• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Società > Alfa, Beta e l’ora della Verità

Alfa, Beta e l’ora della Verità

A questo punto non c’è più tempo da perdere, la crisi è più forte di quello che ci si aspettava e questo è il momento di attaccare i colletti bianchi collusi. Sì, il momento è giusto, dobbiamo fare pulizia nel paese, persone come il nostro Premier non possono stare al timone del paese se prima non si mettono a posto con la giustizia, non c’è lodo che tenga alla giustizia. A questo punto spero che Genchi, Salvatore Borsellino e altri ancora ci tolgano da questo impiccio, sono gli unici ormai in grado di farlo ma con il nostro supporto, dobbiamo far capire all’Italia intera che il nostro paese non può affrontare questa crisi se prima non elimina tutti governanti collusi, altrimenti saranno loro a riscrivere le regole e questo non va bene.

Leggete il libro consigliato da Salvatore Borsellino "Alfa e Beta" Berlusconi e Dell’Utri per chiamarli con il loro nome e cognome per capire quanto siano immischiati e chissà quanto altro ancora che neanche ci immaginiamo, e si badi bene che Alfa e Beta non sono nomi inventati ma è la storia dell’inchiesta aperta dalla procura di Caltanissetta a carico di Silvio Berlusconi e Marcello Dell’Utri, accusati di "reato di concorso in strage per finalità terroristica e di eversione dell’ordine democratico", in pratica di essere i “mandanti esterni” delle stragi di mafia del terribile biennio ’92-’93.

E’ ora di svegliarci e farci sentire, la crisi ci divorerà e neanche ce ne accorgeremo, ma l’avete visto Tremonti ad Annozero? Era molto, molto, molto preoccupato!!!

E’ arrivato il momento, dobbiamo cercare di organizzarci e farci sentire "LEGALMENTE" che di fronte alla LEGGE siamo tutti uguali, e Silvio Berlusconi ne dovrà rispondere in tribunale, come? Semplice, non bisogna più votarlo e bisogna iniziare a contestarlo pacificamente ovunque vada, Sicilia, Sardegna, Arcore.....OVUNQUE!


Borsellino, Falcone, Chinnici.......ma secondo voi devono essere morti per NIENTE!

No, è un dovere iniziare a incazzarci!!!

Basta chiudere gli occhi, guardatevi l’ultima intervista di Paolo Borsellino, dove parla di Berlusconi, ma ve lo doveva dire chiaramente che era un MAFIOSO?! Ma è possibile che rimaniate tutti impassibili di fronte a quelle parole? Non era mica Travaglio, Santoro o Grillo a parlare, era il Grande Salvatore Borsellino che non guardava in faccia nessuno. Sveglia!!!

Speriamo che Genchi dimostri e faccia quello che ha detto nell’intervista di Beppe Grillo, in questi giorni sta facendo il giro del Web con visualizzazioni da Record ma ad i nostri Tg Nazionali non interessa, che pena.

Avanti Popolo.

Commenti all'articolo

  • Di il sol dell’avvenire (---.---.---.2) 4 marzo 2009 15:31

     ma non ti sei accorto che ci sono state le elezioni dell’aprile 2008? Fattene una ragione bisogna aspettare: puoi anche recitare tutto l’alfabeto greco ma le cose stanno così.

  • Di luigiduca (---.---.---.8) 4 marzo 2009 16:01

    Sol dell’avvenire: se ti rileggi i dati delle ultime elezioni, dall’aprile 2008 in poi, noterai che c’è un astensionismo crescente: se i grandi partiti tengono a livello di percentuali, in realtà a livello di votanti stanno subendo una forte emorragia a favore di partiti come IDV e lega che, in maniera più o meno distorta e impropria, vengono identificati dal loro elettorato come portatori di istanze di "pulizia", se possiamo grossolanamente semplificare così (anche etnica nel secondo caso, ma vabbé). Se unisci questi elettori al 10 e passa per cento che non ha attualmente rappresentanza parlamentare, ottieni un numero non piccolo.
    Non so se i tempi siano maturi, ma un filo di speranza, ancora, ce l’ho.

    • Di il sol dell’avvenire (---.---.---.2) 4 marzo 2009 17:52

       ammesso ma non concesso che IDV e Lega siano dei partiti puliti ieri ho visto un sondaggio su Repubblica, l’IDV passa dal 4 all’8% e la lega dall’8 al 9%. L’IDV prende i voti dal PD, un parte soltanto che il più sembra andare all’astensionismo e la la lega prende un punto al PDL. Ti sembra un grande cambiamento? Chi s’accontenta gode...

  • Di DARIO CAMPOLO (---.---.---.48) 4 marzo 2009 17:33

    Sol di ......
    puoi dire tutto quello che vuoi, non commento la tua idea, ma almeno porta rispetto ai nostri eroi morti che credevano in ciò che tu non credi, Falcone, Borsellino (stragi sul nascere della seconda repubblica), Chinnici, Cassarà, Giuliano, Dalla Chiesa e altri ancora non sono morti invano, ALMENO PER ME.

    Gli italiani possono decidere di votare ReSilvio quante volte vogliono (d’altronde l’evasione fiscale e il fotti l’altro in questo pese si riconosce nel voto), non lo discuto, discuto il fatto che il ReSilvio deve essere processato e dimostrare la sua innocenza e non scappare con un lodo, anche perchè la LEGGE è UGUALE PER TUTTI!!!!!! o sbaglio.

    Tutto qui, finchè avrò la possibilità di dirlo continuerò a dirlo e quando non si potra più allora farò come i nostri vecchi partigiani. Grazie a loro oggi possiamo stare qui a discutere in un forum in piena o quasi libertà, perchè a giorni se passerà la legge ammazza blog non potremmo piu’ e solo allora forse capirai che ti manca qualcosa.

    Su una cosa Berlusconi ha ragione, siamo dei COGLIONI!!!!!!!!

    DARIO CAMPOLO

    http://dariocampolo.blogspot.com/

    • Di il sol dell’avvenire (---.---.---.2) 4 marzo 2009 18:06

       ti risulta dal mio testo un qualsiasi insulto ai caduti che ricordi? Io li rispetto moltissimo. Sono articoli come questi e post come il tuo che sono un insulto all’intelligenza. Credete di combattere Berlusconi ed invece lo rafforzate ed il bello è che non ve ne rendete conto. Siete combattenti pro domo sua., cioè per Berlusconi. La subalternità è una malattia dell’intelligenza....

  • Di mabo (---.---.---.115) 4 marzo 2009 20:43
     
    Caro Dario. Il tuo sfogo è legittimo, e giuste le considerazioni sui troppi morti di mafia e aggiungerei politica, che non devono essere dimenticati per uscire dalla barbarie a cui abbiamo assistito.
    Il sol dell’avvenire, forse vuole farci riflettere sulla necessità di un maggiore pragmatismo da parte degli oppositori dell’attuale governo, e forse non ha torto.
    Vorrei solo ricordargli che la Sicilia vive, da molti anni, una situazione di degrado politico all’interno del quale è molto difficile affermare con sicurezza la validità dei responsi elettorali, e non perché la sinistra sia ormai ridotta ai minimi storici, ma perché risulta certa la notevole influenza della criminalità organizzata a vari livelli istituzionali.
    Se colleghiamo i vari aspetti si può facilmente dedurre da quale parte stia la mafia e perché.
    Qualcuno potrebbe obbiettare che se la sinistra governasse anche qui, la mafia troverebbe referenti anche nell’attuale opposizione, e questo non lo posso escludere a priori, ma sono certo di poter affermare che numerosi esponenti della politica, del sindacato, del giornalismo e della società civile appartenenti alla sinistra sono stati barbaramente uccisi dalla mafia in concorso con i referenti politici locali e nazionali e potrei fare nomi e cognomi.
    Questa non è dietrologia è storia, basta studiarla.
    Secondo me si fa solo confusione affermando che, parlando male del re, lo si aiuta a mantenere lo scettro.
    Informare ed informarsi sono gli unici strumenti di emancipazione che ci sono rimasti, usiamoli in maniera corretta.
    Un saluto
    Mauro Bonaccorso
    • Di DARIO CAMPOLO (---.---.---.48) 5 marzo 2009 09:41

      Mabo condivido pineamente ciò che dici, ma no quello del sol di....., io ho mai difeso la sinistra? ho mai o detto che sono innocenti? ho solo detto quelo che penso, inoltre, attaccare Berlusconi lo porta ad essere più forte è pura demagogia!!! Dobbiamo stare zitti? Non dire + nulla? Non nominarlo +?

      Alfa e Beta non è mica una mia invenzione, e la battura di sol di..... sull’alfabeto lascia il tempo che trova......

      Sol di......, prova a chidere agli italiani di alfa e beta, 10 su 100 sapranno di cosa si parla!!!!!! E gli altri 90?????

      La P2 voleva questo, il risultato lo si è ottenuto!!!!!!!

      Sol di....., ai tempi del fascismo secondo te non si doveva fare nulla??? I partigiani rafforzavano Mussolini?

      Sveglia, e smettiamiola con questa demagogia sul non insultare ReSilvio perchè lo si rafforza, tutte cavolate, il problema è che oggi è + importante Amici della De Filippi & Costanzo che Alfa e Beta.

      Dario Campolo

    • Di il sol dell’avvenire (---.---.---.2) 5 marzo 2009 22:50

       è proprio il tuo paragone che mi fa capire che sei sulla strada sbagliata.
      Non c’è nessun fascismo in Italia e di questo ogni persona ragionevole ne è perfettamente cosciente.
      Il fatto che tu faccia un simile paragone la dice lunga su quanto fuori strada tu sia.
      Sono oltre 15 anni che c’è chi lotta frontalmente contro Berlusconi accusandolo di essere il capo della mafia, l’amico della mafia, l’amico dello stalliere, il furfante dei furfanti, il corruttore dei e nei processi, l’avvelenatore dei pozzi, ecc. ecc.
      Santoro fece una puntata televisiva nella quale si azzuffò con le stesso B e sostenne la tesi che aveva preso i soldi da un capo mafia palermitano tramite Dellutri, Biagi portò Benigni, in prima serata Rai uno, che ne disse di tutti i colori. Eppure si persero le elezioni.
      Dunque quest’idea che il tuo articolo porta avanti, come molti altri d’altronte, non è nè nuova nè originale.
      Quando B perse le elezioni furono i fatti, cioè l’imperizia del suo governo, che lo inchiodò all’insuccesso e non la predicazione e gli sfoghi iperbolici dei suoi tanti nemici.
      Tu puoi dire quello che vuoi questo non è in discussione: quel che ti sto dicendo e su cui ti invito a riflettere è che questa è una linea perdente che non morde il bersaglio, che non porta a nulla.
      Non stai proponendo nulla di nuovo se non la solita minestra riscaldata.

  • Di (---.---.---.48) 6 marzo 2009 12:39

    Mi spiace ma non la penso come te, vedi, io non cerco la minestra non riscaldata, io non cerco lo scoop, io porto avanti il mio pensiero e quindi quello che secondo me è giusto, deve dimostrare di essere innocente come lo dovrei dimostrare io in caso di.

    La legge è uguale per tutti!!!!

    Tutto qui, tu hai idee diverse dalle mie.......Ciao

    Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola. ...naturalmente GIOVANNI FALCONE

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares