• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Cose da pazzi

Cose da pazzi

La follia è tra noi, ma per viltà o indifferenza, la ignoriamo. Spessissimo la cronaca ci informa di uccisioni senza motivo.

Ammesso e non concesso che ci possa essere un motivo valido per giustificare un delitto, o addirittura stragi come quella in cui un cittadino di un paese dell’Europa settentrionale uccise ben settanta persone, è chiaro che si tratta di azioni di persone preda della follia.

Ciò su cui ci dobbiamo interrogare, è questo: è possibile che nessuno dei familiari o comunque parenti o amici, o colleghi di lavoro o gente che a qualsiasi titolo frequentavano queste persone non si fosse accorto e non abbia denunciato ai servizi sociali o comunque alle istituzioni preposte, il rischio che il folle potesse compiere gesti inconsulti? Atti così eclatanti non potevano non essere preceduti da segnali premonitori.

Il fatto è che oggi ognuno si rinchiude nel suo bozzolo egocentrico: "io mi faccio i fatti miei” e per vile mancanza di un minimo di coraggio evita di intervenire nei modi possibili.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares