• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > L’Onu: «Manning trattato in modo crudele, inumano e degradante»

L’Onu: «Manning trattato in modo crudele, inumano e degradante»

Ed Pilkington sul Guardian riporta i risultati di un’inchiesta dello special rapporteur dell’Onu per le torture, Juan Mendez, sul trattamento subito in carcere dalla presunta fonte di WikiLeaks, Bradley Manning. Questa la conclusione sulla situazione patita dall’ex analista dell’intelligence, affidata al quotidiano londinese:

«Concludo che 11 mesi in condizione di isolamento (nonostante il nome dato al suo regime di carcerazione dalle autorità) costituiscono come minimo un trattamento crudele, inumano e degradante in violazione dell’articolo 16 della convenzione contro la tortura. Se gli effetti in termini di dolore e sofferenze inflitte a Manning fossero più gravi, potrebbero costituire tortura»

Nell’addendum Mendez scrive di aver più volte chiesto di poter intrattenere una conversazione privata con Manning (come nelle sue facoltà), ma che il governo degli Stati Uniti si è ripetutamente opposto, dicendosi disponibile solamente a colloqui che potesse «monitorare».

Secondo Mendez, inoltre, le autorità statunitensi avrebbero giustificato il ricorso all’isolamento per quasi un anno chiamando il suo regime carcerario non «solitary confinement» ma «prevention of harm watch». Tuttavia, prosegue, «non hanno offerto dettagli quali danni si stavano cercando di prevenire».

Invece di dire frettolosamente che Manning «ha violato la legge» e condurre una guerra senza precedenti ai whistleblower, Obama avrebbe più di qualcosa da spiegare.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares