• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Scandalo Telsey. Scajola la sceglie per il Made in Italy mentre licenzia i dipendenti

Di (---.---.---.163) 26 luglio 2010 16:08

Rispondo perché conosco bene la situazione e chiederei a chi commenta riguardo questioni che non conosce almeno di avere la creanza di non lanciarsi in elucubrazioni e dibattiti da bar. Normalmente in Italia quando si parla di calcio il lunedì mattina il 90% dei tifosi sono allenatori che avrebbero fatto in questo o in altro modo. Noto che ci sono persone che hanno il coraggio e la faccia tosta di assumere lo stesso atteggiamento leggero e superficiale su questioni che sono più serie di una partita di calcio commentando notizie che non conoscono approfonditamente o che magari conoscono ma tendono a sminuirle per chi sa quali motivi. Fatta la premessa, la crisi c’è, ha Telsey non è in crisi, ha avuto una riduzione dei margini non un rosso a bilancio. Nessuno vuole stare al bar a prendere lo stipendio, tant’è che la maggior parte degli ex dipendenti Telsey la lavorato per anni senza mai straordinari, diarie per trasferte o premi di produzione, anche quando l’azienda dichiarò fatturato di 80 mln di euro nel 2008. Eppure gli orari tardi sono sempre stati fatti, sempre oltre l’orario lavorativo delle 8 ore giornaliere, nei fine settimana, nelle ferie religiose, a notte fonda per necessità aziendali. Non entrando nel merito di questi sacrifici che sono stati fatti senza nulla in cambio, pretendo rispetto da parte di chi non conosce o vuole far finta di non conoscere questi particolari. Chiunque può diventare imprenditore? Certo, ma per chi ha contatti presi non per proprio merito ma per favori tesi al silenzio, e soprattutto i locali presi abusivamente dalla provincia è facile fare gli imprenditori, magari sgambettando qua e la e cercando di sfruttare la difficoltà di quelli che sono i professionisti e gli esperti. Nessuno starà al bar a prendere lo stipendio, caro amico, nessuno starà a chiedere in ginocchio di lavorare caro sconosciuto, non staremo con le mani in mano, ma certo chiederemo anche che si faccia luce, su questo schifo, su questa truffa ai danni dello stato, e della provincia, su questa mistificazione della realtà. Non sono stati accusati innocenti, ma solo fatto emergere una situazione di grave abuso nei confronti dei cittadini, quindi sebbene non abbia a dire nulla riguardo le mie prospettive in qualità di ex dipendente telsey, mi chiedo come mai alla luce di questo articolo ci sia stata una tale passione nel rispondere ed incoraggiare a diventare imprenditori da parte di un emerito sconosciuto. Sono parole che conosco, che ho sentito, ma io non mi nascondo dietro l’anonimato di un computer.

Gabriele Ing. Izzo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.