• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Incredibile ma vero! > Il codice di lancio dei missili nucleari USA durante la Guerra (...)

Il codice di lancio dei missili nucleari USA durante la Guerra Fredda

Il professor Steven M. Bellovin, docente d'informatica alla Columbia University ha fatto una scoperta inquietante (che forse avremmo preferito non sapere).

Il codice di lancio per i Minutemani missili nucleari a gittata intercontinentale (che devono il loro nome alla milizia delle colonie americane, pronta a mobilitarsi con un preavviso di un minuto), è stato lo stesso per più di una ventina d'anni.

Basterebbe questo fatto a rendere la storia terrificante, sapendo che persino mia madre ha la decenza di cambiare la password del suo indirizzo email almeno una volta all'anno (e l'account di mia mamma non controlla il lancio di migliaia di bombe H, le più potenti armi di distruzione di tutta la Guerra Fredda). Ma c'è di più.

Quel codice a 8 cifre, che si presuppone fosse abbastanza lungo proprio per non essere decifrato facilmente, era... 00000000. Bellovin lo ha scoperto per caso scartabellando tra i documenti di un ex ufficiale della Air Force USA che si occupava della gestione dei silos. 

I codici PALs (Permissive Action Links) sono divenuti operativi dopo la crisi di Cipro del 1963, quando l'ONU si vide costretto a inviare i caschi blu per dirimere la controversia che opponeva turchi e greci.

Insomma, dimenticate tutti i film di spionaggio che avete visto; niente valigette con codici complicatissimi, doppie chiavi o bottoni rossi. Solo una sfilza di zero prima del conto alla rovescia. Possibile che nessun servizio (nemico o alleato) fosse a conoscenza di questo segreto di Pulcinella? 

 

Via Mashable

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares