• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > PdL, in nome dell’unità la Brambilla spacca Lecco e fa rinviare il (...)

PdL, in nome dell’unità la Brambilla spacca Lecco e fa rinviare il congresso


Il 4 marzo a Lecco non ci sarà il previsto congresso del Popolo delle Libertà. Da Roma è arrivata una lettera, chiara, inequivocabile, senza appello: quel congresso non si ha da fare. Non in quel giorno, almeno. Tutto, infatti, viene rimandato di una settimana. Ma come mai? Cosa è successo?

Ecco la situazione. A Lecco il partito, come un po’ in tutta Italia, è profondamente diviso nelle sue anime essenziali: gli ex di An e gli ex di Forza Italia. Da una parte c’è Michela Brambilla, ex Ministro del governo Berlusconi, che voleva a tutti i costi arrivare ad una lista unica al congresso ma che, nei fatti, si è rivelato un percorso pieno di troppi ostacoli. Dall’altra parte gli ex di Alleanza Nazionale e CL.

Capita l’impossibilità di non riuscire ad arrivare ad una lista unica, e soprattutto vista la prevedibile sconfitta nella “conta” dei voti, la Brambilla avrebbe fatto pressioni a Roma per ottenere una settimana di tempo extra. I sostenitori dell’ex Ministro sostengono che è stata l’altra parte a far saltare un accordo (quasi) già raggiunto, e ribadiscono la necessità di una “unità del partito, necessaria per dare risposte agli elettori”.

Ma l’unità del partito, cara Brambilla, non si cerca imponendo una lista unica o un candidato unico. E soprattutto non si rende un partito unito, sul territorio, facendo pressioni a Roma. E se è vera la voce di un probabile commissariamento allora la situazione potrebbe seriamente precipitare.

Accordo o meno sulla lista unica, il rinvio del congresso è inconcepibile. E’ un po’ come se durante una partita di calcio, sul più bello, una delle due squadra portasse via il pallone. A questo punto tanto valeva spostare il congresso a Bettolle. Non si fa.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares