• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Ambiente > Ultima chiamata, il treno è in partenza!

Ultima chiamata, il treno è in partenza!

Ultima chiamata, oggi 28 febbraio parte il treno di

Lascio l’auto a piedi

Temo che ormai siate stati inondati dai miei messaggi e promemoria, per cui a voi la scelta, il treno su cui noi domani saliremo, o il tran tran quotidiano, che a buon guardare potrebbe tranquillamente essere sostituito da un "tram - tram".

E’ una occasione importante per tutti noi, e per l’ambiente. Dimostriamo che da soli possiamo organizzarci, che da soli riusciamo a determinare cambiamenti... sto andando troppo oltre? Beh, godetevi una bella giornata da respirare a pieni polmoni, e se vedete sempre troppe auto in giro, beh, chiamate Saamaya e saprà convincere chi di dovere come si deve.

Sono gli ultimi richiami e da ultimi ma non per ultimi si accodano alla bicilcettata lunga tutta l’Italia, al grido di "Gonfiamo le ruote alle bici!":

Versione Beta
, con una splendida foto, che poteva tranquillamente farci da manifesto, ed un post:


(Foto: sxc.hu)

Il richiamo giunge fino alle lande di proprietà del blog "Ecologia", che aderisce e rilancia (sono terre di giocatori di poker, quelle, ma molto ecologici, garantisco):

"Colgo l’occasione per suggerirvi un’interessante alternativa all’auto che potrete sfruttare in questa giornata. Si tratta del bike sharing, un progetto che sta coinvolgendo (fortunatamente) numerosi comuni italiani, offendo ai cittadini un servizio di noleggio biciclette automatico. Basta iscriversi al circuito, prelevare la bicicletta dalla stazione più vicina a casa e godersi il viaggio all’aria aperta. Per chi volesse maggiori informazioni sull’iniziativa di Riciard’s "Lascio a piedi l’auto" ecco il link al suo blog:
http://riciardendo.blogspot.com Aderiamo in tanti !!!"

Si fa vivo anche Catone, per chi credeva fosse morto, dichiarandosi stravivo e pronto a far fare un po’ di giri alla sua bicicletta di pietra, con un laconico ma significativissimo "Sono con te".

Grazie Catone, con questa iniziativa siamo riusciti a coinvolgere un paio di dei e un illustre personaggio del passato; credo che finora non fosse riuscito a nessuno.

Un grazie di cuore, a tutti, tutti voi. Sicuramente qualche blog, qualche aggregatore, mi sarà sfuggito, e per questo desidero ringraziare chiunque, per un qualsiasi motivo, non sia riuscito a rintracciare.

Ciò che è importante è che oggi inforcherete le vostre biciclette, o andrete a piedi o in tram - tram, fate voi, io sorriderò perchè saprò di non essere solo in questa bellissima giornata di febbraio.

Vi aspetto domani, voglio tutti i resoconti delle vostre giornate, che li scriviate sui blog o che me li inviate per mail (come al solito, riccardotronci@hotmail.it), raccontatemi tutto!

A domani, allora, con un ultimo incitamento a salire su questo splendido pendolino,

Riciard

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox







Palmares