• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Io sto con Balotelli

Io sto con Balotelli

Lo squadrismo subito leggibile nei confronti di Mario Balotelli fin dal fischio finale di Italia-Uruguay è diventata un’alluvione, un pestaggio, una lapidazione collettiva. Ma sì, scarichiamo tutto su di un ragazzo ventitrenne il fallimento totale di una delle principali industrie nazionali: viziato, presuntuoso, immaturo, sfaticato, corpo estraneo e irrimediabilmente negro. Mandiamo lui in miniera e salviamo tutti gli altri. Non importa che il mondo intero disprezzi il nostro calcio, sparagnino, utilitarista, furbo. Non importa l’aver perso tempo per 80 minuti senza mai tirare in porta e l’essere gli unici a non correre e lamentarsi del caldo, se c’è un Balotelli sul quale scaricare le colpe, vero eroe Buffon, vero solone Feltri? A saperlo che andava così, Prandelli e Abete non si dimettevano.

E soprattutto strepitiamo, scandalizziamoci per il crimine di aver provato a difendersi, a dire la sua mettendo a nudo la bassezza dei suoi compagni di squadra. Come si è permesso di uscire dalla parte assegnata? Sono riusciti perfino ad accusare lui di razzismo, un arzigogolo coloniale tipico con il quale l’oppressore incolpa l’oppresso di difendersi (Fanon e cento altri). Non vedo vittimismo nelle sue parole, che scandalizzano un paese ipocrita e con la coda di paglia, e le condivido alla lettera: tutta la mia solidarietà a Mario Balotelli.

PS: Il corpo estraneo Balotelli in versione salvatore della patria.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

  • Di Mario Monfrecola (---.---.---.81) 26 giugno 2014 15:21
    Mario Monfrecola

    a proposito di Balotelli salvatore della Patria, avevo scritto un post

    Evidentemente, i parafulmini nazionali sono utili ...
  • Di (---.---.---.81) 26 giugno 2014 18:14

    Eppure sarebbe più semplice leggere le dichiarazioni dello stesso Balotelli per capire che la polemica sul razzismo l’ha lanciata lui stesso, il quale dichiara:
     "Sono Mario Balotelli ho 23 anni e non ho scelto di essere italiano"... Comunque, @Carotenuto leggi qui di segiuto, perchè la vicenda mi sembra più complessa di come la vedi tu....intendo, la personalità della star in questione:
    "Ma Mario Balotelli non ci sta ad essere il capro espiatorio del fallimento della spedizione azzurra ai mondiali del Brasile e dopo ore di silenzio ci sbatte in faccia il suo crollo psicologico. Si sfoga con parole ed affermazioni dure, ambigue, di un razzismo al contrario, segnate dall’immaturità degli anni e da una personalità fragile, che sputa il rospo in un lamento che è anche ricerca delle sue radici: l’Africa dei suoi fratelli di sangue. Questa la risposta di Mario, la risposta inadeguata di un ragazzo fragilissimo che non ha i numeri e non ce la fa a tenere testa al pressing psicologico delle ultime ore".
    http://www.agoravox.it/Gli-azzurri-...

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità