• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > IMU sulla prima casa e telemarketing

IMU sulla prima casa e telemarketing

Che c’entra il telemarketing con l’IMU? 

L’Europa chiede all’Italia di re-introdurre l’IMU per la prima casa, almeno per le fasce dei “ricchi”. E raccomanda anche una sforbiciatina alle pensioni. I “ricchi”, ovviamente, siamo i non evasori. Per ora si alzano gli scudi di Padoan e compagni, ma vedrete che la re-introdurranno presto. Sembra pure che vogliano eliminare la nostra autorizzazione cosiddetta preventiva al telemarketing, le aziende ci potranno disturbare a tutte le ore con tutti i crismi della legge! Per la verità, già lo facevano, perché il "Registro pubblico delle opposizioni" è stato una barzelletta fin dalla sua nascita, anche se era stato enfaticamente pubblicizzato come il rimedio salvifico ai disturbatori spesso truffatori.

Che c’entra il telemarketing con l’IMU? C’entra. E c’entra anche con molto altro. Anzi c’entra proprio con tutti loro che dissennatamente ci governano e ci pesano addosso come macigni e, purtroppo, vivono pure molto a lungo. Segno che davvero il potere logora chi non ce l’ha!


Il telemarketing, perciò, diventa la nostra salvezza, la nuova bandiera di chi non conta nulla. Salvifico e catartico, è il nuovo Nun Te Reggae Più. E’ nostro, è giusto che lo rendano ancora più aggressivo! Però, Matteo Renzi, di nuovo segretario del PD e bramoso prossimo Premier, interviene e si erge a nostro baluardo, "no, non li disturbate, non lo permetterò!". Passione, piglio e cipiglio abbondantissimi! Bravo Matteo, nostro paladino e difensore dei deboli... . Ma guarda un po' di cosa si va(nno) ad occupare!

Ma ci difendiamo da soli, lasciate stare, non vi disturbate! Certamente avremo un piccolo fastidio in più, ma cosa volete che sia di fronte a tutti i fastidi che ci procurate voi signori che ci governate! Certamente dovremo raccomandare ancora di più agli anziani di non fornire mai dati personali e/o accettare qualsiasi proposta, ma cosa volete che sia dopo che abbiamo raccomandato loro di non spendere, di non curarsi, di sentirsi una zavorra e finire negli ospizi perché poveri, soli e abbandonati. Poi, sì, irritati sbatteremo giù il ricevitore e naturalmente non acquisteremo nulla, non cambieremo alcun gestore, rifiuteremo pentole, vino, olio, depuratori per l'acqua... ma che soddisfazione!

In tale straordinaria catarsi, ci sembrerà di ribellarci, di liberarci di voi che ci governate, che ci prendete per i fondelli, che credete che siamo degli imbecilli, che non la smettete mai, che non riusciamo a farvi comprendere nulla, che contro ogni regola di etica, misura, logica, pudore, buon senso, continuate a cambiare per non cambiare nulla, e non avete neanche la bellezza e l'eleganza de Il Gattopardo!

Capito, Alfano, Formigoni, Lupi, Lorenzin, Fedeli, Padoan, Minniti, Gentiloni, Sala, Raggi, Nardella, certamente non li posso scrivere TUTTI? Per favore, fate presto a "liberare" il telemarketing selvaggio: è per la nostra sopravvivenza!

Lucia Talarico

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità