amici il progetto de La bottega di Zanzu approda a numerose manifestazioni di artigianato catanese, per poi diffondersi a macchia d’olio fino a Milano, e poi oltralpe conquistando la Francia.
 
 
 
 
 
 
Perchè Zanzu direte voi?
 
Sembra che la fonte di questo strano appellativo sia proprio Valentina che in tenera età tentando in vano di ripetere il proprio nome decise che quello era il suono che più la rappresentava e anche il canarino con un cuore rosso fuoco, simbolo del grande amore per ciò che fanno rispecchia pienamente la visione e il percorso a stretto contatto delle sorelle.
 
Le loro creazioni danno un senso di serenità familiare senza essere antiquate, creando una tendenza diversa da quella delle grandi griffe, che sempre di più dovrebbe affascinare e coinvolgere.
 
Gli oggetti della bottega di Zanzu sono ecologici, perchè riutilizzati, recuperati o mescolati con materiali riciclabili, scaldano il cuore perchè hanno una storia e delle persone che lavorano per voi che potete conoscere (e quale grande marca ve lo permetterà mai?) e in più non saranno mai uguali fra di loro, quindi potrete salvare lo scalpo e quello della vostra amica evitando di litigare per avere un oggetto identico che piace ad entrambe. Potrete parlare con le due creative e assicurarvi due oggetti diversi e in linea con la vostra personalità.
 
 
Trovate facilmente i lavori firmati La bottega di Zanzu a Catania (negozi Juna, Tendenze, Iki), a Milano da Panpepato e in Francia da Le Tube a Essai. Se non frequentate nessuno di questi luoghi allora potete inviare una email a questo indirizzo: labottegadizanzu@gmail.com per ottenere informazioni, avanzare richieste e comprare online..
 
E per rimanere aggiornati invito a seguire il loro divertente blog: http://labottegadizanzu.blogspot.com/ e la loro pagina su Facebook.
 
Indirizzo myspace: www.myspace.com/labottegadizanzu

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares