• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Le regole del Grillo

Le regole del Grillo

Continuiamo il nostro viaggio nel mondo di Grillo; qualche post fa abbiamo scoperto che la casa editrice a cui si appoggia il movimento 5 stelle e il suo portavoce Beppe Grillo, la Casaleggio, tra i vari servizi che offre, ci sono anche quelli di lobbying internet: organizza dei gruppi di orientamento del pensiero su internet; sostanzialmente paga delle persone per intervenire nei forum e social network per orientare le discussioni verso i desiderata del cliente.

Le tecniche utilizzate per piegare l’opinione pubblica on line, è ben descritta in questi due post (12). Le tecniche utilizzate per azzittire le voci dissonanti, cioè quelle non manipolabili, sono riconducibili al cyber bullismo. Stormi di persone ti insultano e diffamano cercando in questo modo di invalidare le tesi sostenute (è uno dei trucchi base della retorica: screditare la persona per screditare le sue tesi) agli occhi di chi legge i tuoi post.

Non conosco i contratti che ha sottoscritto la Casaleggio, l’unico cliente certo è il Movimento 5 Stelle, ma non credo di sbagliare a pensare che tutti i movimenti politici, si avvalgono di servizi di questo tipo.

Io trovo che fare lobbying internet, cioè fingersi dei cittadini disinteressati, in modo da essere più credibili e cercare di manovrare l’opinione pubblica è un servizio eticamente non accettabile; a me sembra un imbroglio. Parlare con una persona che finge di essere qualcosa di diverso da quello che è per essere più credibile, guadagnare la tua fiducia e manipolare la tua opinione, lo trovo moralmente scorretto; qualcosa di molto vicino al plagio.

Ma veniamo allo stesso Grillo e al suo modo di fare politica. Lui dice che non è un politico e che non vuole scendere in politica, è solo il portavoce di un movimento, e giustifica con questo il suo modo di far politica che consiste nel non accettare interviste e in soliloqui, spesso dai toni molto accesi dove distrugge tutte le altre forze politiche (senza dare diritto di replica, non accettando il confronto).

Vi sembra un modo onesto di fare politica? Parlare da soli senza accettare un contradditorio? E se tutti i partiti fossero come il movimento 5 stelle? Cioè si dotassero di un comico o una star televisiva per propagandare le proprie idee, che cosa avremmo di fronte se non un carosello di réclame dei vari partiti? Vogliamo davvero ridurre la politica ad uno spot?

A tutti quelli che in questo momento staranno pensando ai soldi risparmiati dai consiglieri del movimento 5 Stelle, io chiedo di pensare anche ai soldi che sono serviti per comperare l’appoggio di Grillo al movimento (che ha portato queste persone nei consigli comunali). Senza dubbio è un servizio redditizio quello di Grillo, visto che nel 2005 guadagna circa 4 milioni di euro spettacolarizzando la politica. Un politico di professione, si uno di quelli vituperati da Grillo e da tutti gli italiani, me compreso, costa circa 200.000 euro netti; quindi a conti fatti se tutti i movimenti si dotassero di un Grillo, la politica ad occhio e croce costerebbe 20 volte di più. Certo un bel Business.

Quindi, per tutti questi motivi, io depreco il modo di fare politica di questo movimento, che uscendo dalle consuete regole del confronto democratico, utilizza tecniche di marketing per attrarre consenso. Tutto questo lo trovo non eticamente corretto.

Questo articolo è stato pubblicato qui

I commenti più votati

  • Di Pier Luigi Impedovo (---.---.---.162) 11 maggio 2011 13:01
    Pier Luigi Impedovo

    Magari potresti aggiungere ai costi di Grillo anche qualche altro euro che io sarei disposto a darti affinchè tu possa esimerci da ragionamenti tanto insensati. Vedi mai che tu riesca ad avviare una proficua attività scaricando i costi su Grillo!

  • Di illupodeicieli (---.---.---.167) 11 maggio 2011 12:58

    Sarà anche come scrivi tu ma Grillo dice ,anche, delle cose giuste e che condivido, al pari di Forza Nuova quando accusa Equitalia. Il fatto che queste idee e proposte vengano da persone che non mi sono simpatiche o che hanno un modo di agire discutibile, non mi impedisce di condividerne le idee e dare una mano perchè queste siano realizzate. Diversamente saremo come quelli che criticano la persona o le persone e ,se per caso ci sono idee buone o da sviluppare, per partito preso dicono no. Il sistema di Grillo pare capire sia stato copiato o adoperato anche da altri il che ci imporrebbe o ci suggerirebbe di trovare e far sapere chi sono costoro: nel caso se avessero idee buone e condivisibili come ci si dovrebbe comportare?

  • Di Alfonso C. (---.---.---.28) 12 maggio 2011 02:42

    Mauro, premetto che considero Grillo un tipo piuttosto bizzarro e divertente con tutti i meriti che vanno resi ai Giullari quando la cantano al Potere, senza per questo considerarlo un profeta.
    Penso altrettanto che il "Grillo sbraitante" sia complessivamente onesto nelle sue posizioni e piuttosto sia stato "astutamente utilizzato" dalla Casaleggio per principale interessamento di GianRoberto Casaleggio, altro curioso individuo che fra i suoi interessi ha passioni esoteriche tipo lo studio di
    Gurdjieff.
    IL mio cammino personale si è brevemente e molto marginalmente incrociato con quello della Casaleggio e se ti devo dire... tanto per rimanere in tema "esoterico"... gente veramente di "cattive vibrazioni"... non so se mi spiego.
    Se devo dargli dei meriti direi che sanno "attaccarsi" a buoni pesci guida con il raro talento di saper "tenere il profilo basso"... se devo criticarli direi che hanno il senso dell’innovazione di un como’ del Seicento, anomalo per come vorrebbero proporsi pubblicamente vero?

Commenti all'articolo

  • Di Damiano Mazzotti (---.---.---.236) 11 maggio 2011 11:16
    Damiano Mazzotti


    In effetti su Casaleggio c’è ancora molto da scoprire...

    E chi volesse scoprire alcuni segreti del marketing e delle nuove strategie di comunicazione consiglio di partecipare a questo evento: www.officinadellacomunicazione.eu (Milano, East Est Studios, via Mecenate 90, da mercoledì 18 a venerdì 20 maggio).

    Oppure si può leggere "Invertising", l’ultimo libro di Paolo Iabichino (che ho recensito qualche settimana fa).

  • Di illupodeicieli (---.---.---.167) 11 maggio 2011 12:58

    Sarà anche come scrivi tu ma Grillo dice ,anche, delle cose giuste e che condivido, al pari di Forza Nuova quando accusa Equitalia. Il fatto che queste idee e proposte vengano da persone che non mi sono simpatiche o che hanno un modo di agire discutibile, non mi impedisce di condividerne le idee e dare una mano perchè queste siano realizzate. Diversamente saremo come quelli che criticano la persona o le persone e ,se per caso ci sono idee buone o da sviluppare, per partito preso dicono no. Il sistema di Grillo pare capire sia stato copiato o adoperato anche da altri il che ci imporrebbe o ci suggerirebbe di trovare e far sapere chi sono costoro: nel caso se avessero idee buone e condivisibili come ci si dovrebbe comportare?

  • Di Pier Luigi Impedovo (---.---.---.162) 11 maggio 2011 13:01
    Pier Luigi Impedovo

    Magari potresti aggiungere ai costi di Grillo anche qualche altro euro che io sarei disposto a darti affinchè tu possa esimerci da ragionamenti tanto insensati. Vedi mai che tu riesca ad avviare una proficua attività scaricando i costi su Grillo!

  • Di pv21 (---.---.---.29) 11 maggio 2011 19:51

    Tutti meno liberi ?

    Prima Boffo, fatto bersaglio di false e calunniose insinuazioni su sue malcelate tendenze omosessuali.
    Poi la Boccassini, sospettata di “fumus persecutionis” sulla base di sue giovanili “effusioni” con giornalista di sinistra.

    Ora Pisapia è tacciato dalla Moratti di ricorso all’amnistia per una imputazione (furto di veicolo) vecchia di trent’anni ed in realtà chiusa nel 1985 con assoluzione piena.
    La stessa Moratti che dimentica (?) che il suo capolista, Berlusconi, 21 anni fa si avvalse dell’amnistia (Dpr 75/90) dopo la condanna in Appello per aver giurato il falso nel tribunale di Verona sulla sua iscrizione alla P2.

    E’ vero. Siamo “tutti meno liberi” se la  libertà si fa strada con mezzi e metodi tipici di un Dossier Arroganza

    • Di Mauro Miccolis (---.---.---.169) 12 maggio 2011 01:38
      Mauro Miccolis

      Lei è ridicolo per diversi motivi; primo a voler paragonare grillo a Pisapia o Boffo...secondo a dirottare il discorso verso argomenti fuori dal contesto. Se lei ravvisa falsità in quanto ho scritto, la prego di indicarle con precisione. E si firmi con il suo nome e cognome prendendosi le responsabilità di quello che dice.

  • Di Mauro Miccolis (---.---.---.169) 12 maggio 2011 01:30
    Mauro Miccolis

    Mi scusi signor pv21,

    innanzi tutto sarebbe bello che lei si firmasse con nome e cognome, se è sicuro di quello che dice e si assume la responsabilità di quello che dice, come fa il sottoscritto.
    Invece di lanciare accuse generiche, elenchi con precisione quali sono le falsità scritte in questo post.
  • Di Mauro Miccolis (---.---.---.169) 12 maggio 2011 01:32
    Mauro Miccolis

    Signor Pierluigi impedovo, può cortesemente spiegarmi dove scorge insensatezza nel mio post. La prego mi illumini.

  • Di Mauro Miccolis (---.---.---.169) 12 maggio 2011 01:39
    Mauro Miccolis

    Tutto quello che è scritto nell’articolo è vero e documentato. I commenti sono strampalati e vaghi...come Grillo

  • Di Alfonso C. (---.---.---.28) 12 maggio 2011 02:42

    Mauro, premetto che considero Grillo un tipo piuttosto bizzarro e divertente con tutti i meriti che vanno resi ai Giullari quando la cantano al Potere, senza per questo considerarlo un profeta.
    Penso altrettanto che il "Grillo sbraitante" sia complessivamente onesto nelle sue posizioni e piuttosto sia stato "astutamente utilizzato" dalla Casaleggio per principale interessamento di GianRoberto Casaleggio, altro curioso individuo che fra i suoi interessi ha passioni esoteriche tipo lo studio di
    Gurdjieff.
    IL mio cammino personale si è brevemente e molto marginalmente incrociato con quello della Casaleggio e se ti devo dire... tanto per rimanere in tema "esoterico"... gente veramente di "cattive vibrazioni"... non so se mi spiego.
    Se devo dargli dei meriti direi che sanno "attaccarsi" a buoni pesci guida con il raro talento di saper "tenere il profilo basso"... se devo criticarli direi che hanno il senso dell’innovazione di un como’ del Seicento, anomalo per come vorrebbero proporsi pubblicamente vero?

  • Di Giacomo Giglio (---.---.---.192) 12 maggio 2011 09:00
    Giacomo Giglio

    In questo momento l’argomento Grillo tira molto: io non credo che sia un buffone etero-controllato, come si dice in questo articolo.


    Indubbiamente è auspicabile che il Movimento si stacchi progressivamente dalla figura di Grillo, ma parliamo comunque del "meno peggio" della politica italiana.
    • Di (---.---.---.244) 15 maggio 2011 10:29

      Signor Giglio Grillo è pericoloso quanto gli altri, forse anche di più visto che di fatto impedisce a sinistra dei ragionamenti pacati con le sue fughe estremiste. L’unico risultato politico che ha ottenuto sinora è stato quello di contribuire all’elezione di Cota in Piemonte.

  • Di Mauro Miccolis (---.---.---.169) 12 maggio 2011 10:13
    Mauro Miccolis

    Grillo è un Buffone, è un comico è il suo lavoro, è quello che ha sempre fatto: far ridere la gente. Grillo non è un politico, non è un filosofo, non è un uomo di cultura, grillo è un comico.

    La cosa più grave comunque non è questa; lui interpreta il pensiero altrui, quello che dice non è frutto della sua penna, è risaputo. Grillo non accetta interviste, non accetta un contraddittorio comportandosi in modo molto antidemocratico. Grillo con la scelta del candidato di Milano da un pessimo segnale : Mortifica le persone che hanno studiato duramente, e dimostra che per altre vie si accede "al successo", ossia essendo uno stupido ripetitore dei suoi spettacoli, come ha dimostrato di essere il candidato di milano da Gad Lerner
    • Di (---.---.---.62) 12 maggio 2011 12:01

      Rispondendo in sequenza al tuo commento vorrei dire la mia...grillo prima di tutto non è un buffone, i veri buffoni sono ora in politica...sono quelli che ti tassano fino alla morte e fanno credere di togliere tasse di qui e di la e poi loro se ne vanno in giro quasi a costo zero tra rimborsi, auto blu ed agevolazioni, in un momento che sarebbero loro i primi a dar il buon esempio e togliersi almeno un minimo di confort per rispetto del paese...sempre che le interessi....secondo è un comico ed è vero, ma comico a casa mia non vuol dire fare il demente in giro oppure avere problemi mentali o fisici, nel senso che uno può si partire da fare il comico, anche se già indirizzato ad una comicità pungente, ma con il tempo uno può iniziare ad interessarti a fatti che lo circondano, ma non dicendo cazzate, parlando su progetti realmente realizzabili, perchè, non pensare che bisogna andar per forza all’università per conoscere sempre di più cose o far andar il proprio cervello...fà ridere la gente è anche vero..però a me dopo un pò non fà più ridere, una settimana fà è venuto qui nel mio paese per presentare la lista di un ragazzo che conosco ed è candidato come sindaco, ed ero in prima fila, fidati che non ero felice quando parlava, anzi lo guardavo incazzato perchè lo vedevo sbraitare, e siccome lo seguo da un pò, mi accorgevo sempre di più di quante cose la maggior parte degli italiani non sanno o non le interessa sapere anche perchè ormai come mezzo di comunicazione hanno la TV o i giornali, e si sa al giorno d’oggi di chi sono questi mezzi.....qui non si scherza....non si stà parlando di persone qualunque oooohhh, i politici si devono svegliare e devono togliersi la paura di fare una brutta fine se per caso parlano o votano con la loro testa senza essere comprati...se hanno paura di saltare in aria che si dimettano...è facile...dignità non ne hanno, e sinceramente non capisco ancora cosa ne possono pensare i propri familiari di mezzi uomini del genere....che non è un filosofo lo si sà, ma non vuol dire che sia ignorante...voi sempre legati a questi termini, filosofo, diplomato, laureato...mah...uno l’intelligenza l’acquisisce con lo stimolo della conoscenza e la fantasia....se lei conosce bene il movimento come penso sia, dietro ci sono scienziati, filosofi, geofisici, ingegneri e qualche premio nobel, tutto roba da niente vero??? Allora non venga di fronte a noi a dire che grillo è un buffone, ma vada a parlare con questa gente qui ok? Noi su certe cose siamo molto ignoranti, loro invece con le loro idee realizzabili possono far vivere meglio anche lei lo sa o no?? Oppure è uno che vive sulle spalle di altra gente, oppure è agiato e stà bene li al calduccio dove stà? Vada da loro a farle sapere i suoi di progetti...grillo è solo il portavoce di altra gente che qui in Italia non ha voce in capitolo ed è scappata all’estero, sapendo che anche lì non possono crear quello da loro voluto, ma almeno sono riconosciuti molto meglio che qui....Su grillo che non accetta contraddittori vorrei chiederle una cosa...ma se lei fosse per dire una persona che sicuramente conosce fatti realmente accaduti di un politico a caso, adrebbe in una trasmissione televisiva, dove chi ha di fronte sà già che sminuirà il tutto con la tecnica del sorriso di fronte alla telecamera, sapendo che dall’altro capo ci sono persone facilmente manipolabili e persone che la fanno vivere e pagano, andrebbe a parlare con uno del genere sapendo già il comportamento che questo avrà nei suoi confronti? Cosa deve fare la figura di merda e passare da fesso solo perchè ha fatto il COMICO e la gente lo vade ancora come tale, oppure perchè non è truccato a dovere e non è dentro un’abito bello stirato sempre pronto e vigile al movimento della telecamera? Ma vi rendete conto?? Prova a mandar un fisico oppure un’ingengnere di fronte ad un politico qualunque...la gente credi che creda al fisico o al politico ormai diventato un’immagine fissa e stampata nelle nostre menti?? Dai non facciamo ridere....mi risponda a tutte le questioni che ho scritto io...e legga bene...conti che voto si 5 stelle, ma non per grillo, lui non sarà eterno e sinceramente non m’interessa....il movimento 5 stelle l’hanno voluto loro...chi è in capo ora e lo è stato, mi viene da piangere solo a pensare quante cose ha dovuto passare questo paese per diventare quello che era qualche lontano tempo fà....poi sento gente che lo sminuisce dicendo che nel box ha la farrari...ma ci prendete per il culo? Non m’interessa se ha la ferrari, può averne anche 10, lui non è un capo del governo, o del parlamento, è da più di 20 anni che fà il comico, fà spettacoli in teatri e gira tutta l’italia e l’estero per farli, dato che all’inizio non lo volevano neanche qui... fà il comico ma dopo 6 figli ha capito che lui non è eterno e che i suoi figli anche se agiati, vedranno un paese di merda....io ho 27 anni e figli non ne ho, ma ho paura vedendo la testardaggine che hanno ancora oggi quelli che legiferano, e la strada dei figli la vedo ancora molto lontana...perchè ognuno si deve assumere le proprie responsabilità, e già un figlio che è una cosa personale, te ne fà prendere parecchie, sopratutto quando sai che crescerà.....apra gli occhi anche lei e tutti quelli che continuato a rompere con sto grillo......non ho fatto ne licei ne università e non ho lauree, solo terza media 2 attestati come carrozziere d’auto e uno come elettricista, ho fatto vari lavori e come appagamento personale ho fatto un piccolo corso per poter lavorare come istruttore in palestra che è da tempo la mia passione dato che tengo alla salute..ho fatto vari lavori tra agenzie interinali e contratti a caso, ho avuto anche un pò di sfortuna in certe ditte, pensando che erano quelle giuste, ma la crisi le ha spazzate via...non mollerò mai, litigherò per sempre con tutti quelli che dicono che se vuoi lavorare il lavoro c’è.....se volevo farmi un mesetto di lavoro tra turni e senza diritti ne avevo già trovati, ma uno che già a 27 anni ha già esperienze ed ha già aperto gli occhi verso il futuro, cosa può pensare di tutta quaesta gente che ti offre solo fumo.... non chiedo 2000 euro al mese....1100 euro oggi è lo stipendio di base se si vuole almeno sopravvivere in città...sò quanto valgo ed è forse questo lo sbaglio, voglio i miei diritti di lavoratore e sopratutto di essere umano....che futuro o che idee mi posso mettere da parte se mi offrono 900 euro su turni a caso e senza neanche avere la certezza che questi 900 euro saranno fissi per tutta la mia esistenza....penso non sono l’unico ad avere questo profilo, ma non bisogna mollare mai...ringrazio solo i miei genitori perchè sono ancora a casa con loro..non chiedo mai soldi perchè uso i miei che ho da parte, mi danno solo la possibilità di trovare qualcosa mi buono prima di farmi la mia vita, ed avere la sicurezza almeno minima che questa possa svolgersi..immagino quelli che vivono soli e che non hanno nessuno.....ciao a tutti....legga bene lei tutte le mie parole sopra di grillo e scusate per la lunghezza, ma sono stufo di fumo negli occhi... Ciao

    • Di Mauro Miccolis (---.---.---.169) 12 maggio 2011 16:33
      Mauro Miccolis
      (RISPONDO IN MAIUSCOLO PER DISTINGUERE IL SUO TESTO DAL MIO)

      perchè, non pensare che bisogna andar per forza all’università per conoscere sempre di più cose o far andar il proprio cervello...: 

      ANDARE ALL’UNIVERSITA’ è IMPORTANTE PER DIVERSI MOTIVI, IL PRIMO PERCHè C’è QUALCUNO CHE STABILISCE SE HAI CAPITO QUELLO CHE HAI LETTO....

      dietro ci sono scienziati, filosofi, geofisici, ingegneri e qualche premio nobel, tutto roba da niente vero???

      NON FANNO PARTE DEL MOVIMENTO - I LORO ARTICOLI LI TROVA SU MOLTI SITI ANCHE IL MIO. CHI VUOLE DIFFONDERE DELLE VERITà SCIENTIFICHE è PRONTO A PRESTARE L’OPRA DEL SUO INTELLETTO A CHIUNQUE OSPITI I SUOI SCRITTI. COLGO L’OCCASIONE PER RICORDARLE CHE QUELLO DI MILLANTARE PARTECIPAZIONI ILLUSTRI AL MOVIMENTO è UN VIZIO VECCHIO. GRILLO ADDIRITTURA IN PASSATO SOSTENEVA CHE PERSINO IL PAPA ERA CON IL MOVIMENTO

      Allora non venga di fronte a noi a dire che grillo è un buffone, ma vada a parlare con questa gente qui ok? 

      CI SONO ANDATO A PARLARE CON LA VOSTRA GENTE - E LE ASSICURO NON E’ STATA UNA BELLA ESPERIENZA - TROVA LE TRACCE SULLA MIA BACHECA. - I SOSTENITORI DI GRILLO SI MUOVONO CON DINAMICHE ASSIMILABILI AL CYBER BULLISMO- RIFIUTANO IL CONFRONTO ED AZZITTISCONO LE VOCI DISSONANTI CON LA VIOLENZA VERBALE NEI CONFRONTI DI CHI DISSENTE.


       Vada da loro a farle sapere i suoi di progetti... CI SONO ANDATO...NON ERANO INTERESSATI, ANCORA PRIMA DI DIVENTARE UN MOVIMENTO CREDO CHE PENSAVANO GIà A SPARTIRSI LE POLTRONE

      .Su grillo che non accetta contraddittori vorrei chiederle una cosa...ma se lei fosse per dire una persona che sicuramente conosce fatti realmente accaduti di un politico a caso, adrebbe in una trasmissione televisiva, dove chi ha di fronte sà già che sminuirà il tutto con la tecnica del sorriso di fronte alla telecamera, sapendo che dall’altro capo ci sono persone facilmente manipolabili e persone che la fanno vivere e pagano, andrebbe a parlare con uno del genere sapendo già il comportamento che questo avrà nei suoi confronti? 

      LI INVITI LUI LE PERSONE, SI AFFITTI UNA TELECAMERA, E FACCIA I CONTRADDITTORI A CASA SUA....

      CONCLUDO DICENDO CHE PER QUEL CHE MI RIGUARDA TUTTO è INIZIATO, QUANDO IN MODO MOLTO PACATO ED EDUCATO HO ESPRESSO I MIEI DUBBI (FONDATISSIMI) SULLA CANDIDATURA DI MILANO. SONO STATO PRATICAMENTE CROCIFISSO. MI BASTA QUESTO. UN MOVIMENTO DI QUESTO TIPO, COSì VERTICISTICO, DOVE NON è CONSENTITO IL DIBATTITO DEVE MORIRE SUBITO, PRIMA CHE DIVENTI QUALCOSA DI PEGGIO.
  • Di poetto (---.---.---.108) 12 maggio 2011 10:58

     Quando penso a Grillo mi vengono in mente le facce delle persone che assistevano al V-day.

    Era l’inizio di un Grillo politico, che a me non piace per nulla, dove la gente non riusciva ancora a capire dove finiva lo spettacolo comico e iniziava la vera denuncia politica.

    Lui a dire cose gravissime su questo e quello e molti a ridere, o comunque a sorridere.

    Perché questo? Per il fatto, a mio avviso, che molti erano andati alla manifestazione dove Grillo parlava come se stessero partecipando a uno spettacolo, uno spettacolo comico, aggiungo, dove naturalmente si ride, o si dovrebbe farlo.

    In Grillo c’è molto populismo, molte facili chiacchiere e poca sostanza.

    Tanti anni fa, nei suoi spettacoli, era contro le auto a benzina, o diesel, e a favore delle auto a idrogeno o con altri propellenti “puliti”, facendo credere alla gente che la colpa del fatto che le auto alimentate con “altri propellenti” non circolavano era delle case automobilistiche, senza spiegare i problemi, i costi...insomma tutto quello che c’era dietro lo studio di quei “propellenti puliti”...solo populismo...ah! Dimenticavo, lui girava con un auto di grossa cilindrata.


  • Di (---.---.---.117) 12 maggio 2011 12:42

    caro mauro

    finalmente trovo un articolo che spiega i meccanismi che stanno dietro a grillo, lo sospettavo anche io da parecchio tempo.(CONCORDO PIENAMENTE CON IL TUO ARTICOLO)

    quello che mi domando, visto che grillo non risponde mai a nessuno , ma questo non sarebbe un tentativo di plagio??? perche in effetti vedo parecchi giovani in rete che mi sembrano piu plagiati da un guru che pensanti

  • Di (---.---.---.117) 12 maggio 2011 12:43

    P.S MA COME FACCIO A ISCRIVERMI AL TUO SITO??

  • Di Mauro Miccolis (---.---.---.169) 12 maggio 2011 16:15
    Mauro Miccolis

    @lupo dei cieli : certo che dice anche cose giuste, appoggio tutta la sua campagna ambientalista. Io punto il dito su quello che dice di sbagliato

  • Di (---.---.---.223) 14 maggio 2011 12:50

    Quello che  rattrista  è vedere gente che crede ancora in valori

     tenuti in vita da politici che predicano bene e razzolano male

     gli idealismi non esistono più,

    sono morti con BERLINGUER, ultimo vero idealista.

    Quando la sinistra è andata al governo, se c’era BERLINGUER

     una delle prime leggi, sarebbe stata sul conflitto d’interessi.

    come dice un vecchio detto, chi è causa del suo mal pianga se stesso

    peccato che a piangere sia il POPOLO.

    I politici si dovrebbero vergognare,

     se siamo caduti cosi in basso,  lo dobbiamo  a loro

      e hai lobotomizzati, che per ottusità,  hanno dato vita  al  Mostro  di arroganza , che si chiama SB

     con la prepotenza  a fatto votare leggi ad persona

     proteggendo se stesso, e/i disonesti che lo circondano

    i  danni  sono  incalcolabili, per  lobotomizzati  e  POPOLO

    grazie alla stupidità, Se non avviene un miracolo, per i GIOVANI non c’e futuro. VITTORIO

     

    • Di (---.---.---.244) 15 maggio 2011 10:50

      bravo xxx 223 ma non mitizzare Berlinguer, per tenersi stretta la sedia di segretario del PCI ha sistematicamente impedito di discutere quello che lui stesso sapeva bene: il fallimento del comunismo e non solo all’est. Diversamente da Napolitano che spingeva per un cambio del PCI in un partito socialdemocratico all’europea, Berlinguer solo per pavidità personale non ha mai consentito di avviare un discorso serio sulla necessità storica di cambiare il PCI. Cosa poi avvenuta con molto ritardo alcuni anni dopo la sua morte e soprattutto in una direzione di radicalismo inconcludente grazie all’assoluta pochezza politica di Occhetto.
       Tutto questo c’entra poco con Grillo? chissa! la fuga nel radicalismo inconcludente è una costante della storia politica della sinistra italiana.

  • Di (---.---.---.47) 14 maggio 2011 13:34

    navigando in rete fatalita ho trovato questo sito , fatto da ex grillini del movimento 5 stelle.

    ovviamente sarebbero da verificare ma confermano alla grande la validita di questo articolo

    http://www.movimentorevolution.it/iscrizione

  • Di (---.---.---.244) 15 maggio 2011 11:14

    Per questo articolo si è pronunciato negativamnte un insolito numero di lettori. Delle due una: o questo sito è frequentato da frotte di grillini oppure è scattata qualche tecnica di cyber bullismo.
     A questo punto sono più propenso alla seconda.

  • Di (---.---.---.35) 15 maggio 2011 13:14

    Lontani ricordi di gioventù affiorano, nella mente

     ricordi di un mondo che non esiste più

     dove i valori in cui credevamo, giusti o sbagliati che fossero

     ci davano la forza per andare avanti.

     

    L’ errore commesso dai PADRI, nel dopoguerra?

      non avere capito, che il carattere di una persona

    non si forgia nell’agiatezza

     ma nel superare  i problemi della vita quotidiana.

     

       Abbiamo dato vita alla  generazione  

     che a  permesso la nascita di ( SB)

     persone senza ideali,  avide di ricchezza  e potere.

     

    Purtroppo ancora una volta il male trionfa

     verrebbe da dire chi la fa l ‘aspetti 

    ed è quello che è successo,nella lotta fra disonesti.

     

    Una volta si corrompeva il politico, oggi non è più cosi

     il faccendiere è riuscito ha sottomettere la POLITICA al suo volere

     

    Tanto da gestire  a suo uso e consumo

     le leggi Che gli impediscono di fare i suoi affari.

     

    Confidando nelle nuove generazioni per un ripristino della legalità,

     che in questi ultimi 17 anni ha toccato il fondo.   VITTORIO

    non è vero che difendere i ricchi

  • Di Geri Steve (---.---.---.200) 15 maggio 2011 16:29

    Mauro,

    secondo me tu fai benissimo a denunciare il fatto che Grillo non accettti interviste e faccia soltanto soliloqui.

    Il guaio e’ che tu fai anche di peggio: qui in agoravox tu hai pubblicato un post : http://www.agoravox.it/Le-equazioni-del-Grillo.html in cui tu fai feroci critiche a Grillo come se lui avesse sostenuto le due equazioni : incompetenza = onestà  e : giovinezza = onestà .

    Io ti ho replicato che, nel testo che tu citi, Grillo non ha assolutamente sostenuto quelle due equazioni , che quindi tu hai mistificato la posizione di Grillo e ti ho chiesto di rettificare cio’ che hai scritto, riconoscendo il tuo errore; tu invece hai rifiutato il confronto e hai arrogantemente ribadito la tua mistificazione!

    E questo tuo non e’ soliloquio e cyberbullismo ?

    Geri Steve

  • Di Il filo di Arianna (---.---.---.219) 15 maggio 2011 16:47

    Non ho particolari simpatie per il Grillo "Santone" politico, personalmente mi piaceva il comico Beppe Grillo. 


    La Casaleggio è esattamente quello che tu descrivi nei tuoi Post e questo è risaputo a chiunque voglia fare lo sforzo di cercare informazioni.

     Votare o non votare il mov 5 stelle è una scelta personale: l’idea è buona ma concordo che la democrazia dal basso sia gestibile (e solo forse ) solo da un popolo ben diverso da quello italiano. 

    Detto questo credo che questo paese debba a Beppe Grillo (anche se non solo a lui) quel minimo di risveglio di coscienza civile che sembrava irrimediabilmente perduta negli ultimi 15 anni.

    Le 350 mila firme del 1 V DAY , che oggi marciscono in qualche scantinato sono state presentate quando al governo c’era Prodi e da li non si sono mai mosse. Cosa c’è di populista nel chiedere che chi ci "rappresenta non sia un delinquente? Che dopo 10 anni se ne torni alla sua vita normale? E di poter scegliere il candidato senza che abbia debiti di riconoscenza con chi lo nomina???

    A me sembra puro buon senso....idem per i finanziamenti ai giornali ( V DAY 2 ) , abolizione dell’ordine dei giornalisti ( a che serve se si possono pubblicare impunemente le più grosse menzogne senza che nessuno intervenga????) . Sei un giornalista? Presumo di no, nonostante questo i tuoi post costituiscono informazione e se menti sei soggetto a querela, come è giusto che sia. 

    Populista è invece fare confronti tra i redditi di Grillo e gli stipendi politici. Se voglio vedere Grillo in uno spettacolo e sono disposta a pagare un biglietto per farlo è una mia autonoma scelta, non peso sulle tue tasse ma sul mio portafoglio. Se un comico decide di incentrare la sua attività sulla politica e da questo ricava utili maggiori è stato bravo a cavalcare l’onda giusta.....non ti piace ? Non andare a vederlo. Punto.(Aggiungo che sul blog ci sono libri, dvd e quant’ altro da acquistare....è obbligatorio versare oboli al comico Grillo?? Non credo).

    Grillo non vuole contradditori? Ma scusa un momento ti risulta che esista un candidato Beppe Grillo che deve confrontarsi con altri? Io non ho visto schede con il suo nome. Constato piuttosto che i candidati delle liste 5 stelle mi sembrino privi di idee proprie o dei propri "gruppi di lavoro" e tendano a ripetere le parole di Grillo in modo acritico , ma anche in questo caso prenderò le mie decisioni alle urne.....non mi piacciono, non li voto. Punto.

    Quanto alla manipolazione mediatica al momento il monopolio è ancora televisivo ed onestamente credo che la "copertura" mediatica di Grillo sia decisamente bassa ed addirittura inesistente quella del movimento, pertanto mi sembra una "accusa" al momento strampalata (unico momento di gloria è stata l’accusa di aver fatto perdere la Bresso in Piemonte...e preferisco non commentare la detta affermazione).

    Dalla lettura dei tuoi post precedenti a questo ci sarebbero tanti altri spunti ma credo di essermi dilungata fin troppo, aggiungo solo che il nostro sistema politico ( e non solo) è a mio parere totalmente marcio. Di fronte ad un arto in cancrena hai solo due scelte : tentare una cura antibiotica da cavallo e rischiare che l’infezione si diffonda o amputare l’arto . L’unica cosa che non è permessa è l’inattività. Ben vengano quindi Grillo, i movimenti e tutte le persone di buona volontà : non è detto che riescano a salvare il corpo ma sarà sempre meglio che lasciarlo marcire per ignavia.

    Una buona giornata.

    Adelina.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares