• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Musica e Spettacoli > Club to club: day two

Club to club: day two

È venerdì, il week-end inizia ufficialmente, il sole splende su Torino e siamo tutti carichi in attesa della sera. La serata di giovedì si è aperta con un aperitivo alla fondazione Sandretto, dove Vessel tra le 4 mura bianche del cube regalava viaggi cosmici tra una tartina al gorgonzola e un'insalatina di farro.

Ma il grande evento dell'opening è stato l'attesissimo nuovo progetto di Jeff Mills e del video artista Claudio Sinatti.
 
Mills (classe '63), storico dj e producer americano attivo dagli anni '80, arriva a Torino con un nuovo live in collaborazione con l'italiano Sinatti ai visual. Il live di Jeff Mills è portentoso, la leggenda del turnatablist, muove velocemente le sue mani e come un mago fa saltare fuori dal cilindro un sound che difficilmente si riesce a tollerare da seduti.
 
JPEG - 14.9 Kb
Disclosure
 
Sì, perché la location scelta per l'opening è l'istituzionale Teatro Carignano, bellissimo, tutto rosso e dorato, ma non adatto a questo tipo di live set, soprattutto perché il contributo di Sinatti non è stato così imprescindibile. Le sue geometrie evolutive non erano da teatro. Potevano essere proiettate in una qualunque altra location permettendo a tutti di lasciarsi andare e ballare sulle note del carichissimo Jeff. Invece il tepore del teatro, le luci spente, le poltrone comode hanno condotto una buona parte della platea ad approfittare dell'oscurità per concedersi un discreto power nap. Forse ha contribuito anche la durata del live: due ore piene. Dopo la prima ora e mezza anche i più sfegatati fans di Mills hanno cominciato a guardare l'orologio, la sensazione era che avrebbe potuto continuare all'infinito, lasciandoci sciogliere sulle poltrone.
 
Abbandonato il Carignano, un po' intorpiditi ma carichissimi, ci dirigiamo al Lapsus per sfogare un po' di energie. Drink alla mano, di corsa sotto cassa per i giovanissimi – ancora liceali – e bravissimi Teengirl fantasy. A chiusura il giovane producer di Notthingam Lone che ci mette a nanna tutti contenti.
 
JPEG - 13.9 Kb
Actress
 
Questa sera tocca a Kode9 – che ieri si aggirava tra i club torinesi - tenere banco con la sua Hyperdub night, all'Hiroshima dove suoneranno anche Actress, dj producer tra i più acclamati della scena inglese, che presenterà il suo live set a seguito dell'uscita del suo ultimo lavoro “R.I.P.” e i Disclosure, anche loro inglesi, i giovanissimi fratellini porteranno il loro live set che promette benissimo.
 
Tutto il programma di oggi è disponibile a questo link: http://clubtoclub.it/2012/ita/calendar/6/11/09
 
The best is yet to come!

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares