• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Decreto intercettazioni: vergogna

Decreto intercettazioni: vergogna

Decreto intercettazioni: vergogna

Oggi sarò breve, molto breve.

Innazitutto vi segnalo che sono incazzato nero, non è possibile vivere in un paese dove il Governo in carica invece di stimolare l’economia e combattere questa crisi molto grave, si trova impantanato su un decreto intecettazioni e varie.

Il nostro paese è al baratro e il Re pensa solo ai suoi problemi, ma come si fa.

L’agenda politica è dettata da: problema giudici, problema intercettazioni, problema Santoro e via via così...

Notizia dell’ultima ora: "SPREAD BOND GERMANIA-ITALIA A RECORD, 185 PUNTI BASE", sapete cosa vuol dire?

Vuol dire che si cominciano a sentire gli elicotteri (come dice Beppe Grillo).

Ma si rendono Conto? Secondo me no!

Concludo quindi, con un "vergogna" per ogni membro dell’esecutivo e con una speranza, Le dimissioni del Premier.

Presidente del Consiglio
Silvio Berlusconi

VERGOGNA

Sottosegretari di Stato alla Presidenza del Consiglio
Gianni Letta
Paolo Bonaiuti (Informazione, comunicazione ed editoria)
Gianfranco Miccichè (CIPE)
Carlo Giovanardi (Famiglia, Droga, Servizio civile)
Aldo Brancher (Federalismo)
Daniela Santanché (Programma di Governo, dal 04/03/2010)
Andrea Augello (Pubblica amministrazione e innovazione, dal 04/03/2010)
Laura Ravetto (rapporti con il Parlamento, dal 04/03/2010)
Rocco Crimi (Sport)
Francesco Belsito (Semplificazione normativa, dal 22/02/2010). [Maurizio Balocchi fino al 14/02/2010]
Guido Bertolaso (Soluzione dell’emergenza rifiuti nella regione Campania fino al 31/12/2009; coordinamento protezione civile in ambito europeo ed internazionale fino al 31/12/2010)

VERGOGNA


Ministri senza portafoglio

Rapporti con le Regioni
Ministro: Raffaele Fitto
Attuazione del Programma di Governo
Ministro: Gianfranco Rotondi
Pubblica amministrazione e l’Innovazione
Ministro: Renato Brunetta
Pari opportunità
Ministro: Mara Carfagna
Politiche Europee
Ministro: Andrea Ronchi
Rapporti con il Parlamento
Ministro: Elio Vito
Riforme per il Federalismo
Ministro: Umberto Bossi
Gioventù
Ministro: Giorgia Meloni

Semplificazione Normativa
Ministro: Roberto Calderoli
Turismo (dall’8 maggio 2009)
Ministro: Michela Vittoria Brambilla

VERGOGNA


Ministri con portafoglio

Affari Esteri
Ministro: Franco Frattini
Sottosegretari: Stefania Gabriella Anastasia Craxi, Alfredo Mantica, Enzo Scotti
Interno
Ministro: Roberto Maroni
Sottosegretari: Michelino Davico, Alfredo Mantovano, Nitto Francesco Palma
Giustizia
Ministro: Angelino Alfano
Sottosegretari: Maria Elisabetta Alberti Casellati, Giacomo Caliendo
Difesa
Ministro: Ignazio La Russa
Sottosegretari: Giuseppe Cossiga, Guido Crosetto
Economia e Finanze
Ministro: Giulio Tremonti
Vice Ministro: Giuseppe Vegas (dal 21 maggio 2009)
Sottosegretari: Alberto Giorgetti, Daniele Molgora, Nicola Cosentino, Luigi Casero. [Giuseppe Vegas fino al 21 maggio 2009]
Sviluppo Economico
Ministro: Silvio Berlusconi ad interim (Claudio Scajola fino al 5 maggio 2010)
Vice Ministri: Paolo Romani (dal 30 giugno 2009), Adolfo Urso (dal 30 giugno 2009)
Sottosegretari: , Stefano Saglia (dal 30 aprile 2009). [Paolo Romani e Adolfo Urso fino al 30 giugno 2009; Ugo Martinat fino al 28 marzo 2009]
Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
Ministro: Giancarlo Galan (dal 15 aprile 2010). [Luca Zaia fino al 14 aprile 2010]
Sottosegretari: Antonio Buonfiglio
Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare
Ministro: Stefania Prestigiacomo
Sottosegretari: Roberto Menia
Infrastrutture e Trasporti
Ministro: Altero Matteoli
Vice Ministro: Roberto Castelli (dal 21 maggio 2009)
Sottosegretari: Bartolomeo Giachino, Mario Mantovani, Giuseppe Maria Reina. [Roberto Castelli fino al 21 maggio 2009]
Lavoro e Politiche sociali (fino al 12 dicembre 2009 Lavoro, salute e politiche sociali)
Ministro: Maurizio Sacconi
Vice Ministro: --- [Ferruccio Fazio dal 21 maggio 2009 al 14 dicembre 2009]
Sottosegretari: Pasquale Viespoli. [Francesca Martini e Eugenia Roccella fino al 3 febbraio 2010, Ferruccio Fazio fino al 21 maggio 2009]

Salute (dal 13 dicembre 2009 ai sensi della Legge 172/2009)
Ministro: Ferruccio Fazio
Sottosegretari: Francesca Martini (dal 4 febbraio 2010), Eugenia Roccella (dal 4 febbraio 2010)
Istruzione Università e Ricerca
Ministro: Mariastella Gelmini
Sottosegretari: Giuseppe Pizza, Guido Viceconte (dal 04/03/2010)
Beni e Attività Culturali
Ministro: Sandro Bondi
Sottosegretario: Francesco Maria Giro

VERGOGNA

Commenti all'articolo

  • Di pv21 (---.---.---.164) 8 giugno 2010 19:43

    Non si vuol proprio capire. Il Cavaliere ha dovuto "astenersi" sull’ultimo testo del ddl intercettazioni perchè non tutela abbastanza la privacy. Il Cavaliere ha dovuto farsi carico di una manovra di "pochi sacrifici" voluta dall’Europa e dettata da Tremonti. Perfino la decisione sulla tassa di soggiorno (Roma) è stata "presa" alle sue spalle. Si accontentava di essere ascoltato solo dal suo cavallo e scopre che si ritrova un "dromedario". Tutte le decisioni toccano al Capo dello Stato, al Parlamento ed alla Consulta. Cosa può fare se la sua "ripresa" è diventata una crisi che da mesi gela il paese come SE FOSSE STAGNAZIONE? Come può mantenere il CONSENSO SURROGATO di chi ha fede e ottimismo? ... (=> http://www.vogliandare.it/nat/ps1.html e=> http://www.vogliandare.it/nat/sd1.html )

  • Di (---.---.---.139) 11 giugno 2010 20:52

    è il sentimento che provo anch’io e che manifesto attraverso questo scritto che per l’ovvietà dei principi antidemocratici che sottoscrive dovrebbe convincere tutti quanti a resistere. Resistere contro questa deriva che, prima subdolamente, con informazione guidata ma adesso sempre più apertamente, con bavaglio alla stessa ed impossibilità alla giustizia di poter indagare tende a minare la democrazia nel nostro paese a favore del nuovo re e dei suoi dipendenti. Ripeto e ripetiamo quanto più possibile, resistiamo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares