Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

 Home page > Attualità > Europa > Francia: François Hollande ha vinto: «Le sfide che ci attendono sono (...)

Francia: François Hollande ha vinto: «Le sfide che ci attendono sono molte»

Il socialista Hollande ha ottenuto il 52% dei voti ed è diventato il settimo Presidente della Repubblica francese. Ha vinto il cambiamento, parola chiave nel programma politico del neo Premier. Non è mai stato Primo Ministro, non è mai stato all’esecutivo e non ha mai avuto incarichi di prim’ordine. Ma ha convinto ed è piaciuto.

«Nessuno sarà discriminato. Troppi tagli troppe rotture hanno diviso i concittadini ora è finito. Le sfide che ci attendono sono molte per far uscire il paese dalla crisi» è quanto emerge dal primo discorso tenuto da Hollande dopo le 21 sul palco di Tulle.

In rue de Solferino, la sede del partito, la festa è cominciata, nelle piazze parigine è festa con canti e balli. Si sventolano bandiere francesi, bandiere socialiste e anche europee. Pier Luigi Bersani, il leader del Pd, ha chiamato personalmente Hollande e auspica un riavvicinamento tra Francia e Italia. Sarkò lascia e si ritira dal partito, non guiderà l’Ump per le legislative di giugno.

«Oggi stesso chiedo di essere giudicato sulla base di due impegni: l'equità e i giovani. Ogni mia scelta, ogni mia decisione, sarà fatta sue questi due criteri: è una scelta giusta, è per i giovani? E quando alla fine del mandato guarderà ciò che avrò fatto per il Paese, mi farò la stessa domanda: ho portato avanti la causa dell'eguaglianza, e ho portato i giovani a occupare un ruolo nella Repubblica?», parla chiaro Hollande e punta sui giovani. E intanto, Sarkozy ritorna «il francese tra i francesi».

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox


Pubblicità




Pubblicità



Palmares


Pubblicità