• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Chi ha paura del rom cattivo?

Di (---.---.---.227) 19 settembre 2010 04:15

E’ sicuro sig. Enrico C. che chi ruba siano i Rom? E’ colpa dei Rom quando ad una madre in ospedale i nostri medici portano via (leggi fanno morire) un bambino, con la scusa che non c’è l’ambulanza? Chi ha guadagnato su quella ambulanza?


Risposta:

L’oggetto dell’argomento sono i ROM. Io su quelli ho espresso la mia opinione. Il relativismo all’italiana non mi interessa. Se mi avessero chiesto cosa pensavo della sanità italiana avrei dato la mia opinione su quella. Il confronto ROM/Medici ROM/Evasori ROM/Ladri Italiani non mi interessa. Io analizzo il problema e rilevo se ci sono motivi oggettivi per lamentarmi. Nel caso dei ROM mi pare ci siano ottime ragioni. E non li dico io, ma mezza Europa. In Italia rubano tutti, chi più chi meno. Però guai a dirlo. Ciò non giustifica né attenua il problema ROM che rimane, qui come in altri posti.

E’ colpa dei Rom quando va a prenotare una visita alla ASL e le dicono che a pagamento in una settimana si può fare e con il ticket due mesi ma forse anche sei anzi no per avere la visita sicura ci vuole quasi un anno? E’ colpa dei Rom se le amministrazioni comunali anziché mandare i vigili a reprimere i parcheggiatori abusivi che la ricattano nasconde i vigili dietro la boscaglia con il velox per fare più soldi da spendere e spandere alla faccia di Lei che magari si alza tutte le mattine e pure di fretta altrimenti il suo datore di lavoro la licenzia? E’ vero non se ne può più dove ti giri ti fregano ti rubano e ti ammazzano. 


- Non è colpa dei ROM. E’ colpa di chi li difende. Se legge meglio ciò che ho detto forse capirà cosa intendevo. Gli autovelox? I politici italiani sono lo specchio della nostra cultura, fatta di giochetti delle tre carte, di intrallazzi, di genitori che corrompono docenti universitari per fare laureare i figli, di altri che cercano posti di lavoro pagando profumatamente ecc. Chi arriva a sedersi su quelle poltrone è italiano come lei e come me. E siccome un’enorme maggioranza di amministratori e politici adotta quel metodo in misura più o meno ampia è inutile che le dica che, come per i ROM che delinquono, nella natura italiana è profondamente insita una mentalità incline alla corruzione. Glielo dico da italiano e consapevole delle eccezioni con le quali mi scuso anticipatamente.


Ma ad ogni cosa la sua proporzione non si capisce perché la moglie che paga il sicario per ammazzare il marito e il caso del figlio che insieme alla fidanzatina uccide i genitori nella villetta rappresentano casi della vita una tantum mentre gli zingari, qualora fossero zingari, che rubano rappresentano uno sciame infestante. 

- Perché la moglie che compie questi atti è una su milioni di mogli. I ROM hanno uno stile di vita e un modus operandi che genera un trend comportamentale che è quello che tutti vediamo. Può concordare o discordare con l’apparente crudezza del mio cinismo e io continuo a rispettarla ma se lei nega l’evidenza della realtà di cosa siano i ROM allora entriamo nella sfera della bugia fine a se stessa.

Di ragazzini ubriachi al volante senza patente qualche volta se ne trovano anche tra qualche figlio di sana maschia razza italica ma chissà perché questi fatti sui giornali, se appartengono a famiglie benestanti, vengono derubricati come bravate altrimenti, a chi può libero sfogo per la lapidazione. 

- La razza italiana non è un mio problema. Né lo è il colore della pelle. Il problema reale è la differenza culturale che in alcuni casi consente (tra culture affini) una pacifica convivenza, mentre in altri casi (culture non affini aggressive o parassitiche) causa solo problemi. Il caso dei ROM e di altri. Lei ha mai visto lamentele spinte contro gli immigrati francesi, australiani, americani, inglesi, svedesi ecc ecc in Italia o all’estero? Io no. Se la gente se la prende con alcune categorie specifiche un motivo ci sarà. Ridurre tutto a stupida intolleranza è ingenuo.

Nel suo post ha fatto considerazioni degne di attenzione e sicuramente non è tollerabile il ricattatore che tormenta gli automobilisti per il parcheggio ma perché non cambiare strategia?

"Quando la ricattano per il parcheggio provi ad andare dal suo Sindaco lo tiri giù dallo scranno se lo porti al parcheggio si faccia una bella sfuriata le chieda conto dove sono finiti i soldi delle multe che ha pagato e si faccia spiegare perchè i vigili sono nella boscaglia anzichè tra il traffico; si faccia, visto che siamo in argomento, spiegare magari anche perché alcuni colleghi Sindaci che hanno tarato le macchinette per far scattare le multe anche quando non si passa con il rosso non sono stati spediti in Romania? 

- Strategia adottata da molti. Vanno dai carabinieri e la risposta è sempre la stessa. 
Non possiamo farci nulla. Se li tocchiamo ci creano problemi". Le devo dire io chi li protegge oppure ci arriva da solo?

La rabbia che si legge non può essere trattata con superficialità e a volte è più facile giudicare che non trovarsi nelle reali disavventure. Ma ci sarà pure una differenza tra perseguire i reati chi quei reati li compie e perseguitare intere popolazioni perché rubano il rame , bruciano le gomme di automobili per scaldarsi e hanno figli minori che sognano di guidare automobili potenti? Una civiltà con tanti mezzi ma che negli ospedali “tendenzialmente” fa morire i propri figli non pare migliore di chi ruba il rame per sfamarli.

- Come le ho spiegato, se si trattasse di un caso isolato le darei ragione. Ma gli zingari da che mondo è mondo hanno tramutato questo stile di vita in una cultura che pertanto definisce un trend. Se i nostri politici anziché perdere tempo a parlare di tolleranza li obbligassero a integrarsi (ripeto OBBLIGASSERO) forse non saremmo a questo punto.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.