• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Società > Il Sultano dell’Oman sbarca a Palermo

Il Sultano dell’Oman sbarca a Palermo

Di Francesca Scaglione

Già da qualche giorno chi si è trovato a passare davanti il porto della città non ha potuto fare ameno di notare il panfilo che ha preceduto l’arrivo di “sua maestà” Qaboos Bin Said.154 metri di lusso ancorata presso una delle banchine. In realtà il Sultano avrebbe voluto che tutto il porto venisse chiuso per lui,ma ha ottenuto solo 2 banchine, totalmente ristrutturate a sue spese.

Oggi il tanto atteso arrivo che avverrà con un Boeing privato. Il monarca ha un patrimonio stimato in circa mezzo miliardo di dollari e pare sia noto per la sua generosità. Prima di Palermo, ha visitato Bari e le voci circa le sue spese e mance da capogiro hanno fatto il giro dell’Italia molto in fretta. Pare che il sindaco di Bari e il Presidente della regione siano stati i primi a beneficiarne ricevendo in dono due rolex d’oro da 20.000 euro. Arrivano voci di 100 mila euro di mancia all’albergo pugliese dove hanno alloggiato i dignitari a maggio, e di generose donazioni, sempre a Bari di 5 milioni di euro per attrezzature mediche ad un ospedale pediatrico. Alloggerà a bordo del suo panfilo reale, dove darà tre cene alle quali come da tradizione, non parteciperà. Si vocifera la partecipazione di Raffaele Lombardo. Il Sultano ha già annunciato che regalerà alla città un concerto dell’orchestra reale, che dovrebbe svolgersi sui gradini del Teatro Massimo in questi giorni.

Alberghi del circondario e porto sono assolutamente blindati, sia per la presenza dei circa 800 uomini della sicurezza (staff personale) sia per l’arrivo di mezzi militari (un elicottero ed una nave con apparecchiature contraeree) che serviranno a garantire la sicurezza a sua maestà.
Speriamo che per l’occasione i negozianti si facciano furbi e decidano d’essere gentili, potrebbero entrare nelle sue grazie. Il corteo reale dovrebbe essere facilmente individuabile dato che si sposta sempre con due limousine e una caterva di Mercedes (una ventina pare) al seguito. Spero che, girando per le strade di Palermo, decida di elargire fondi per il ripristino del manto stradale, dato che certamente le condizioni in cui versa lo faranno arrivare a destinazione decisamente shecherato.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares