• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Primarie PD: nel giorno di Renzi capiamo cosa propone Laura Puppato, il (...)

Primarie PD: nel giorno di Renzi capiamo cosa propone Laura Puppato, il terzo incomodo

Questo è il giorno in cui Matteo Renzi annuncia ufficialmente, dal palco veronese, dove ha cominciato la sua campagna in camper, la sua candidatura ufficiale alle primarie del PD: "Annuncio ufficialmente la mia, che è la nostra, candidatura alla guida dell'Italia" ha dichiarato il Sindaco di Firenze.

Nessuna sorpresa ovviamente per questa candidatura che, dopo l'ovvia candidatura di Pierluigi Bersani, segretario del partito, aveva solo bisogno dell'ufficialità formale. Ciò che resta da capire è chi avrà la meglio, sempre che...

Non sono in tantissimi a sapere che candidati alle primarie del PD non sono solo i due duellanti maschi, ma c'è anche una donna in gamba e combattiva, Laura Puppato, consigliere regionale del Veneto, dopo anni passati a fare il sindaco e a scalare le posizioni del PD regionale. 

Nel giorno di Renzi e della sua sfida al vecchiume del partito ecco che Repubblica dedica, a firma Conchita De Gregorio, un ritratto del terzo incomodo.

Chi sia la Puppato (politicamente) lo spiega lei stessa:

"Mi sono candidata a Montebelluna, ho vinto. Abbiamo iniziato a parlare di salute, cultura, di raccolta differenziata dei rifiuti contro le mafie dei megaimpianti al veleno. Abbiamo mostrato che basta cambiare mentalità per sconfiggere certi interessi. Non è stato mica facile. Risparmio energetico, riciclaggio. Ci sono voluti anni. Abbiamo dato lavoro. Le pratiche virtuose creano lavoro. Se non si mettono in atto è perché ci sono interessi economici contrari".

E la Puppato, che è stata una cara amica di Alexander Langer, ha anche chiaro quale dovrebbe essere il compito di un partito di sinistra (che non dovrebbe ridursi a un discorso anagrafico). Quello che ci vuole è:

"Un'altra idea di mondo, che altro? Questo è alla fine. Non c'è salute, non c'è lavoro, non ci sono diritti. Impera la corruzione, la convenienza privata, l'interesse. Un partito deve indicare un'altra rotta". 

(...)

"Quale dev'essere lo scopo di un grande partito di sinistra se non indicare un orizzonte di sviluppo possibile? Allora io dico: zero metri quadri. Facciamo una politica urbanistica senza un metro quadro di costruzione in più. Ristrutturiamo, restauriamo. Abbiamo il paese più bello del mondo, proteggiamolo. Creeremo lavoro, cultura, bellezza, felicità. So di cosa parlo, l'ho fatto" (qui potete leggere l'intervista completa)

Le possibilità di vedere la Puppato come prossimo candidato leader del PD non sono altissime, ma il terzo incomodo, oltre a poter fungere da ago della bilancia, spesso serve per portare istanze di cui non sempre è impossibile dover tenere conto

Commenti all'articolo

  • Di (---.---.---.127) 13 settembre 2012 18:58

    Bello vedere due articoli e due candidati su Agoravox. Io vivo in Veneto, rispetto a Puppato sono meno giovane, sono anche un SUDTIROLESE (a suo tempo mi obbligarono a dichiarare la mia appartenenza etnica): fu Langer a proporre questa definizione di appartenenza (dopo aver furiosamente contestato. Oddio il Langer furioso faceva meno rumore di Grillo quando è calmo) non italiano non tedesco non ladino. Ho votato Neue Linke - Nuova Sinistra, sono ancora convinto che non puoi essere rosso senza essere verde, ecc. Persona di sostanza la Puppato, troppo poco giovane per gli standard odierni? forse!......, troppo positiva, non ho detto inutilmente ottimista, positiva. A proposito, non urla; che sia perchè ha qualche cosa da proporre che non ha bisogno di tanto cancan??

    Ho parlato di me, provate a guardare da un altro punto di vista: memoria storica. Preferite Curriculum?: leggete quello di tutti i candidati.

    Enzo

  • Di (---.---.---.241) 19 ottobre 2012 01:16

    Puppato Premier? Le statistiche danno la passionaria ( la compagna Dolores Ibaburri mi perdoni ) di Crocetta del Montello ultima tra i partecipanti alle primarie con un 2%. 

    1. La sig.ra Puppato quando sindaco di Montebelluna ha coperto per un certo periodo e nello stesso tempo anche il ruolo di assore all’ urbanistica, fatto non usuale ed indicativo. Nei fatti le amministrazioni del sindaco / assessore all’ urbanistica hanno dato un buon contributo alla cementificazione della citta’. Che oltre alla posizione di Premier non voglia anche quella di Ministro ai Lavori Pubblici?
    2. La sig.ra Puppato, consigliere regionale del PD ( mi sembra sia sta sospesa come capogruppo), ha votato una legge regionale che sminuisce la legge 194, in quanto permette l’ intervento di organizzazioni come il movimento della vita nelle strutture sanitarie dove si pratica l’ aborto.
    3. La sig.ra Puppato sul tema TAV Torino Lione esprime dubbi sui costi ma non si esprime con chiarezza se e’ contraria o a favore. Che oltre al si /TAV e ad al movimento no/TAV non ci sia anche un movimento forse / TAV capeggiato da Puppato ?
    4. Altro
    I punti elencati ed altri forse spiegano un 2% alle primarie, indice di un fallimento clamoroso.
     

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares