• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Europa > "Capire gli umori delle persone": la Commissaria europea Hedegaard incontra (...)

"Capire gli umori delle persone": la Commissaria europea Hedegaard incontra i cittadini

MILANO – Palazzo Marino ha ospitato il consueto appuntamento #EUDeb8, attraverso il quale i membri della Commissione Europea incontrano in modo del tutto diretto e non mediato i cittadini della Unione.

Questa volta il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia ha ospitato nelle sue stanze la Commissaria all’Azione per il Clima Connie Hedegaard. Moderava coma di consueto Federico Taddia.

AgoraVox anche volta era presente in sala assieme al Team di AVoiComunicare.

Alla fine dell’incontro la Commissaria Hedegaard ha risposto ad alcune domande congiunte poste dai lettori di AgoraVox e di AVoiComunicare:

AVoiComunicare: Potrebbe spiegarci come la Commissione Europea intende tradurre i bisogni dei cittadini nelle sue politiche. Quali sono i passaggi?
Connie Hedegaard: Credo sia enormemente importante che i commissari non restino seduti a Bruxelles. Ma devono uscire e capire quali sono gli umori delle persone, di cosa sono preoccupate e cosa ritengono importante. Stamattina è stata una bella esperienza. È vero che c’è una crisi ma noi dobbiamo prenderci cura dell’ambiente. Ci sono stati degli scambi interessanti.

AVC: Non solo un incontro, ma qualcosa di più...
CH: No, io penso che farà la differenza la prossima volta, quando ci siederemo a discutere su cosa fare. 

AVC: Insieme!
CH: Sì, avremo un’idea dei consigli dei cittadini. Ma credo anche che sia importante che i cittadini capiscano che coloro che siedono a Bruxelles sono interessati alle loro necessità

AgoraVox: Solo una domanda. Abbiamo parlato di crescita economica e sviluppo sostenibile. Ma è lo sviluppo sostenibile la vera risposta ai nostri problemi o dovremmo iniziare a pensare ad una possibile decrescita.
CH: Io penso che, ci piaccia o no, il mondo vedrà tanta crescita economica, parlando su scala mondiale. Il punto è come rendere questa crescita sostenibile. Non è sostenibile crescere e poi pensare a ripulire solo dopo, dobbiamo trovare il modo per crescere e soddisfare i bisogni per tutte le persone del mondo, e allo stesso tempo prenderci cura dell’ambiente, delle risorse naturali e del clima. Credo che sia possibile fare tutto ciò.

AV: Grazie

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares