• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Berlusconi e la Banca Rasini

Berlusconi e la Banca Rasini

Roma 4 settembre 2009, continua l’attacco di Berlusconi contro i media italiani e stranieri e la relativa strategia della mensogna mediatica. Questi riportati nell’articolo sono stralci tratti da libro di Marco Travaglio che, come suo diritto di cittadinoe nostro, chiede, in tempi di democrazia agonizzante alcune cosette al Ego-Rais. Sono abbastanza raccapriccianti: eccole, sono disponibili su molti siti tra cui oknotizie.virgilio.it 

Le informazioni riportate nelle sette domande sono state estratte dal libro “L’odore dei soldi” di Elio Veltri e Marco Travaglio (Editori Riuniti) 2001. Sono quindi ben note alla stampa ed ai parlamentari italiani.
Il Signor Berlusconi ha intentato due cause agli autori del libro: la prima, per diffamazione, si è conclusa nel 2005 con l’assoluzione dei due autori e la condanna del signor Berlusconi a pagare 100′000 euro di spese. La seconda causa, una richiesta di risarcimento per diffamazione a mezzo stampa, è stata respinta dal tribunale di Roma con l’obbligo del pagamento di 15′000 euro di spese da parte del querelante.

Premessa: La Banca Rasini di Milano, di proprietà negli anni ’70 di Carlo Rasini, è stata indicata da Sindona e in molti documenti ufficiali di magistrati che hanno indagato sulla mafia, come la principale banca utilizzata dalla mafia per il riciclo del denaro sporco nel Nord - Italia.
 
Di questa Banca sono stati clienti Pippo Calò, Totò Riina e Bernardo Provenzano, negli anni in cui formavano la cupola della mafia.

In quegli stessi anni il Sig. Luigi Berlusconi lavorava presso la Banca, prima come impiegato, poi come Procuratore con diritto di firma e infine come Direttore.
 
1)
Nel 1970, il procuratore della banca Luigi Berlusconi ratifica un’operazione molto particolare: la banca Rasini acquisisce una quota della Brittener Anstalt, una società di Nassau legata alla Cisalpina Overseas Nassau Bank, nel cui consiglio d’amministrazione figurano Roberto Calvi, Licio Gelli, Michele Sindona e monsignor Paul Marcinkus. Questo Luigi Berlusconi, procuratore con diritto di firma della banca Rasini, era suo padre?

2)
Sempre intorno agli anni ’70 il Sig. Silvio Berlusconi ha registrato presso la banca Rasini ventitré holding come “negozi di parrucchiere ed estetista”, è lei questo Signor Silvio Berlusconi?
 
3)
Lei ha registrato presso la banca Rasini, ventitré “Holding Italiane” che hanno detenuto per molto tempo il capitale della Fininvest, ed altre 15 Holding, incaricate di operazioni su mercati esteri. Le ventitré holding di parrucchiere, che non furono trovate ad una prima indagine della guardia di finanza, e le ventitré Holding italiane, sono la stessa cosa?
 
4)
Nel 1979 il finanziere Massimo Maria Berruti che dirigeva e poi archiviò l’indagine della Guardia di Finanza sulle ventitré holding della Banca Rasini, si dimise dalla Guardia di Finanza. Questo signor Massimo Maria Berruti è lo stesso che fu assunto dalla Fininvest subito dopo le dimissioni dalla Guardia di Finanza, fu poi condannato per corruzione, eletto in seguito parlamentare nelle file di Forza Italia, e incaricato dei rapporti delle quattro società Fininvest con l’avvocato londinese David Mills, appena condannato in Italia su segnalazione della magistratura inglese?
 
5)
Nel 1973 il tutore dell’allora minorenne ereditiera Anna Maria Casati Stampa si occupò della vendita al Sig. Silvio Berlusconi della tenuta della famiglia Casati ad Arcore. La tenuta dei Casati consisteva in una tenuta di un milione di metri quadrati, un edificio settecentesco con annesso parco, villa San Martino, di circa 3’500 metri quadri, 147 stanze, una pinacoteca con opere del Quattrocento e Cinquecento, una biblioteca con circa 3000 volumi antichi, un parco immenso, scuderie e piscine. Un valore inestimabile che fu venduto per la cifra di 500 milioni di lire (250′000 euro) in titoli azionari di società all’epoca non quotate in borsa, che furono da lei riacquistati pochi anni dopo per 250 milioni.(125′000 euro). Il tutore della Casati Stampa era un avvocato di nome Cesare Previti. Questo avvocato è lo stesso che poi è diventato suo avvocato della Fininvest, senatore di Forza Italia, Ministro della Difesa, condannato per corruzione ai giudici, interdetto dai diritti civili e dai pubblici uffici, e che lei continua a frequentare?
 
6)
A Milano, in via Sant’Orsola 3, nacque nel 1978 una società denominata Par.Ma.Fid. La Par.Ma.Fid. è la medesima società fiduciaria che ha gestito tutti i beni di Antonio Virgilio, finanziere di Cosa Nostra e riciclatore di capitali per conto dei clan di Giuseppe e Alfredo Bono, Salvatore Enea, Gaetano Fidanzati, Gaetano Carollo, Carmelo Gaeta e altri boss – di area corleonese e non – operanti a Milano nel traffico di stupefacenti a livello mondiale e nei sequestri di persona. Signor Berlusconi, importanti quote di diverse delle suddette ventitré Holding verranno da lei intestate proprio alla Par. Ma.Fid. Per conto di chi la Par.Ma.Fid. ha gestito questa grande fetta del Gruppo Fininvest e perché lei decise di affidare proprio a questa società una parte così notevole dei suoi beni?
 
7)
Signor Berlusconi da dove sono venuti gli immensi capitali che hanno dato inizio, all’età di ventisette anni, alla sua scalata al mondo finanziario italiano?
Vede, Signor Berlusconi, tutti gli eventuali reati cui si riferiscono le domande di cui sopra sono oramai prescritti. Ma il problema è che i favori ricevuti dalla mafia non cadono mai in prescrizione, i cittadini italiani, europei, i primi ministri dei paesi con cui lei vuole incontrarsi, hanno il diritto di sapere se lei sia ricattabile o se sia una persona libera.
 
Per ultimo vorrei citare Carlo Cosmelli che dichiara: "Dato che lei è già stato condannato in via definitiva per dichiarazioni false rese ad un giudice in un tribunale, dovrebbe farci la cortesia di fornire anche le prove di quello che dice, le sole risposte non essendo ovviamente sufficienti."
 
 
 

Commenti all'articolo

  • Di massimo (---.---.---.131) 5 settembre 2009 14:52

    Tutto bello .
    C’è solo una cosa che non capisco e non mi quadra.
    Il complesso immobiliare " Milano Due " la maggiore opera imprenditoriale di Berlusconi, prima della Fininvest, è stato largamente finanziato dal Monte dei Paschi di Siena, banca operante sotto il diretto controllo del Partito Comunista . 
    Forse il Monte dei Paschi potrebbe dirci qualcosa in proposito. Perchè Travaglio & C non glielo vanno a chiedere ? 




  • Di maurizio (---.---.---.172) 5 settembre 2009 16:24

    Federalismo = Feudalesimo = Fascismo!!!!
    L’italia (e gli Italiani) hanno la memoria corta... e a certi italiani interessa solo avercelo duro per sentirsi migliori e superiori. Altro Sess’antanni di comizi in cantina vi meritate, cosi avete tutto il tempo di controllare con calma chi tra voi c’é l’ha piu duro....

  • Di noiuta (---.---.---.236) 6 settembre 2009 12:31

    HO LETTO LE DOMANDE CHE SONO STATE FATTE , ALLE QUALI BERLUSCONI DOVREBBE RISPONDERE SE FOSSI IN LUI VI MANDEREI TUTTI AL DIAVOLO A MIO AVVISO è UN MODO FAZIOSO E POLEMICO PER ATTACCARE UNA PERSONA CHE AD OGGI HA DIMOSTRATO DI ESSERE IL NUMERO UNO IN TUTTO QUELLO CHE HA FATTO SIA NEL CAMPO EDILE , EDITORILAE SPORTIVO E ATTUALMENTE POLITICO.
    LA TRISTEZZA NEL LEGGERE QUESTE PORCHERIE STA NEL FATTO CHE ORMAI I MEDIA AVENDO PROVATO OGNI SORTA DI " MAGIA" PER ATTACCRLO E NON AVENDONE AVUTO RISOCNTRO SONO ARRIVATI NELL’ ANTICAMERA DELLA DEMENZA .
    EPPURE CONTINUANO SU QUESTA STRADA IRTA DI TRABOCCHETTI PERCHE’ ANCHE IN QUESTO FRANGENTE NON RIESCONO A VENDERE SE NON PARLANO DI LUI E’ VERGOGNOSO A ME SEMBRA CHE IL REGIME PIU’ CHE BERLUSCONI LO STIANO COSTRUENDO INNOMINABILI SIGNORI CHE NON ACCETTANO DI ESSERE SULLA VIA DEL TRAMONTO E GRANZIE ALL’ INFLUENZA E AAL CONTROLLO C HE HANNO SULLE TESTATE GIORNALISTICHE COME BESTIE FERITE ATTACCANO PER NON MORIRE !!!!
    BY NOIUTA LA VOCE DEGLI INVISIBILI. . . . .

  • Di poetto (---.---.---.222) 6 settembre 2009 23:24

     Che dire di come è riuscito a prendere la villa di Arcore?

    I misteri di questa persona sono innumerevoli, ad esempio il come sia riuscito ad prendere il possesso del sistema televisivo privato e tanti, troppi misteri.

    Forse se qualcuno addentro a certe questioni, oserei dire attore non protagonista, parlasse, raccontandoci, ad esempio, la vera natura delle sue fortune, il vero volto della sua scalata al vertice del capitalismo italiano, forse l’italiano medio avrebbe meno simpatia per questa persona.

    Le persone che potrebbero, ipoteticamente parlando, fare queste rivelazioni non sono tantissime, dubito, ahimé che qualcuna di queste si arrischi a raccontarci il vero volto.

  • Di massimo (---.---.---.131) 6 settembre 2009 23:45

    Vedo che l’autore dell’articolo ed alcuni dei soliti prevenuti commentatori ignorano il fatto certo, per conoscenza mia personale, che Berlusconi, come Edilnord, ha avuto un finanziamento molto ingente per la costruzione di Milano Due dal Monte dei Paschi di Siena, controllato dal partito comunista.
    Aggiungo che tutta la sua attività televisiva è nata proprio a Milano Due come televisione privata locale via cavo.
    Ma questo non si sposa con l’immagine di un grande riciclatore di soldi della mafia. 
    Come se fosse credibile che una organizzazione come la mafia possa affidare i suoi capitali ad un giovane trentenne milanese, che non poteva dare altra garanzia che la sua inventiva ed il suo entusiasmo. 
    E questo quando sulla piazza milanese c’era un certo Sindona ed un certo Banco Ambrosiano , per non parlare dello IOR.
    Opponetevi a Berlusconi politico di oggi come volete , ma non siate ridicoli sul passato di quarant’anni fa.






    • Di nissen37 Leonardo G. Fontanazza (---.---.---.9) 16 ottobre 2009 10:15

      ieri sera vi ho inviato un messaggio sul rag.Luigi Ciapparelli amministratore della SIMEC di P. Berlusconi,che fu suicidato,nella discarica piu’ grande d’Europa,....NOn so se vi e’ pervenuto questo messaggio:POTRESTE mandarmi una e-mail, anche perche’, sulla banca Rasini,da fonti valide,ho parecchio materale:Ove vi interessasse , invierei.Tutto finche’ gli elettori sappiano chi hanno eletto:attendendo un vs. riscontro , buon lavoro.Nissen37

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares