• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Media > Rettifica: i parcheggi a pagamento adiacenti ai marciapiedi sono (...)

Rettifica: i parcheggi a pagamento adiacenti ai marciapiedi sono irregolari

Rettifichiamo in parte l’articolo pubblicato venerdì a commento del servizio de Le Iene di mercoledì 23 febbraio che denunciava l’illegalità di gran parte dei parcheggi comunali a pagamento delimitati da strisce blu. Secondo il Codice della Strada “le aree destinate al parcheggio devono essere ubicate fuori della carreggiata e comunque in modo che i veicoli parcheggiati non ostacolino lo scorrimento del traffico”. Nell’articolo “Iene: ‘strisce blu illegali’. Ecco perché non è vero” si diceva che si non si dovrebbero escludere da questa definizione i parcheggi delimitati da strisce blu adiacenti ai marciapiedi poiché la carreggiata ne sarebbe “auto delimitata”, in quanto le strisce blu del parcheggio ne rappresenterebbero le “strisce di margine”. 

Preso atto delle sentenze di due diversi Giudici di Pace di Roma (di cui una segnalata da un link condiviso da un anonimo nei commenti, che ringraziamo) che accoglievano il ricorso di due cittadini che non avevano pagato il parcheggio a pagamento perché le strisce blu che lo delimitano “restringono la carreggiata” (senza peraltro fare riferimento nelle motivazioni al "Regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada", com’è stato scritto in un commento), e stante il fatto che la materia rimane molto controversa, rettifichiamo quelle informazioni e ci scusiamo con i lettori per l’imprecisione.

Commenti all'articolo

  • Di Fabrizio Oliveri (---.---.---.208) 26 febbraio 2011 20:45

    La questione rimane controversa, nonostante la rettifica della redazione.

    Ecco un articolo di Sicurauto ripreso dal sito poliziamunicipale.it, in cui si afferma che il servizio delle Iene sarebbe una "mezza bufala":


  • Di (---.---.---.219) 16 dicembre 2011 16:42

    Le strisce blu non sono strisce di margine!!! Le strisce di margine sono quelle che servono soltanto a delimitare la carreggiata, non a delimitare l’inizio di ogni altra cosa! Le iene non sono dei novellini.

  • Di (---.---.---.223) 13 marzo 2012 13:11

    E’ sicuramente encomiabile l’intento di Fabrizio Olivieri di avviare un dibattito civile sulle strisce blu, a patto, però, che non sia un dibattito sterile ed a "senso unico". Per quanto mi riguarda, il servizio delle iene non è assolutamente una bufala, così come TUTTI i loro servizi. La bufala la dice o la scrive chi, al contrario, e non si capisce bene a nome di chi o cosa, si ostina a far passare le "strisce blu" per quelle che non sono, ovvero LEGALI! Premetto che parlo da super multato per aver più volte parcheggiato la mia autovettura nelle cosiddette strisce blu senza, però, pagarne il "grattino" in quanto, a mio avviso, sarebbe stato come pagare un’estorsione. Ebbene, mi sono opposto ad ogni multa pervenutami con ricorso presso il GdP e indovinate un pò quale è stato il risultato? Ho sempre VINTO TUTTI I RICORSI!! Al di là di tutte le "chiacchiere", questo dato di fatto OGGETTIVO, vorrà pure dire qualcosa, o no?? Non ho intenzione di stare qui a commentare l’art. 7 del CDS perchè, sempre a mio avviso, è scritto in PERFETTA LINGUA ITALIANA e non da adito a fraintendimenti di alcun tipo. La carreggiata è delimitata dalle strisce di margine. Le strisce di margine devono essere BIANCHE. Che tale ultima disposizione sia contenuta nel CDS o nel complesso delle norme di attuazione che regolano lo stesso è un fatto assolutamente IRRILEVANTE ai fini della presente discussione perchè si tratta, comunque, di una DISPOSIZIONE DI LEGGE che non poteva essere NON NOTA ai Comuni che hanno deciso di adottare le "strisce blu". La verità è una sola: le strisce blu sono viste dai Comuni solo ed esclusivamente come un ulteriore "mezzo" per fare cassa, in barba, anche questa volta, ai dettami di legge. Infatti il Codice della Strada assegna al Comune la titolarità dei proventi derivanti dalla sosta a pagamento, stabilendo, inoltre, per gli stessi, uno stringente vincolo di destinazione per la realizzazione di parcheggi e di interventi volti a migliorare la mobilità urbana. Ebbene, quanti di voi possono dire di aver visto migliorie in tal senso da quando sono state istituite le strisce blu??? Ci saranno sicuramente delle eccezioni ma, la maggior parte delle Amministrazioni Comunali spende i proventi della sosta a pagamento come meglio crede. E anche di questa ultima asserzione ho le prove. Saluti.

  • Di (---.---.---.81) 31 gennaio 2015 14:29

    Articoli inutili e fuorvianti. qunidi a vostro avviso le strisce blu non devono essere delimitate dalla striscia bianca che apputno delimita la stessa carreggiata?
    sinceramente non riesco a capire perchè scrivere articoli di così bassa levatura.
    facciamo così, fate copia ed incolla dal seguente link, in questo modo potrete offrire un minimo di decenza di informazioni corrette:
    http://www.laleggepertutti.it/17273...

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares