• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca Locale > Roma: meglio affittare o acquistare casa?

Roma: meglio affittare o acquistare casa?

Ammesso che ci si possa permettere il lusso di scegliere tra l'affitto o l'acquisto di una casa, ma anche di un posto auto o qualsiasi bene immobile, ci troviamo di fronte ad un dilemma molto comune. Il metodo proposto in questo articolo ci aiuta a prendere una decisione in merito....

Ammesso che ci si possa permettere il lusso di scegliere tra l'affitto o l'acquisto di una casa, ma anche di un posto auto o qualsiasi bene immobile, ci troviamo di fronte ad un dilemma molto comune.

La risposta è molto semplice: nel 2013 a Roma conviene affittare. Si può dimostrare matematicamente anche se il cuore dice sempre di comprare.

Partiamo dall'esempio di un appartamento che ci costa 2300 euro al mese di affitto, più altri 200 di condominio.

In alternativa, il proprietario ci offre di acquistarlo a 1 milione 200 mila euro. Inoltre, siamo fortunati perché la nostra banca ci offre un mutuo pari all'importo richiesto (in effetti nessuna banca ci offrirà mai il totale, ma vorrà un nostro impegno che varia dal 10 al 40% a seconda dei paesi, dell'istituto e di altri parametri). Il tasso d'interesse richiesto è del 6 % fisso annuale e la durata di dieci anni.

Affittare o comprare 4Per semplificare il ragionamento si tratterà di mutuo ''interest only''. Non si parla quindi di nessun rimborso, anche solo parziale, del prestito che richiederemo. L'importo annuo da pagare sarà di 72.000 euro, mentre l'affitto da pagare sarà di 30.000 euro all'anno (2500 moltiplicato 12).

Questo rapporto o ''ratio'' (nel caso in esame 72 mila diviso 30 mila) viene usato dai developer in Inghilterra per capire se conviene comprare un immobile. Più il rapporto è vicino a uno, più aumenta la convenienza a comprare, con un prestito dalla banca o in contanti.

Nel caso in esame il rapporto 72:30 è superiore a due pertanto è decisamente più conveniente affittare. Questo rapporto alto a Roma dimostra che esiste una ''frattura'' tra il mercato immobiliare delle compravendite e quello degli affitti: o questi ultimi devono salire o i prezzi delle case devono scendere o tutte e due le cose, oppure i tassi di interesse dei mutui devono scendere.
L'impressione, del tutto personale, è che i prezzi delle case scenderanno ancora, mentre le altre variabili rimarranno più o meno stabili.

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares