• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca Locale > [Ultim’ora] Crolla un’ala di un palazzo a Napoli

[Ultim’ora] Crolla un’ala di un palazzo a Napoli

Incredibile crollo dell'ala di un Palazzo Storico sito al civico 72 della Riviera di Chiaia a Napoli.

Ore 13:24 Sono dieci le famiglie sgomberate (fonte ANSA)

Ore 13:23 Secondo il tenente della Polizia Municipale Aldredo Maraffino responsabile dell'Unità Operativa di Chiaia, la probabile causa del crollo è una vasta infiltrazione. (fonte ANSA)

Ore 13:17 Una massiccia infiltrazione di acqua, 20 metri sotto il livello stradale, che si incanala dalla zona in altura alle spalle dello stabile crollato, interessa due crossi canaloni, uno per le acque reflue e uno per l'acqua corrente. L'infiltrazione, già segnalata stamattina, ha interessato anche il cantiere della metropolitana. I Vigili del Fuoco ritengono possa essere una delle concause. (fonte ANSA)

Ore 13:16 Secondo alcuni esperti riuniti in un comitato i lavori della linea 6 della metro arebbero alterato la tenuta del sottosuolo impedendo il normale deglusso delle acque a mare. I residenti dichiarano:

C'erano stati dei segnali, si parlava di infiltrazioni d'acqua e di uno sprofondamento del palazo di circa 10 centimetri

Uno striscione è stato esposto dagli abitanti di un palazzo adiacente "Basta metropolitana" (fonte ANSA)

Ore 13:04 Tra le cause possibili dell'accaduto, per il quale sono ancora in corso sopralluoghi è verifiche, ci sarebbero: il cantiere della metro, il flusso di traffico veicolare cresciuto con la creazione della ZTL sul Lungomare e le infiltrazioni dovute alle abbondanti piogge dei giorni scorsi (fonte AGI)

Ore 13:04 Una delle pattuglie dei Vigili Urbani era giunta sul posto per controllare l'entità di un'infiltrazione d'acqua segnalata dagli inquilini. La piscina posta sul tetto poggia su un solaio integro, ed era stata già sottoposta a sequestro nei mesi scorsi.(fonte AGI)

Ore 12:48 Stop alla fornitura di gas ai civici 72 ed 81 interessate dal crollo (fonte ANSA)

Ore 12:40 È iniziato lo sgombero dei palazzi adiacenti (fonte Cormez)

Ore 12:37 Un testimone informa i giornalisti dell'ANSA che da mesi, tutti i giorni, i tecnici della società che sta realizzando la metro effettuano verifiche di staticità: 

Da quattro mesi, tutte le mattine, una squadra di tecnici della societa' che sta realizzando la metropolitana, effettua dei sopralluoghi di verifica della staticita' nel palazzo (fonte ANSA)

Ore 12:33 Il Presidente della Prima Municipalità Fabio Chiosi ha incaricato i suoi uffici di effettuare cont:rolli su eventuali richieste di ristrutturazione presentate per il palazzo al civico (fonte ANSA)

Ore 12:25 Non ci sono dispersi. Dal comando provinciale dei VIgili del Fuoco si fa sapere che non risultano finora dispersi nel crollo.

Ore 12:24 Poco prima del crollo era stato dato l'ordine di evacuazione. Il fabbricato aveva ospitato il Consolato Francese fino al 23 novembre del 1980, giorno del terremoto.

Ore 12:10 Sul tetto dell'edificio c'è una piscina rimasta intatta mentre è crollata la parte sottostante. (fonte ANSA)

Ore 11:56 Forte puzza di gas in tutta la zona (Fonte Cormez)

Ore 11:36 Il Sindaco De Magistris sul posto (fonte Cormez)

Ore 11:35 I soccorritori invitano i presenti al silenzio per sentire eventuali persone sotto le macerie (fonte Cormez)

Ore 11: 35 Un superstite riferisce di un SOS dei Vigili del Fuoco con il quale si invitava gli abitanti dello stabile ad uscire a causa del crollo di una cabina elettrica (ANSA)

Ore 11:33 Sul posto furgoncini della Polizia Mortuaria. Prima del crollo i residenti avevano segnalato alle autorità strani rumori nell'edificio. Qualche giorno fa si era formato nel cortile del palazzo vicino un avallamento che aveva comportato la dichiarazione di inagibilità per un esercizio commerciale. (fonte AGI)

Ore 11:18 Due vigili urbani erano stati chiamati a verificare un'eventuale fuga di gas poco prima del crollo. Salvi per miracolo, erano usciti da poco dall'auto di servizio schiacciata dal crollo,. (fonte ANSA)

Ore 11:13 Riaperto il Lungomare Liberato per permettere ai soccorsi di accedere all'area. Le forze dell'ordine stanno allontanando la stampa ed i curiosi. Continua il pericolo relativo ad una fuga di gas (fonte Adnkronos)

Ore 11:06 Stanno sgomberando i palazzi nelle vicinanze (fonte Cormez)

Ore 11:00 Le autorità stanno facendo allontanare tutti a causa di una fuga di gas (fonte Cormez)

Ore 10:58 Si scava con le mani in quanto l'intervento di una ruspa ha provocato un altro piccolo crollo. Il Palazzo si trova di fronte al cantiere della linea 6 della metro in Piazza della Repubblica (fonte ANSA)

Ore 10:56 È arrivato un cane specializzato nella ricerca di persone sepolte (fonte Cormez) 

Il fabbricato, ad angolo con via Arco Mirelli a pochi passi dal Lungomare, è stato interessato da un impressionante cedimento strutturale: sono crollati tutti i solai dell'ala posta sul lato sinistro della facciata. Ancora ignote le cause che hanno provocato il crollo.

Apprendiamo dal comando provinciale dei Carabinieri che sul posto sono presenti 3 mezzi dei Vigili del fuoco e si attende l'arrivo delle ambulanze in quanto si temono feriti e vittime in quello che resta del fabbricato e nelle auto sulle quali è rovinato il muro perimetrale.

In questo momento si scava tra le macerie e anche il Consolato americano che si trova di fronte all'edificio crollato sta offrendo assistenza. L'Ufficio sicurezza del Consolato, infatti, sta fornendo mezzi di primo soccorso (maschere) e attrezzi per scavare.

Credits Foto: Italo Malfitano

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares