• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > La metafora di Peppa Pig: habemus legge elettorale?

La metafora di Peppa Pig: habemus legge elettorale?

Se Peppa Pig fosse catapultata sullo scenario politico italiano, probabilmente troverebbe molti compagni naturali con i quali sollazzarsi nel suo gioco preferito. Potrebbe essere questa una buona metafora per tradurre l'incontro tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi. 
 
 
Habemus accordo sulla legge elettorale: a sancirla l'incontro tra i due massimi esponenti della politica italiana, ovvero Berlusconi e Renzi. Il popolo della Rete (nonché molte anime all'interno del Partito Democratico) sembra indignato per l'accaduto: criticando pesantemente la "profonda sintonia" instauratasi tra i due. Tuttavia in quest’occasione non riesco a inveire contro l'operato del segretario democratico; la riforma elettorale è una priorità istituzionale.
 
Il Cavaliere, dal suo canto, nonostante sia stato delegittimato politicamente per vie legali, sembra essere divenuto il "grande vecchio" d'Italia; come un'eminenza grigia alla quale rivolgersi per spianare la strada a qualunque iniziativa politica. Nessun demerito politico per il sindaco di Firenze, anzi è andato diretto alla soluzione. Un approccio poco italiano se vogliamo, più simile al modo di operare delle civiltà anglosassoni.
 
Ovviamente poi bisognerà attendere la reazione del Parlamento: chi ha interesse ad abolire il Porcellum e avviare successivamente quei processi di snellimento numerico? Ed è a questo punto che entra in gioco Peppa Pig, nel senso più profondo della sua natura, perché il "sistema" deve sopravvivere, poco importa se per ottenere una "benedizione riformista" bisognerà scendere a patti con "Lucifero"; per poi sguazzare tutti insieme appassionatamente nel fango.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità