• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Incredibile ma vero! > Gatti mattinieri: arrivano anche in Italia i bar dove fare colazione tra le (...)

Gatti mattinieri: arrivano anche in Italia i bar dove fare colazione tra le fusa

JPEG

Sono dei simpatici ritrovi dove sorseggiare una bevanda calda, leggere quotidiani o libri e rilassarsi tra coccole e fusa, difusissimi in Giappone sotto al nome di Neko Cafè, nascono dall'idea di ospitare le colonie feline in locali pubblici per godere della loro compagnia.

http://adv.publy.net/it/www/delivery/lg.php?bannerid=2997&campaignid=559&zoneid=926&loc=http%3A%2F%2Fwww.agoravox.it%2FGatti-mattinieri-arrivano-anche-in.html&referer=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2F&cb=10b0f28df7In Italia ne esistono già quattro: a Milano, Roma, Torino e Udine. Quello nella Capitale si chiama Romeow Cat Bistrot, ideato da Valentina e Maurizio si presenta come un'evoluzione dei Neko Cafè. "Romeow Cat Bistrot nasce da un sentimento semplice e pulito, come le parole del noto scrittore giapponese che passeggiando per il quartiere ostiense avrebbe un motivo in più per essere felice - scrivono i due sulla loro pagina web -, non è un semplice bar che ospita gatti, come nella tradizione giapponese, ma un raffinato bistrot, aperto dalla mattina per una ricca e sana colazione, a pranzo per un pasto veloce o un viaggio di gusto in giro per il mondo, al pomeriggio per una rilassante merenda, alla cena con una ricca proposta di originali piatti e degustazioni che spaziano nelle cucine di tutto il mondo. Questo progetto ci somiglia: gli animali, il cibo naturale e il design sono da sempre cose che amiamo e quando si ama ciò che si ha attorno non ci si puoi mai sentire soli".

 C'è poi il Caffè dei gatti a Torino ideato dalla Onlus animalista NekoFFF, si legge sul sito: "Da tempo noi di Neko FFFF (le F sono il soffio del gatto) pensavamo di creare un luogo in cui i tanti gatti dei quali ci occupiamo potessero sentirsi a casa, curati e coccolati come meritano. In tanti anni decine e decine di gatti hanno camminato per un tratto di vita insieme a noi, rendendo tanti momenti indimenticabili, ricchi di felicità e poi di nostalgia. Abbiamo pensato che fosse venuto il momento di fare qualcosa di più. Ma cosa? Un giorno, leggiamo la notizia che fa per noi: nel paese del Sol Levante esistono dei caffé dove convivono umani e mici. E' come andare a prendere un caffé a casa di un amico con una casa piena di mici, si inizia alzando la tazzina, si continua assaggiando una fetta di torta e si finisce con i gatti di casa sulle ginocchia che pretendono un po' di carezze e di sani grattini sulla testa e sotto il mento". Prima di Starbucks arriva anche il Crazy Cat Cafè a Milano, Il nuovo locale si trova in via Napo Torriani e ospita una colonia di sei gatti, tutti adottati dalla strada e battezzati con nomi di cantanti famosi: Patti e Freddie, Bowie e Elvis, Nina e Blondie. I gestori Alba e Marco, partner nella vita oltre che negli affari, raccontano sul sito quanto questi mici siano catalizzatori di buon umore e relax, si può leggere un buon libro, ascoltare musica, fare due chiacchiere con gli amici sempre con un gatto nei dintorni, quando non sulle ginocchia.

Per ultimo si inaugurerà il 2 aprile a Martignacco Di cane in gatto, il primo friulano. Il locale, adibito a bar e libreria, sarà attrezzato anche con duemila testi, sarà quindi possibile leggere un libro sorseggiando una bevanda in compagnia dei tanti amici gatti che lo popoleranno e scambiando informazioni con esperti e volontari. Loredana Barichello, che da tanti anni lavora con gli amici a quattro zampe, spiega che il luogo è stato concepito anche per sensibilizzare gli umani a proteggere, amare e rispettare la natura. Tutto il locale è stato costruito e abbellito con materiali riciclati, offerti o recuperati: dal computer ai giochi ai libri, il tutto frutto del prezioso lavoro di volontari e artigiani.

E voi siete mai entrati in uno di questi curiosi locali? Avete mai visitato un Neko Cafè in giro per il mondo o ne avete avvistati altri in Italia? Raccontateci le vostre esperienze su AgoraVox Italia.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità